Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Lo straordinario romanziere della Tanzania ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura

Vincitore del premio Nobel e romanziere della Tanzania Abdulrasak Gurnah
Scritto da Linda S. Hohnholz

Il romanziere tanzaniano Abdulrasak Gurnah ha pubblicato 10 romanzi e numerosi racconti, molti dei quali seguono la vita dei rifugiati mentre affrontano la perdita e il trauma causati dalla colonizzazione europea del continente africano, qualcosa che l'autore stesso ha vissuto. È stato nominato Premio Nobel per la letteratura 2021.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Mentre era in esilio, Abdulrasak Gurnah iniziò a scrivere per far fronte al trauma di dover lasciare la sua patria.
  2. Divenne una voce importante delle esperienze e della storia del colonialismo post europeo nel continente africano.
  3. È il primo vincitore africano ad essere nominato nella categoria Premio Nobel per la letteratura da quasi 20 anni.

Gurnah è nato nel 1948 a Zanzibar. Dopo la liberazione dall'Impero britannico nel 1963, Zanzibar ha attraversato una violenta rivolta che ha portato alla persecuzione delle minoranze di origine araba. Essendo un membro di quel gruppo etnico preso di mira, Gurnah fu costretto a cercare rifugio in Inghilterra quando aveva 18 anni. Fu mentre era in esilio che iniziò a scrivere per far fronte al trauma di dover lasciare la sua patria.

Il ministro degli Affari esteri della Germania, Heiko Maas, ha rilasciato una dichiarazione il 7 ottobre 2021 sulla decisione del Comitato per il Nobel di assegnare il Premio Nobel per la letteratura ad Abdulrazak Gurnah. La dichiarazione recita:

“Con lo scrittore tanzaniano Abdulrazak Gurnah, non solo viene onorata una voce importante del postcolonialismo, ma è anche il primo vincitore africano in questa categoria in quasi due decenni. Nei suoi romanzi e racconti, Gurnah affronta la storia del colonialismo e i suoi impatti sull'Africa, che continuano a farsi sentire ancora oggi, compreso il ruolo svolto dai governanti coloniali tedeschi. Parla chiaramente contro il pregiudizio e il razzismo e attira la nostra attenzione sul viaggio raramente volontario ma senza fine di coloro che cercano un altro mondo.

"Vorrei offrire ad Abdulrazak Gurnah le mie più sincere congratulazioni per aver vinto il Premio Nobel per la letteratura: il suo premio mostra quanto sia necessaria una discussione vivace e ampia della nostra eredità coloniale".

I Ente africano per il turismo (ATB) ha riconosciuto il successo di Abdulrasak Gurnah e il presidente dell'ATB Alain St.Ange ha detto:

“Noi dell'African Tourism Board ci congratuliamo con il romanziere tanzaniano Abdulrazak Gurnah per aver ricevuto il Premio Nobel per la letteratura 2021. Ha reso l'Africa orgogliosa. Attraverso il suo successo mostra che l'Africa può brillare e che il mondo ha solo bisogno di slegare le ali di ogni africano per farci volare".

Il presidente dell'African Tourism Board ha spinto l'Africa a riscrivere la propria narrativa e non perde mai l'occasione di riecheggiare questa chiamata, affermando che le USP chiave dell'Africa può essere meglio ripreso dagli africani. 

ATB continua a spingere affinché l'Africa sia più unita mentre si prepara alla completa riapertura della sua industria del turismo.

Gurnah è attualmente professore emerito di inglese e studi postcoloniali presso l'Università del Kent.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda S. Hohnholz

Linda Hohnholz è stata caporedattrice di eTurboNews per molti anni.
Ama scrivere e presta attenzione ai dettagli.
È anche responsabile di tutti i contenuti premium e dei comunicati stampa.

Lascia un tuo commento