Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Isole Vergini britanniche (BVI) Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Governo delle Isole Vergini britanniche: è necessaria una risposta agile a COVID-19

Governo delle Isole Vergini britanniche: è necessaria una risposta agile a COVID-19
Sua Eccellenza il Governatore, J. U Jaspert
Scritto da Harry S. Johnson

Sua Eccellenza il Governatore, J. U Jaspert

Dichiarazione sui prossimi passi per il coprifuoco

Buongiorno a tutti,

Grazie per averci seguito questa mattina. Sono qui con l'Onorevole Premier e l'Onorevole Ministro della Salute per fornire un aggiornamento sulla nostra risposta COVID-19 e per noi per definire la fase successiva della nostra risposta.

Ieri, il gabinetto si è riunito per rivedere la nostra corrente COVID-19 misure e i casi di COVID-19 recentemente identificati all'interno del Territorio - che ora si attestano a 38 casi attivi. Il ministro della Salute fornirà maggiori dettagli sull'attuale situazione sanitaria, inclusa l'enorme mole di lavoro svolto dai professionisti medici per testare e rintracciare il virus. Le nostre forze dell'ordine hanno anche svolto un buon lavoro per garantire la nostra sicurezza, inclusa la nostra sicurezza marittima, che è essenziale per la protezione contro i casi importati e la trasmissione. Vorrei cogliere l'occasione per ringraziarli.

Noi - il vostro governo - abbiamo sempre affermato che è necessaria una risposta agile a COVID-19. Il gabinetto deve rivedere costantemente i dati, le opinioni degli esperti e le sfide che ci attendono e adattarsi. Altrettanto importanti quanto gli sforzi dei professionisti medici e delle forze dell'ordine, sono gli sforzi della nostra comunità. È giunto il momento per noi di adattarci nuovamente per combattere questo virus e proteggere le nostre isole. Siamo passati alla fase successiva dei nostri piani di risposta e abbiamo bisogno che tutti ci supportino in questo.

Vorrei iniziare dicendo che non stiamo introducendo un blocco completo di 24 ore in BVI. Sebbene questa sia un'opzione, ha un costo significativo: economico, sociale e mentale. Pertanto, vogliamo evitarlo se possibile, in modo da non mettere ulteriori difficoltà a persone che stanno già affrontando un momento molto difficile.

Vale anche la pena ricordare che stiamo affrontando una minaccia a lungo termine da questo virus, una minaccia che non scomparirebbe se BVI dovesse rimanere in blocco per un paio di settimane. Per quanto lo vorremmo, non possiamo pianificare di essere completamente liberi da COVID-19 nel prossimo futuro e non sarebbe realistico farlo. Potrebbero volerci molti mesi, anche di più, prima che il mondo emerga da questo periodo. Quindi, invece, dobbiamo utilizzare il periodo successivo per imparare a funzionare con COVID-19 in modo che la nostra società e la nostra economia possano andare avanti a lungo termine, piuttosto che chiudersi e aprirsi ripetutamente.

Il modo migliore per farlo e interrompere la trasmissione è adattare i nostri comportamenti. Ciò significa allontanamento sociale, indossare maschere per il viso, seguire le misure igieniche e limitare le possibilità di trasmissione attraverso il coprifuoco.

Pertanto, un nuovo ordine di coprifuoco entrerà in vigore domani per due settimane. Da mercoledì 2 settembre si applicheranno le seguenti misure chiave:

