Le compagnie aeree hanno perso i bagagli? La IATA ha implementato una soluzione

adesivi-da-viaggio-in-vecchia-pelle-1

La gestione dei bagagli sulle compagnie aeree è stata una sfida, ma secondo l'International Air Transport Association (IATA) la situazione è sotto controllo.

Focalizzata sulla IATA Risoluzione 753, che richiede il monitoraggio dei bagagli all'accettazione, al carico, al trasferimento e all'arrivo, l'indagine condotta su 155 compagnie aeree e 94 aeroporti rivela che:

• Il 44% delle compagnie aeree ha pienamente attuato la Risoluzione 753 e un ulteriore 41% è in fase di realizzazione

• La variazione regionale dei tassi di adozione completa delle compagnie aeree varia dall'88% in Cina e nell'Asia settentrionale al 60% nelle Americhe, al 40% in Europa e Asia-Pacifico e al 27% in Africa 

• Il 75% degli aeroporti esaminati dispone della capacità di tracciamento dei bagagli prevista dalla Risoluzione 753

• La preparazione degli aeroporti alla Risoluzione 753 varia in base alle dimensioni*: il 75% dei mega aeroporti è capace, l'85% dei grandi aeroporti, l'82% dei grandi aeroporti e il 61% degli aeroporti medi.

• La scansione ottica dei codici a barre è la tecnologia di tracciamento dominante implementata dalla maggior parte degli aeroporti (73%) esaminati. Il tracciamento tramite RFID, che è più efficiente, è implementato nel 27% degli aeroporti esaminati. In particolare, la tecnologia RFID ha registrato tassi di adozione più elevati nei mega aeroporti, con il 54% che già implementa questo sistema di tracciamento avanzato.

“Tra il 2007 e il 2022 la cattiva gestione dei bagagli si è ridotta di quasi il 60%. Questa è una buona notizia.

Tuttavia, i passeggeri hanno aspettative più elevate quando si tratta della loro esperienza di viaggio e il settore dell’aviazione è impegnato a migliorare ulteriormente i propri servizi. Implementando sistemi di tracciabilità dei bagagli in varie fasi come accettazione, carico, trasferimento e consegna, l'industria può raccogliere dati preziosi a fini di miglioramento.

Questo processo di tracciamento riduce efficacemente i casi di bagagli smarriti e consente alle compagnie aeree di riunire rapidamente i bagagli smarriti ai legittimi proprietari.

Con il 44% delle compagnie aeree che sta già integrando completamente il tracciamento della Risoluzione 753 e un ulteriore 41% che sta facendo progressi verso l’implementazione, i viaggiatori possono essere ancora più sicuri che i loro bagagli saranno prontamente disponibili all’arrivo, ha affermato Monika Mejstrikova, Direttore delle operazioni di terra della IATA.

Secondo SITA, nel 2022, il tasso globale di bagagli smarriti è stato di 7.6 per 1,000 passeggeri. La maggior parte dei bagagli è stata restituita entro 48 ore.

Accelerazione della moderna messaggistica dei bagagli

La risoluzione IATA 753 impone alle compagnie aeree di condividere i messaggi di tracciamento dei bagagli con i loro partner e agenti interline, ma il sistema di messaggistica esistente si basa su tecnologie obsolete e costose da mantenere. Questo costo significativo ostacola l’effettiva attuazione della Risoluzione 753 e aggrava i problemi relativi all’accuratezza dei messaggi, portando infine a un aumento degli incidenti relativi ai bagagli smarriti.

La IATA sta guidando il passaggio del settore dalla messaggistica di tipo B alla messaggistica contemporanea dei bagagli utilizzando gli standard XML. Il lancio del progetto pilota inaugurale, volto a testare la moderna messaggistica sui bagagli tra aeroporti e compagnie aeree, è previsto per il 2024.

“Adottare la messaggistica moderna equivale a implementare un nuovo linguaggio standard e comprensibile da utilizzare da parte delle compagnie aeree, degli aeroporti e del personale di assistenza a terra in modo che possano comunicare in modo efficace sui bagagli dei passeggeri. Oltre a contribuire a ridurre il numero di bagagli smarriti, l’implementazione pone anche le basi per continue innovazioni nei sistemi di gestione dei bagagli”, ha affermato Mejstrikova.

sfondo

La risoluzione IATA 753 è stata adottata nel giugno 2018. Nel 2024, la IATA ha lanciato una campagna per assistere le compagnie aeree nell'implementazione. La campagna si concentra sulla raccolta di dati sullo stato di implementazione delle compagnie aeree e sul sostegno alle compagnie aeree associate per sviluppare ed eseguire i loro piani di implementazione. Questa iniziativa sottolinea l'impegno della IATA nel migliorare l'efficienza operativa e gli standard in tutto il settore.

*Classificazione delle dimensioni dell'aeroporto: 

o Medio: 5-15 milioni 
o Grandi: 15–25 milioni
o Maggiore: 25-40 milioni
o Mega: >40 milioni 

<

Circa l'autore

Juergen T. Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...