eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ News · XNUMX€ Papua Nuova Guinea Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie varie

Approvata la dichiarazione di Port Moresby sulla sicurezza e la protezione dell'aviazione regionale

Dichiarazione di Port Moresby sulla sicurezza e la protezione dell'aviazione regionale

La regione del Pacifico affronta le sfide della costruzione e del mantenimento di un sistema di aviazione civile sicuro, affidabile, efficiente, sostenibile dal punto di vista ambientale ed economicamente sostenibile. Questi includono il rispetto degli standard dell'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) e della Convenzione sull'aviazione civile internazionale, l'aumento della connettività dell'aviazione del Pacifico e dei meccanismi di finanziamento sostenibili a livello internazionale, e tenuto conto del grave impatto del COVID-19 sull'aviazione e sull'ambiente sociale e ripresa economica.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. I ministri responsabili dell'aviazione civile e gli alti funzionari dell'aviazione di 14 Stati delle isole del Pacifico si sono riuniti praticamente questa settimana per approvare il Dichiarazione di Port Moresby formalizzare i loro impegni condivisi per il progresso di importanti questioni relative all'aviazione regionale del Pacifico attraverso un nuovo quadro di collaborazione rafforzata.
  2. La riunione dei ministri dell'aviazione regionale (RAMM), ospitata dal governo della Papua Nuova Guinea mercoledì 30 giugno, ha portato gli Stati membri del Forum del Pacifico ad approvare il Dichiarazione di Port Moresby sulla sicurezza e la protezione dell'aviazione.
  3. Dichiarazione di Port Moresby fornisce una serie di priorità strategiche e azioni per rispondere alle sfide critiche in materia di sicurezza aerea e prestazioni di sicurezza che devono affrontare i membri del forum, che sono stati gravemente colpiti dalla pandemia di COVID-19.

La riunione ministeriale è stata la prima riunione ad alto livello dell'aviazione regionale dall'inizio del Trattato sulla sicurezza e la protezione dell'aviazione civile del Pacifico (PICAST) nel 2004.

Hanno partecipato al RAMM Australia, Isole Cook, Fiji, Polinesia francese, Kiribati, Nauru, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Niue, Papua Nuova Guinea, Samoa, Isole Salomone, Tuvalu e Vanuatu.

I Paesi Membri del Forum hanno accolto con favore la partecipazione del Segretariato del Forum delle Isole del Pacifico (PIFS) Segretario Generale, il Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) Segretario Generale e alti funzionari delle agenzie CROP, tra cui il Organizzazione del turismo del Sud Pacifico (SPTO)Programma di sviluppo delle isole del Pacifico (PIDP)Comunità del Sud Pacifico (SPC). All'incontro hanno partecipato anche funzionari governativi degli Stati Uniti d'America e di Singapore, nonché funzionari del Banca Mondiale, e il Compagnie aeree della South Pacific Association.

Il presidente della RAMM e ministro dell'aviazione civile della Papua Nuova Guinea, l'onorevole Sekie Agisa, ha dichiarato:
"Il Dichiarazione di Port Moresby è un risultato considerevole che si basa formalmente sugli impegni precedenti e dà una rinnovata attenzione all'attuazione di un approccio regionale olistico e collaborativo per raggiungere la sicurezza e la protezione dell'aviazione sostenibili".

"Anche se di fronte a molte sfide, il messaggio è chiaro, attraverso la collaborazione e gli impegni, la nostra regione può ottenere una maggiore sicurezza dell'aviazione e conformità alla sicurezza", ha affermato.

La Dichiarazione dimostra l'impegno dei governi del Pacifico a creare una via da seguire per rafforzare la sicurezza e la protezione dell'aviazione. L'aviazione sicura è riconosciuta come un requisito essenziale per consentire la connettività e lo sviluppo sostenibile nel Pacifico.

Il segretario generale del PIFS, il sig. Henry Puna, ha dichiarato:
“Dobbiamo spostare il nostro modo di pensare e il nostro approccio dal 'business as usual' e iniziare a esplorare approcci nuovi e innovativi per creare un settore dell'aviazione più sicuro, protetto e sostenibile per la nostra regione; e uno che promuova lo spirito del Blue Pacific rispettando le giurisdizioni nazionali e le aspirazioni di sviluppo”.

"La priorità dell'aviazione negli Stati del Pacifico è fondamentale per garantire i livelli locali di conformità dell'ICAO che alla fine ripristineranno i significativi benefici dell'aviazione di questa regione", ha commentato il segretario generale dell'ICAO, il dott. Fang Liu, "ed è mia speranza che il Dichiarazione di Port Moresby sottolineerà adeguatamente l'importanza del trasporto aereo per i recuperi nazionali e regionali negli Stati del Pacifico”.

Un altro importante traguardo è stato raggiunto con l'approvazione del Quadro per l'aviazione nel Pacifico che rafforzerà la collaborazione regionale attraverso lo sviluppo di un Strategia per l'aviazione regionale del Pacifico.

La strategia creerà un percorso verso lo sviluppo sicuro e sostenibile a lungo termine del sistema aereo per fornire la visione di un sistema aeronautico del Pacifico armonizzato, collaborativo e connesso che supporti un'aviazione sicura, protetta e sostenibile in tutti gli Stati del Pacifico.

Strategia per l'aviazione regionale del Pacifico si concentrerà sulla ripresa da COVID-19 e sullo sviluppo sostenibile a lungo termine del sistema aereo del Pacifico, compreso il rafforzamento della capacità, della capacità e dell'efficacia di vigilanza regolamentare degli Stati membri.

È stato inoltre concordato che il PICASST sarà modificato per rispondere meglio alle attuali esigenze della regione per consentire un ambito più ampio di attività collaborative e sfruttare le opportunità tra cui una voce del Pacifico più forte nel sistema dell'aviazione internazionale.

I ministri hanno inoltre convenuto di rafforzare l'organizzazione dell'aviazione regionale multifunzionale per affrontare le questioni e le opportunità dell'aviazione come priorità regionale chiave.

A tale proposito, i ministri hanno riconosciuto il miglioramento delle prestazioni dell'organizzazione regionale dell'aviazione, l'Ufficio per la sicurezza aerea del Pacifico (PASO). Hanno convenuto di rafforzare la PASO con risorse adeguate e sostenibili per garantire che continui a fornire servizi di sicurezza e protezione dell'aviazione avanzati a tutti gli Stati membri come parte importante della risposta all'ICAO Studio sugli Stati in via di sviluppo delle piccole isole del Pacifico.

I ministri hanno concordato che le Isole Cook ospitassero il prossimo RAMM nel 2022, prima della prossima Assemblea dell'ICAO, per monitorare i progressi e considerare il PICAST modificato Strategia per l'aviazione regionale del Pacificoe accordi di finanziamento sostenibili per sostenere una maggiore collaborazione regionale e un'organizzazione aeronautica regionale multifunzionale rafforzata.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.