  • Ci sarà un blocco forzato dalle 1:01 ogni giorno fino alle 5:00 ogni mattina. Ciò significa che devi rimanere entro i confini della tua casa o del tuo cortile tra queste ore.
  • Abbiamo bisogno che tutti stiano a casa il più possibile. Le ore di movimento limitate sono solo per viaggi essenziali, come l'acquisto di generi alimentari o medicine o l'esercizio limitato.
  • Si prega di non riunirsi in gruppi, visitare un'altra famiglia o impegnarsi in attività non essenziali. Quando esci, devi indossare una maschera che copra completamente il naso e la bocca.
  • Durante le ore 5:00 e 1:6 sarà aperto un numero limitato di attività commerciali essenziali. Ogni stabilimento - aziende, uffici e negozi - deve garantire che il proprio personale e i clienti mantengano una distanza di XNUMX piedi all'interno e all'esterno dello stabilimento e che tutti indossino una maschera facciale. Devono fornire strutture per l'igiene delle mani, garantire una pulizia accurata e regolare e mettere in atto politiche affinché il personale ei clienti segnalino i sintomi.
  • Restano in vigore le restrizioni alla circolazione delle navi sulle acque territoriali - non è consentito alcun movimento ad eccezione di quelli autorizzati a farlo.
  • Tutte le spiagge saranno chiuse a mezzogiorno per garantire che le persone possano rientrare a casa entro le 12:1 nel rispetto del coprifuoco. Puoi visitare le spiagge solo per fare esercizio, non per incontrare gruppi o fare feste.
  • Le scuole restano chiuse e questa posizione sarà rivista ogni due settimane per cui il ministro dell'Istruzione può definire più in dettaglio. Gli insegnanti potranno accedere alle loro classi per preparare materiali didattici e risorse online.

Per garantire la piena conformità, stiamo potenziando le forze dell'ordine e la task force di monitoraggio sociale che visiteranno gli stabilimenti e pattugliano i luoghi pubblici. Ci sarà una politica di tolleranza zero per individui o aziende che infrangono le regole. La legge è stata modificata per rimuovere gli avvertimenti per i primi reati. Se vieni scoperto che stai violando il coprifuoco o non indossi una maschera facciale o una distanza sociale, potresti ricevere una multa sul posto: $ 100 per gli individui e $ 1000 per le imprese. Le imprese possono rischiare di essere chiuse se non applicano misure di allontanamento sociale o se aprono senza autorizzazione. Gli individui potranno anche segnalare la non conformità o qualsiasi problema alla polizia chiamando il 311. Si prega di assumersi la responsabilità di tenerci tutti al sicuro.

Come ci si aspetterebbe, dobbiamo riorganizzare alcune parti del servizio pubblico per soddisfare la nuova domanda di monitoraggio sociale, pianificazione della salute pubblica e risposta generale al COVID-19. I funzionari di tutto il servizio pubblico saranno riassegnati come richiesto per supportare la Task Force di monitoraggio sociale. Saranno responsabili dell'applicazione delle misure e del monitoraggio della conformità. Miriamo a continuare la nostra attività come al solito e fornire servizi essenziali al pubblico, anche se tramite canali digitali o lavorando da remoto. Vorrei ringraziare il servizio pubblico per la loro flessibilità e dedizione in questo momento.

Passerò a breve la parola al Ministro della Salute che approfondirà le ragioni di queste misure. Il Premier definirà quindi i dettagli delle discussioni di Gabinetto.

Vorrei concludere facendo un ultimo appello al pubblico affinché si attenga a queste misure - vale a dire, rimanere a casa, seguire il coprifuoco, indossare coperture per il viso e distanza sociale. L'ultima settimana o giù di lì è stata un promemoria che fa riflettere sulla minaccia che dobbiamo affrontare. So che la maggior parte delle persone ha rispettato le misure e vorrei ringraziare ciascuno di voi. Le tue azioni hanno fatto davvero la differenza e ci hanno aiutato a tenerci al sicuro.

Agli individui e alle aziende che non si conformano: questo è il momento in cui devi cambiare l'approccio per il bene della comunità. Il mancato rispetto di queste misure è egoistico e mette tutti a rischio. L'unico modo per evitare un blocco completo per 24 ore è che ogni singolo individuo si conformi.

So che deve sentire come se il tuo governo ti chiedesse molto. So che molte persone hanno perso il proprio reddito e hanno affrontato una grande quantità di incertezza e stress negli ultimi mesi. Questo periodo è stato estremamente difficile per tutti noi. Il modo in cui gestiremo la fase successiva sarà cruciale poiché continueremo a imparare a gestire COVID-19 e bilanciare la nostra società ed economia con la minaccia per la salute. Avremo successo se resteremo insieme come comunità per combattere questo virus uniti.

Quindi, per favore, rimanete a casa, proteggetevi a vicenda e aiutateci a superare COVID-19.

 

DICHIARAZIONE DEL PREMIER E DEL MINISTRO DELLE FINANZE
ONORABILE ANDREW A. FAHIE

1st Settembre, 2020

COVID-19 Operazione Contenimento e Operazione Eradicazione

Buon giorno e benedizioni di Dio a voi gente di queste bellissime Isole Vergini.

