Ente per il turismo africano · XNUMX€ Compagnie Aeree · XNUMX€ Algeria · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Bielorussia · XNUMX€ Bolivia · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Burundi · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Repubblica Centrafricana · XNUMX€ Cina · XNUMX€ Paese | Regione · XNUMX€ Cuba · XNUMX€ Nei Dintorni · XNUMX€ Eritrea · XNUMX€ Etiopia · XNUMX€ Gabon · XNUMX€ Germania · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Iran · XNUMX€ Israele · XNUMX€ 日本 · XNUMX€ Kazakistan · XNUMX€ Kyrgyzstan · XNUMX€ Laos · XNUMX€ Mali · XNUMX€ Riunioni (MICE) · XNUMX€ News · XNUMX€ Nicaragua · XNUMX€ Corea del nord · XNUMX€ Philippines · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Russia · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Siria · XNUMX€ Tajikistan · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Trending · XNUMX€ Turchia · XNUMX€ Ucraina · XNUMX€ Emirati Arabi Uniti · XNUMX€ United Kingdom · XNUMX€ USA · XNUMX€ Uzbekistan · XNUMX€ Vietnam · XNUMX€ WTN · XNUMX€ Zimbabwe

L'industria dei viaggi sostiene davvero l'Ucraina?

I ricavi del turismo nel 2021 sono meno della metà dei livelli pre-pandemia

La maggior parte del mondo è sotto shock dopo aver assistito al brutale attacco della Russia all'Ucraina. Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy, uno che sa come manovrare nel mondo dello spettacolo, ha dimostrato di avere le carte in regola per guidare anche il suo Paese.

Il popolo ucraino aveva resistito alla Russia con tutto ciò che aveva e altro ancora. La tragedia umana è già oltre la comprensione, creando la più grande crisi di rifugiati che il mondo abbia mai vissuto.

Nella vita della maggior parte delle persone, la pace globale non è mai stata così fragile in questo momento. I leader globali di tutto il mondo stanno cercando di trovare una soluzione a questa crisi, ma l'azione è sotto il controllo di un uomo inarrestabile di nome Vladimir Putin.

Il turismo è custode della pace e ha un ruolo in questo processo. Forse questo ruolo è più grande di quanto la maggior parte delle persone voglia ammettere. Pace attraverso il turismo ora è più di una bella frase su cui tutti nel mondo possono essere d'accordo. L'IIPT deve parlare forte!

Il turismo è un business people to people. Dopotutto, la guerra in Ucraina non è una guerra tra il popolo ucraino e quello russo, ma una guerra per gli interessi del governo.

Anche con sanzioni paralizzanti in atto contro la Russia, con l'orribile copertura video dall'Ucraina, il mondo non è riuscito a fermare Mosca. È comprensibile, la Russia potrebbe essersi sentita schiacciata dalla NATO.

Per la Russia giustificare portare questa frustrazione sull'orlo della terza guerra mondiale, commettendo crimini di guerra indicibili, dovrebbe essere al di là della comprensione da parte di qualsiasi essere umano decente.

Impedire all'economia russa di permettersi la guerra è un approccio valido e disperato per cui un mondo può spingere. Ovviamente, la guerra nucleare non è una soluzione per nessun paese.

Sfortunatamente, le sanzioni funzioneranno solo se il mondo sarà unito. La realtà è che questo mondo è ben lungi dal parlare con una sola voce. La propaganda, la disinformazione e gli 8 anni di guerra civile che hanno ucciso così tanti cittadini innocenti nella regione del Donbas in Ucraina stanno dipingendo un quadro molto confuso della situazione. Il quadro è pieno di miti, falsi resoconti dei media e cospirazioni.

The Consiglio mondiale dei viaggi e del turismo (WTTC) supports peace but has not clearly spoken out for a boycott of Russia. WTTC last week discussed the Ukraine situation in its member task force meeting. WTTC members include the largest travel companies in the world.

SKAL sta promuovendo il fare affari tra amici ed è coinvolta in una serie di grandi sforzi umanitari per l'Ucraina. SKAL tuttavia esita a fare una dichiarazione chiara che condanna la Russia ma chiede pace e diplomazia.

UNWTO took a stand. The UN-affiliated agency is waiting for a vote on expelling Russia from the Organizzazione mondiale del turismo. dopo un ricorso presentato per questa mossa dall'Ucraina.

La neonata World Tourism Network ha preso una posizione chiara con la sua urla.viaggia initiative to encourage travel and tourism to scream for and with Ukraine. WTN’s position is that staying neutral is not an option.

World Tourism Network however is against travel restrictions, realizing that in times of conflict an exchange between ordinary people can be an important contribution to peace. Travel is a human right, as determined by UNWTO.

WTN’s position is to support a boycott against Russia if this is clearly helping the victim, Ukraine, to survive. The SAgenzia statale per lo sviluppo del turismo dell'Ucraina ha dimostrato la necessità for this boycott in documents provided and an MOU with WTN. The sanctions are supposed to cripple Russia’s economic resources needed to afford the war against Ukraine.

Molte compagnie di viaggio contribuiscono con denaro alla causa umana in Ucraina. Marriott ha donato più di un milione di dollari, ma Marriott Hotels in Russia sono operativi.

