La Giamaica annuncia l'apertura della prima Accademia di Gastronomia quest'anno

Giamaica - immagine per gentile concessione di Gordon Johnson da Pixabay
immagine per gentile concessione di Gordon Johnson di Pixabay
Scritto da Linda Hohnholz

Giamaica Ministro del Turismo, on. Edmund Bartlett, ha rivelato che la prima Accademia di Gastronomia della Giamaica sarà operativa presso il Montego Bay Convention Center entro la fine del 2024.

Facendo l'annuncio ieri (7 luglio), il ministro Bartlett ha affermato che l'accademia sarà aperta "per la stagione turistica invernale quest'anno".

Ha detto che il Centro congressi che già vanta "la cucina più grande e migliore, probabilmente nei Caraibi", sarà completato da un ristorante gourmet che sarà allestito anche nel centro congressi come campo di formazione per gli studenti dell'accademia.

La rivelazione è stata fatta mentre il Ministro Bartlett si è congratulato con l'imprenditrice Zelecia Smith per celebrare il quinto anniversario della sua impresa di pasticceria Ruby Gourmet a Parigi, al Pier 1.

“Avremo giovani come Zelecia che ne diventeranno parte, perché non solo formeremo executive chef e sous chef e cercheremo di trasformare le persone in artisti con standard Michelin per il business dello sviluppo della cucina e ottimi ristoranti", ha detto.

Commentando brevemente le prestazioni del centro congressi, il signor Bartlett si è anche congratulato con il direttore esecutivo, Mureen James, e il suo team "perché hanno preso un centro congressi che per noi era una proposta perdente e in sei mesi quest'anno hanno già aumentato il loro fatturato annuo proiezione del 10%”.

Considerando ciò una prova dell'enorme potenziale della struttura, il ministro Bartlett ha sottolineato che:

Il mese scorso è stato nominato un nuovo consiglio di amministrazione per il centro congressi e il presidente Bertram Wright ha dichiarato: "all'ordine del giorno, è uno dei punti prioritari che intendiamo perseguire".

Rivolgendosi alla signora Smith, il Ministro Bartlett l'ha elogiata per la sua spinta imprenditoriale, "per la sua tenacia, la sua assiduità nel raggiungere gli obiettivi e per il fatto che ci ha mostrato che un giovane con talento, abilità e determinazione, con impegno e una visione può rimanere il lungo raggio."

Ex banchiere, la signora Smith ha abbandonato la sua carriera nella finanza per perseguire la sua passione per la pasticceria, specializzandosi in torte alla frutta, cheesecake, budini di pane e pane alla banana.

In una presentazione emozionante, la signora Smith ha raccontato il suo viaggio nella creazione dei prodotti Paris Ruby, ispirati allo speciale pancake di sua madre, e ha affermato che il suo obiettivo era quello di renderli disponibili a livello internazionale. "Sono stati fatti molti sacrifici per Paris Ruby e non posso arrendermi, non posso arrendermi", ha detto in lacrime.

A questo proposito, il ministro Bartlett l'ha invitata a partecipare al programma del Ministero per il potenziamento del turismo (TEF)/EXIM Bank per le piccole e medie imprese turistiche (SMTE), con la possibilità di ottenere un prestito di 25 milioni di dollari per cinque anni a quattro e mezzo per cento di interesse, per l'espansione. "Il nostro obiettivo è migliorare le competenze, espanderci e consentire alle piccole imprese del turismo di diventare col tempo grandi imprese", ha affermato.

Essendo un'ardente sostenitrice della fiera “Natale in luglio” del Tourism Linkages Network e di altri eventi promozionali organizzati dal TEF, la signora Smith ha anche parlato del suo desiderio di aiutare altre persone intraprendenti a far crescere le loro attività e ha invitato un certo numero di piccoli produttori a condividere il suo spazio e ottenere visibilità durante l'evento celebrativo.

Circa l'autore

Linda Hohnholz

Caporedattore per eTurboNews con sede nel quartier generale eTN.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...