In questo momento, ci troviamo al bivio in cui abbiamo dovuto riadattare il nostro piano esistente e modificare la nostra rotta, ancora una volta.

Abbiamo rimesso l'economia in carreggiata ea causa di uno o due senza legge siamo tornati qui quasi al punto di partenza.

La maggioranza non può seguire la minoranza.

I nostri residenti e le nostre imprese non devono essere costretti a continuare a soffrire a causa della cattiva condotta di alcune persone per avidità e mancanza di rispetto per le nostre Isole Vergini.

Voglio affermare chiaramente che questo tipo di azione non sarà condonato dal suo governo.

Le persone che si impegnano in tutte o in qualsiasi attività illegale saranno ricercate con vigore e assicurate alla giustizia. Quelli che devono essere espulsi saranno deportati. Le BVI non saranno utilizzate come hub per il traffico di esseri umani verso l'USVI e anche dall'USVI alle BVI in rotta verso il loro paese d'origine. Il tuo governo non consentirà alle azioni di pochi individui di mettere in pericolo il benessere delle Isole Vergini Britanniche e della nostra economia.

Ringraziamo quelle persone che si sono fatte avanti fino ad ora per fornire preziosi suggerimenti e informazioni relative a quanto sopra.

Sarà immediatamente istituita una task force per porre fine in modo aggressivo a questa attività illegale bruscamente e necessaria.

Il Governatore delle Isole Vergini degli Stati Uniti, il Sig. Albert Bryan Jr ha discusso con me di preoccupazioni simili in questo stesso settore e abbiamo promesso i nostri sforzi congiunti per un'operazione congiunta nell'ambito della nostra relazione per la Giornata dell'amicizia per affrontare la questione una volta per tutte.

Questo sforzo, insieme ai nostri sforzi locali, invierà un messaggio chiaro a tutti coloro che intendono cercare di continuare queste attività illegali nelle nostre acque territoriali, che c'è tolleranza zero, tolleranza zero, ripeto tolleranza zero da parte del governo della Vergine. Isole al crimine.

Ripeto qui di nuovo che le nostre persone e le nostre imprese non dovrebbero soffrire per pochi senza legge. Le BVI non saranno più un hub per queste attività illegali. Siamo di piccole dimensioni e non possiamo continuare a consentire che questo comportamento continui.

Come sai, ora abbiamo un picco nei casi di COVID-19.

Ho sempre detto che non siamo ancora fuori pericolo, e il Ministro della Salute lo ha ribadito con il suo rapporto sui casi COVID-19 nel Territorio.

Negli ultimi sei mesi, abbiamo avvertito tutti che COVID-19 non sta giocando con noi e non possiamo giocare con COVID-19.

Quando abbiamo visto il bilancio delle vittime aumentare nel mondo, per sei mesi, abbiamo sottolineato quanto sia importante per tutti qui a casa prendere sul serio questa minaccia invisibile del COVID-19.

Da sei mesi ti chiediamo di prestare attenzione alle precauzioni e di mettere in pratica le misure di sicurezza come lavarti le mani per 20 secondi, indossare le maschere appropriate quando esci in pubblico, igienizzare le mani e gli spazi di lavoro, stare in piedi sei piedi a parte ed evitare di riunirsi in grandi folle.

Da quasi sei mesi diciamo che ci sono solo otto ventilatori e abbiamo una popolazione di oltre 30,000 persone. Ho detto allora che non vorremo mai vedere nessuno in una posizione in cui devi scegliere chi vive o chi muore.

Dopo aver appreso che i dati scientifici prevedevano che la BVI avrebbe potuto avere poco più di 3,700 casi confermati di COVID-19, sei mesi fa, il tuo governo dal primo giorno di quella prognosi ha proceduto in modo aggressivo, mettendo tutte le strutture sanitarie e preventive misure in atto per tenerci tutti al sicuro. Per questo voglio davvero ringraziare i miei colleghi eletti e anche tutti i membri della Camera dell'Assemblea per i fondi che devono essere trasferiti per consentire che ciò avvenga.

Abbiamo investito i nostri dollari di tasse per creare il nostro laboratorio di test COVID-19. Abbiamo investito in kit di test per permetterci di avere le risorse per testare COVID-19. E negli anni abbiamo investito nelle nostre persone per formarle e mantenerle in campo medico.