Compagnie alberghiere statunitensi tra cui Marriott, Hyatt, Wyndham, Hilton e Radisson tra i gruppi alberghieri che operano in Russia in questo momento. Questo nonostante gli Stati Uniti stiano guidando le sanzioni economiche contro la Federazione Russa.

Sembra che gli affari stiano andando bene per le compagnie di viaggio in paesi che rimangono neutrali o sono dalla parte russa. C'è un lunga lista di paesi turisti russi sono invitati a visitare.

Turkish Airlines sta recuperando entrate perse dopo il COVID mantenendo la Russia sulla mappa. Ironia della sorte, anche la Turchia è membro della NATO. Turkish Airlines è un membro del gruppo Star Alliance.

C'è Israele, un paese che ha ufficialmente condannato la Russia. El Al, la compagnia di bandiera dello Stato ebraico sta ancora operando voli sold-out tra Tel Aviv e Mosca. Israele ha un'alta percentuale di residenti russi e anche ucraini.

Etihad, Emiratese Qatar Airways stanno facendo molto bene nel collegare la Russia con il resto del mondo. Gli Emirati Arabi Uniti e il Qatar hanno votato con l'astensione all'ONU sulla questione se la Russia dovesse essere espulsa dalla Commissione per i diritti umani delle Nazioni Unite.

Con Western Airlines fuori dai giochi, la connettività aerea si sta spostando ancora di più su una rotta attraverso Istanbul, Dubai, Abu Dhabi o Doha. Sanzionare le compagnie aeree che forniscono voli da e per la Russia avrà un impatto sui viaggiatori e sul commercio, compresi i viaggiatori governativi e d'affari, e le merci. Può contribuire a sostenere le sanzioni contro la Russia.

Lufthansa, British Airways, Japan Airlinese la maggior parte degli altri vettori europei e di molti paesi asiatici che hanno sanzioni contro la Russia stanno aggiungendo ore di costose deviazioni tra Europa e Asia per evitare lo spazio aereo russo ora illegale.

C'è Aria Cina, un'altra compagnia aerea Star Alliance, China Southern Airlinese China Eastern Airlines. Sono di proprietà del governo cinese e collegano la Russia con destinazioni in Nord America, Europa, Asia, Australia e oltre, hanno espresso pieno sostegno all'Ucraina. La Cina sostiene la Russia. Chinese Airlines ora ha un chiaro vantaggio in termini di tempo nel collegamento con l'Europa. Poiché operano anche negli aeroporti russi, contribuiscono direttamente all'economia russa.

Sono autorizzati a utilizzare le ore di riduzione dello spazio aereo russo su molti voli rispetto alle compagnie aeree che ora sono autorizzate a sorvolare lo spazio aereo russo. I viaggiatori dovrebbero evitare di volare su una di queste tre compagnie aeree cinesi?

C'è Ethiopian Airlines, la compagnia aerea nazionale Star Alliance di proprietà del governo con sede ad Addis Abeba. L'Etiopia sostiene la Russia. Ethiopian Airlines non sta attualmente volando in Russia ma nello spazio aereo russo. La compagnia aerea sta volando in Europa, in Nord America. È questo un motivo per interrogare Ethiopian Airlines? Non volare con Ethiopian Airlines non comporterà un impatto economico diretto sulla Russia ma sull'Etiopia. Le sanzioni contro Ethiopian Airlines non aiuterebbero l'Ucraina.

Star Alliance ha sede in Germania. La Germania è un chiaro sostenitore dell'Ucraina. Star Alliance apparentemente integra le reti tra le compagnie aeree membri, come United Airlines, Lufthansa Group, Thai, Singapore Airlines, ANA, Asiana, Turkish, Ethiopian Airlines, South African Airlines, COPA e altre. I vettori membri dovrebbero stabilire una politica sulla Russia.

22 Paesi sono dietro la Russia e contro l'Ucraina sulla base dei voti delle Nazioni Unite:

  • Algeria
  • Bielorussia
  • Bolivia
  • Burundi
  • Repubblica Centrafricana
  • Cina
  • Cuba
  • PR democratiche della Corea (Corea del Nord)
  • Eritrea
  • Etiopia
  • Gabon
  • Iran
  • Kazakistan
  • Kyrgyzstan
  • Laos
  • Mali
  • Nicaragua
  • Siria
  • Tajikistan
  • Uzbekistan
  • Vietnam
  • Zimbabwe

Qual è la soluzione per l'industria globale dei viaggi e del turismo?

Il settore dei viaggi deve parlare con una sola voce

WTTC avrà il suo vertice mondiale a Manila, Filippine dal 20 al 22 aprile. Alcuni dei leader del settore privato più influenti e più ricchi parteciperanno all'evento con i ministri del governo. Alcuni provengono da paesi ricchi che hanno espresso una posizione neutrale nel conflitto Ucraina-Russia.

Significa che un approccio neutrale da parte dell'industria globale dei viaggi e del turismo è all'orizzonte?

Se così fosse, come sarebbe con così tanti attori importanti nel settore privato anche da paesi che supportano l'Ucraina al 100%?

Dopo che il COVID-19 sta assumendo un ruolo secondario, per questo settore è essenziale un forte rilancio dei viaggi globali. Questo rilancio è già una realtà in molte regioni dipendenti dal turismo, inclusi ad esempio i Caraibi e le Hawaii.

Un rilancio sostenibile e duraturo ha però bisogno di pace. Chiaramente, una posizione neutrale potrebbe non essere una soluzione dopo tutto.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento