Clicca qui per mostrare i TUOI banner su questa pagina e paga solo per il successo

Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Samoa americane · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Crociere · XNUMX€ Nei Dintorni · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Salute · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Kiribati · XNUMX€ Micronesia · XNUMX€ Notizie · XNUMX€ Niue · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Samoa · XNUMX€ Shopping · XNUMX€ Tonga · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Kiribati, Micronesia, Niue, Tonga e Samoa riaprono al mondo

Kiribati, Micronesia, Niue, Tonga e Samoa riaprono al mondo
Kiribati, Micronesia, Niue, Tonga e Samoa riaprono al mondo
Scritto da Harry Johnson

Kiribati è stata una delle cinque nazioni insulari del Pacifico che hanno riaperto ai viaggi e al turismo internazionali il 1° agosto

Dopo due anni di chiusura delle frontiere a causa della pandemia di COVID-19, Kiribati è stata una delle cinque nazioni insulari del Pacifico che hanno riaperto ai viaggi e al turismo internazionali il 1° agostost. La riapertura del confine dovrebbe rilanciare il settore turistico della nazione, che come il resto del Pacifico è stato duramente colpito dalla pandemia.

Ente per il turismo di Kiribati (TAK) Il CEO Petero Manufolau ha condiviso che il lato positivo della pandemia è stato che ha permesso alla nazione insulare di rivalutare il suo scopo di destinazione turistica e di riallineare le sue priorità, soprattutto in relazione alla resilienza e alla sostenibilità.

Manufolau ha riconosciuto che il COVID-19 e altre minacce pandemiche sono diventate la nuova normalità e ha osservato che TAK si impegna a guidare le sue parti interessate mentre si adattano alle nuove tendenze nei viaggi e nel turismo.

“Abbiamo sviluppato il primo quadro politico per lo sviluppo del turismo sostenibile di Kiribati. Ciò informerà lo sviluppo della politica del turismo sostenibile di Kiribati, della Guida agli investimenti turistici e di un Masterplan del turismo di Kiribati della durata di 10 anni. TAK è responsabile di garantire che anche i viaggiatori siano istruiti sulle nuove priorità normali di Kiribati. La riapertura è, quindi, più di un semplice reset, è una ripartenza per noi: una ripartenza sicura, intelligente e sostenibile", ha affermato Manufolau.  

In preparazione alla riapertura dei suoi confini, il governo di Kiribati ha investito in un laboratorio di test medici e ha promosso la doppia vaccinazione e le vaccinazioni di richiamo per tutti i cittadini idonei. Ha inoltre condotto ampie campagne di sensibilizzazione del pubblico sui protocolli di sicurezza contro COVID-19 mentre gli operatori turistici hanno ricevuto una formazione personalizzata sulla sicurezza COVID-19.

Nell'accogliere l'annuncio della riapertura dei confini del Pacifico, il CEO della Pacific Tourism Organization Christopher Cocker si è congratulato con le nazioni insulari per il loro impegno per il turismo nel Pacifico.

Ha aggiunto che la pandemia ha consentito a molte nazioni insulari di ripensare, riorganizzare e riavviare le rispettive industrie turistiche attraverso il miglioramento della governance, delle infrastrutture e delle comunicazioni, solo per citarne alcuni.

“Questi sono tempi eccitanti. Altre nazioni insulari del Pacifico si stanno aprendo al mondo per il turismo e i viaggi. Questa è un'opportunità incredibile per aprire una nuova strada al turismo nel Pacifico e dobbiamo abbracciarla", ha affermato Cocker.

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews da più di 20 anni. Vive a Honolulu, Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento

Condividere a...