Inoltre, stiamo investendo nell'adeguamento dell'ospedale Old Peebles per questioni relative al COVID-19. E abbiamo portato a bordo 22 professionisti medici da Cuba, tutti parte delle misure preventive contro COVID-19. I donatori hanno anche assistito notevolmente i nostri sforzi con forniture mediche e risorse come, ma non solo, ventilatori, kit di test della Public Health England, tra gli altri contributi di diverse entità e li ringraziamo immensamente.

Ma eccoci qui, con alcuni dei nostri sforzi ritardati a causa dell'illegalità di alcuni.

So che la maggior parte dei nostri residenti vuole mantenere tutti al sicuro, questo lo so e credo, e per aiutarci a sbarazzarci di COVID-19 dalle nostre coste.

E so che queste sono le persone che indossano doverosamente le loro maschere, igienizzano le loro mani, mantengono le distanze sociali e obbediscono a tutti i protocolli e consigli. E quelle persone costituiscono la maggioranza e io e il vostro governo vi applaudiamo per questi sforzi.

Ma ci sono quei pochi che non hanno preso sul serio COVID-19 e non hanno pienamente abbracciato il livello di responsabilità personale necessario per ridurre la trasmissione del virus.

Ad esempio, abbiamo una situazione in cui alcune persone non hanno preso sul serio la chiusura dei nostri confini territoriali anche se sapevano che erano chiusi. Per colmare immediatamente questa lacuna, abbiamo adottato ulteriori misure per rafforzare ulteriormente la protezione dei confini marittimi delle Isole Vergini Britanniche come parte della strategia di mitigazione 19 ore su 24 COVID-XNUMX guidata dal Dipartimento delle dogane e dell'immigrazione di HM sotto il tema: "BVILOVE: Partnering e Proteggere i nostri confini marittimi con il New Regular ”, in collaborazione con la Royal Virgin Islands Police Force.

Abbiamo un'altra situazione in cui alcuni di noi sono impegnati in riunioni di massa, sociali o familiari con persone al di fuori dei loro nuclei familiari. Stiamo organizzando feste in casa e fughe da parte delle nostre zie, zii e cugini. Non indossiamo le nostre maschere. Non facciamo distanza sociale. Abbassiamo la guardia perché è la nostra famiglia. Quindi torniamo alle nostre case e portiamo a casa il dono indesiderato e temuto del Coronavirus ai nostri cari immediati. Questa è in realtà la realtà di alcuni dei casi che abbiamo appreso.

La realtà è che non possiamo dire guardando qualcuno se ha COVID-19 o no; se sono vettori o no; o se ce l'hanno, ma semplicemente non mostrano sintomi. Quindi, dobbiamo essere più saggi e muoverci con saggezza. Dobbiamo interagire in modo diverso. COVID-19 ha cambiato il modo in cui interagiamo finché non viene trovato un vaccino. La dura realtà è che dobbiamo vivere e lavorare con COVID-19 e l'unico modo per farlo con il massimo grado di successo è aderire alle misure e mettere in pratica ciò che predichiamo.

Quindi, abbiamo il problema in cui alcune aziende non hanno aderito alle misure preventive. Hanno allentato le misure fino ad ora in cui le persone si affollano e non si disinfettano o si lavano le mani quando entrano negli stabilimenti. Alcuni non indossano maschere o scudi e non sono nemmeno in piedi e seduti a sei (6) piedi di distanza.

Vivere e lavorare con COVID-19 non è un cliché, ma piuttosto questo è "The New Regular".

Plaudo alle numerose aziende che aderiscono alle misure di salute e sicurezza.

Tuttavia, è ora il momento di cambiare marcia. Da questo momento in poi, qualsiasi attività commerciale che non aderisce alle misure sociali verrà immediatamente multata e la licenza commerciale verrà sospesa fino al pagamento della multa.

Verranno inoltre messe in atto altre misure per incoraggiare le imprese e ciascuno di noi ad aderire alle misure sociali approvate.

È tempo di cambiare la nostra mentalità su come trattiamo COVID-19. È ora di cambiare il nostro comportamento e la nostra mentalità.

COVID-19 ha una strategia ed è quella di diffondersi da uomo a uomo. Dobbiamo quindi avere un'unica strategia: lavorare insieme per mantenere tutti noi al sicuro persona per persona.

