VisitBritain nomina il nuovo vicepresidente senior per gli Stati Uniti

VisitBritain nomina il nuovo vicepresidente senior per gli Stati Uniti
VisitBritain nomina il nuovo vicepresidente senior per gli Stati Uniti
Scritto da Harry Johnson

Carl sarà di stanza a New York e sarà responsabile della guida delle attività di VisitBritain in tutti gli Stati Uniti.

VisitBritain, l'agenzia nazionale del turismo per la Gran Bretagna, ha presentato ufficialmente Carl Walsh come nuovo vicepresidente senior per gli Stati Uniti d'America.

Carl sarà di stanza a New York e sarà responsabile della guida delle attività di VisitBritain in tutti gli Stati Uniti. Il suo obiettivo principale sarà quello di stimolare la crescita nel mercato americano eseguendo strategie di comunicazione e commercio di viaggi.

Inoltre, Carl svolgerà un ruolo chiave nel sostenere le nostre iniziative congiunte con vari enti governativi negli Stati Uniti.

Il vicepresidente esecutivo di VisitBritain per le Americhe, l'Australia e la Nuova Zelanda, Paul Gauger, ha dichiarato:

“Sono lieto di annunciare la nomina di Carl alla nuova posizione di Senior Vice President, USA. Porta in questo ruolo una vasta conoscenza del turismo, attingendo a decenni di esperienza sia in Gran Bretagna che qui negli Stati Uniti, con significative relazioni industriali e approfondimenti acquisiti lavorando con il settore dei viaggi per molti anni presso Visita la Gran Bretagna. L’introduzione di questo nuovo ruolo riconosce l’importanza degli Stati Uniti come principale mercato di origine del Regno Unito per le visite e le spese turistiche, sottolineando il nostro impegno nel promuovere una crescita continua”.

Gli Stati Uniti rimangono in prima linea nella ripresa del turismo nel Regno Unito, con i visitatori americani che stabiliscono un nuovo record di spesa secondo i dati annuali più recenti da gennaio a settembre 2023. La spesa è aumentata del 28% rispetto al 2019, anche dopo aver adeguato l’inflazione.

VisitBritain prevede che il mercato americano raggiungerà i 6.3 miliardi di sterline nel 2024, con i turisti americani che contribuiranno con quasi 1 sterlina su ogni 5 sterline spese dai visitatori in entrata. L’organizzazione prevede che quest’anno ci saranno 5.3 milioni di visite dagli Stati Uniti al Regno Unito, segnando un aumento del 17% rispetto al 2019.

Recenti statistiche sulle prenotazioni dei voli rivelano che gli arrivi di passeggeri aerei da USA nel Regno Unito tra aprile e settembre di quest’anno sono superiori del 12% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Per sostenere questa crescita, le campagne di marketing GREAT Britain di VisitBritain negli Stati Uniti mettono in risalto le città vivaci, la cultura moderna e i paesaggi mozzafiato della Gran Bretagna, incoraggiando i visitatori a esplorare più parti del paese, prolungare i loro soggiorni e visitare subito. Le campagne mirano a ispirare i visitatori a "vedere le cose diversamente" offrendo esperienze nuove ed entusiasmanti, insieme a una calorosa accoglienza britannica.

VisitBritain è l’agenzia nazionale del turismo per la Gran Bretagna, responsabile della promozione della Gran Bretagna a livello globale come destinazione turistica e del posizionamento come destinazione dinamica e diversificata, promuovendo al contempo un turismo sostenibile e inclusivo.

<

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews da più di 20 anni. Vive a Honolulu, Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...