News

La compagnia di navigazione richiede l'autorizzazione per avviare le operazioni di traghetto tra gli Stati Uniti e Cuba

0a1_1249
0a1_1249
Scritto da editore

FORT LAUDERDALE, FL – Balearia ha richiesto una licenza per operare tra gli Stati Uniti e Cuba dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, dopo l'annuncio da parte di entrambi i paesi del ripristino delle relazioni diplomatiche

FORT LAUDERDALE, FL – Balearia ha chiesto al Dipartimento del Tesoro statunitense una licenza per operare tra USA e Cuba, dopo l'annuncio da parte di entrambi i Paesi del ripristino delle relazioni diplomatiche. La compagnia di navigazione è in attesa di una risposta ufficiale da parte del governo statunitense, e la successiva autorizzazione da parte del governo cubano.

La compagnia spagnola di trasporto marittimo opera nella regione dei Caraibi dalla fine del 2011 con il marchio Bahamas Express, collegando Fort Lauderdale (a nord di Miami) e Freeport (nell'isola di Grand Bahama). La rotta è ora gestita dal traghetto Bahama Mama (precedentemente chiamato Alhucemas). In precedenza lo gestiva il traghetto veloce Pinar del Rio che ancora rimane nella zona. Questa nave ad alta velocità "è l'ideale per le rotte di Cuba", afferma Adolfo Utor, Presidente di Balearia, che aggiunge che la nave ha tutti i certificati richiesti dalla Guardia Costiera per iniziare a operare.

Per i suoi collegamenti con Cuba, Balearia opererebbe due linee tra la Florida e il porto dell'Avana: una con una nave ad alta velocità da Key West e una seconda con un traghetto da Port Everglades.

La compagnia di navigazione ha trasportato oltre 130,000 passeggeri, tra gli Stati Uniti e le Bahamas nel 2014, con una crescita del 18% rispetto all'anno precedente. C'è una nuova rotta pianificata per quest'anno da Fort Lauderdale a Nassau (nell'isola di New Providence). "Il nostro servizio alle Bahamas è ora stabilito e quindi siamo pronti ad aprire nuove connessioni e mercati nell'area che ci consentiranno di crescere", ha affermato Utor.

Posizionato per l'internazionalizzazione

WTM Londra 2022 si svolgerà dal 7 al 9 novembre 2022. Registrati ora

Uno dei pilastri strategici del Gruppo Balearia è l'internazionalizzazione come base per la forza e la stabilità del business. Attualmente, la fatturazione del traffico internazionale (oltre ai Caraibi, ha una rotta per Tangeri da Algeciras) è pari al 15% del totale del gruppo e l'obiettivo è di raggiungere il 50% in cinque anni. A tal fine, la compagnia di navigazione sta valutando l'apertura di nuove linee in altre aree caraibiche, come Porto Rico o Repubblica Dominicana.

Nessun tag per questo post.

Circa l'autore

editore

Il caporedattore di eTurboNew è Linda Hohnholz. Ha sede nel quartier generale di eTN a Honolulu, Hawaii.

Condividere a...