È ora che ci riteniamo reciprocamente responsabili di aderire a queste misure progettate per mantenere tutti noi al sicuro.

Ieri, martedì, 31st Agosto, il gabinetto si è riunito e abbiamo deliberato una via unificata per il futuro. Abbiamo preso decisioni, che è un test per imparare a vivere e lavorare attraverso COVID-19. Gli annunci fatti dal Governatore all'inizio del Consiglio dei Ministri riflettono le deliberazioni e le decisioni del Consiglio dei Ministri, informate dal consiglio dei nostri tecnocrati capaci ed esperti da tutti gli aspetti del Servizio Pubblico.

Se non riusciamo a far fronte a queste misure, annulleremo le fasi due e tre del piano di riapertura e, per estensione, la nostra economia. Hai eletto un governo per guidare e guideremo noi.

Abbiamo tutti sopportato sacrifici e spese e il vostro governo ha utilizzato strategie come il coprifuoco per aiutare a gestire la circolazione delle persone e, così facendo, ridurre le possibilità di diffusione del virus.

Al fine di garantire che tutto il nostro duro lavoro e il nostro sacrificio non vadano in malora a causa delle azioni irresponsabili di poche persone, il Gabinetto ha raccomandato al Consiglio di sicurezza nazionale di incaricare il Procuratore generale di redigere un nuovo Ordine del coprifuoco (n. mettere in atto un coprifuoco limitato per un periodo di 30 giorni a partire da 14nd Settembre 2020 fino al 16th Settembre 2020 dalle 1:01 alle 5:00 tutti i giorni. Questo coprifuoco è importante per limitare la circolazione delle persone per ridurre l'impatto del Coronavirus sulla popolazione BVI. Ciò consentirà al team sanitario l'opportunità di trovare ulteriormente le persone più facilmente mentre continuano a tracciare e testare in modo aggressivo dai casi confermati esistenti. In poche parole, tutti dovrebbero essere nelle loro case per i prossimi 14 giorni tra le 1:01 e le 5:00 tutti i giorni.

La restrizione alla circolazione delle navi nelle acque territoriali continuerà. Non c'è tolleranza zero quando si tratta di attività illegali nelle nostre acque territoriali. Questo è il motivo per cui i funzionari della HM Customs, comprese tutte le altre forze dell'ordine che compongono la Joint Task Force, continueranno a impegnarsi a svolgere i rispettivi ruoli nel mantenere la BVI al sicuro durante questa era COVID-19 e oltre. A questo proposito, stiamo ora rivedendo le leggi esistenti in modo che siano previste sanzioni e multe più rigide per le persone coinvolte in attività illegali nelle nostre acque territoriali.

Sappiamo che la continuità aziendale è importante e dobbiamo assicurarci di esaurire tutti gli sforzi per proteggere il nostro territorio in modo da non dover affrontare la chiusura ogni minuto. Ma, tenendo presente che non possiamo aprire tutte le attività in questa prima fase a causa della necessità di limitare i movimenti per assistere il team nella ricerca dei contatti, come Gabinetto, abbiamo deciso che solo quelle attività essenziali che potevano essere aperte come previsto nel precedente Coprifuoco (n. 29) continuerà a fornire servizi in aggiunta a quelle attività che forniscono servizi di rimessa, nonché compagnie di assicurazione, società automobilistiche e garage.

Come affermato in precedenza, sottolineo nuovamente che comprendiamo l'importanza della continuità aziendale, ecco perché come Gabinetto abbiamo deciso che le seguenti persone siano esentate ai sensi del nuovo Ordine del coprifuoco (n. 30), 2020:

  1. Funzionari di fornitori di servizi di sicurezza privata come definiti nella sezione 2 del Private Security Industry Act, 2007, che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio;
  2. Ufficiali della dogana e dell'immigrazione che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio;
  3. Persone impiegate nelle Compagnie di Assicurazione per l'emissione e rinnovo di polizze e soggetti incaricati che necessitano di compilare personalmente la documentazione;
  4. Persone impiegate nei servizi di gestione dei rifiuti del settore pubblico e privato, che sono in servizio, quando si recano da o verso il servizio;
  5. Persone impiegate in servizi approvati di distribuzione e consegna di carburante, che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio;
  6. Persone impiegate come fornitori di assistenza sociale del settore pubblico e privato, che sono in servizio, quando si recano in servizio o in partenza;
  7. Giudici e magistrati e altre persone impiegate nei tribunali, che sono in servizio, quando si recano da o verso il servizio;
  8. Persone impiegate in servizi mortuari, che sono in servizio, quando si recano da o verso il servizio;
  9. Persone impiegate per scopi di sostegno umanitario, che sono in servizio, durante il viaggio di andata e ritorno;
  10. Persone impiegate come addetti alle chiamate di emergenza, che sono in servizio, durante il viaggio di andata e ritorno;
  11. Persone impiegate come spedizionieri, corrieri e distribuzione merci, che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio
  12. Persone impegnate a fornire apostille e servizi statutari correlati, che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio;
  13. Persone impiegate come media e fornitori di servizi radiotelevisivi, che sono in servizio, quando viaggiano da o verso il servizio;
  14. Persone impegnate in agricoltura o pesca in buona fede con urgente necessità di prendersi cura degli animali e persone che offrono servizi veterinari in servizio, quando si recano o si spostano dal servizio;
  15. Persone impiegate nei servizi di trasporto (che forniscono il trasporto per operazioni essenziali e critiche), che sono in servizio, quando guidano verso o dal servizio;
  16. Persone impiegate nei supermercati che forniscono servizi ae per operazioni essenziali e critiche, che sono in servizio, quando si recano da o verso il servizio;
  17. Persone impiegate presso la Centrale Operativa Sanitaria e di Emergenza in servizio, durante il viaggio di andata e ritorno;
  18. Persone impiegate nel settore dei servizi legali e finanziari autorizzati dal Governatore a intraprendere specifiche e urgenti transazioni di servizi legali e finanziari che non possono essere eseguite a distanza o con mezzi elettronici, che sono in servizio, durante il viaggio di andata o ritorno;
  19. Persone che viaggiano in rotta verso un porto o un aeroporto come approvato dal Gabinetto ai sensi del Regolamento (Emendamento) sull'immigrazione e sui passaporti (porti di ingresso autorizzati), 2020, (senza deviazione) allo scopo di lasciare il Territorio;
  20. Persone impiegate per riparazioni domestiche e aziendali di emergenza, che sono in servizio, durante i viaggi di andata e ritorno;
  21. Persone addette ad aziende di pulizie, sanificazione, controllo insetti, muffe e insetti, che sono in servizio, durante i viaggi di andata e ritorno;
  22. Persone impiegate per servizi di rimessa;
  23. Insegnanti di scuole pubbliche e private che frequentano i propri istituti al solo scopo di accedere alle risorse per l'istruzione on-line; e
  24. Persone impiegate da case automobilistiche e garage;
  25. Persone impiegate nel settore dei viaggi, autorizzate dal Ministro dell'Immigrazione, per intraprendere operazioni di viaggio specifiche e urgenti che non possono essere effettuate a distanza o con mezzi elettronici, che sono in servizio, durante il viaggio di andata o ritorno.

Al fine di ritenere le istituzioni responsabili del rispetto delle misure, il Consiglio dei Ministri ha deciso di rafforzare la Task Force di monitoraggio sociale e le attività di applicazione con la leadership sotto l'Ufficio del vice governatore, in consultazione con la Divisione per la salute ambientale.

In qualità di governo, possiamo assicurarvi che le nostre decisioni si basano sui consigli, sui dati e sull'intelligence dei funzionari tecnici, sulle raccomandazioni della maggioranza dei membri della Camera dell'Assemblea durante la riunione informale e in conformità con il disposizioni dell'ordinanza sulla sanità pubblica, della legge sulla quarantena e della legge sulle malattie infettive (notifica).

Credo nella mia gente delle Isole Vergini. Siamo noi che dobbiamo controllare il nostro destino. Siamo liberi di fare ciò che vogliamo in base ai nostri diritti, ma non siamo liberi dalle conseguenze delle nostre azioni. Ognuno di noi deve agire in modo più responsabile che mai, specialmente in questa era COVID-19.

In tutto ciò che abbiamo superato con successo e in tutto ciò che dovremo affrontare in futuro, è importante che tu sappia che il tuo governo prende sempre in considerazione le sfide e le difficoltà che queste misure ci impongono. In qualità di leader degli affari del governo, desidero ringraziare ogni membro del governo per il loro sostegno e ringraziare tutti per le loro preghiere. Devo anche ringraziare il popolo delle Isole Vergini per la vostra collaborazione e tutti i membri del Gabinetto.

Popolo delle Isole Vergini, dobbiamo alzarci in piedi e aderire a queste misure di salute e sicurezza ora in modo da poter garantire il successo delle fasi due e tre della nostra riapertura graduale delle Isole Vergini britanniche.

Questo è ciò che intendo quando continuo a dire che siamo in questo insieme.

Questo è il motivo per cui il tuo governo sa che è tempo di intraprendere ulteriori azioni rigorose.

Questo territorio sarà prospero e noi rimproveriamo in nome di Gesù qualsiasi parola negativa che sia stata pronunciata pubblicamente o in silenzio su questo territorio, specialmente in termini di economia e sicurezza. Li sostituiamo con parole di prosperità. I nostri padri hanno pregato Dio e hanno lavorato duramente per la prosperità di questo territorio a beneficio di questa generazione. Ora faremo lo stesso per noi stessi e per le generazioni future.

Credo nella mia gente delle Isole Vergini. Siamo noi che dobbiamo controllare il nostro destino.

Siamo nella modalità dell'Operazione Contenimento e dell'Operazione Eradicazione.

Il governo da solo non può proteggerti da COVID-19. Abbiamo tutti la responsabilità di proteggere noi stessi, le nostre famiglie e gli altri.

La responsabilità individuale apporterà il cambiamento più grande in COVID-19. È tua responsabilità proteggerti, chi ti circonda e, per estensione, BVI.

Cambiamo l'ambiente in cui viviamo. Continuiamo a non correre rischi. Ogni vita è preziosa.

Imploro tutti nelle BVI, indipendentemente dalla tua situazione, di farsi avanti una volta che senti di avere sintomi o sei stato in qualsiasi area in cui ritieni di essere compromesso dal Coronavirus e di essere testato.

Ringrazio tutti voi che incoraggiate gli altri a essere maturi ea non discriminare le persone che sono disposte a farsi avanti per essere testate, quelle che sono in quarantena o che potrebbero essere risultate positive a un certo punto. Chiama la hotline medica al numero 852-7650 e fissa un appuntamento oggi.

COVID-19 non fa discriminazioni; quindi, perché dovremmo?

Il governo e il popolo delle Isole Vergini insieme al resto del mondo stanno combattendo contro un nemico silenzioso, uno che non possiamo vedere chiamato Coronavirus o COVID-19.

Questa lotta non riguarda il tuo aspetto. Questa lotta non riguarda la tua reputazione. E questa lotta non riguarda il tuo stato di immigrazione.

Questa lotta riguarda la tua salute. Riguarda la tua sicurezza. Riguarda la tua famiglia e la tua comunità. Riguarda tutti noi che lavoriamo insieme per fare la nostra parte e tenere fuori COVID-19.

Se le persone non riescono ad aderire a tutte le ulteriori misure messe in atto ora per contenere COVID-19, allora, e solo allora, saremo costretti a implementare un blocco di 24 ore e 14 giorni, quindi la mia gente la scelta è tua , la scelta è mine.

Possiamo aderire o dovremo sopportarne le conseguenze.

L'ho già detto e lo dirò di nuovo, abbiamo un'opportunità d'oro per contenere questa questione ora e per il futuro mentre viviamo e lavoriamo nel 'New Regular' con COVID-19.

Cerchiamo di non farlo saltare. Ma piuttosto fallo bene. RICEVEREMO ATTRAVERSO QUESTO INSIEME una volta che faremo la nostra parte e resteremo vigili.

E concludo dicendo che Dio è con noi! E dove è Lui noi siamo, e dove siamo Lui è, e dove Lui è tutto andrà bene.

Possa Dio benedire queste Isole Vergini.

Ti ringrazio.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry S. Johnson

Harry S. Johnson lavora nel settore dei viaggi da 20 anni. Ha iniziato la sua carriera di viaggio come assistente di volo per Alitalia e oggi lavora per TravelNewsGroup come redattore negli ultimi 8 anni. Harry è un avido viaggiatore giramondo.