Austria · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Paese | Regione · XNUMX€ Egitto · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Romania · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo

Double Shark Attack: perché due turisti europei in Egitto sono stati mangiati?

Attacco di squalo

Hurghada è uno dei migliori resort per subacquei, nuotatori e coloro che amano il sole e il mare a un prezzo ragionevole. Ma ci sono squali affamati.

Vicino alla località egiziana di Sahl Hasheesh, un turista austriaco è stato attaccato da a squalo oggi. Ha perso un arto prima di essere trascinata a terra. È morta in ospedale.

Sahl Hasheesh è una baia situata sulla costa egiziana del Mar Rosso, vicino a Hurghada, a circa 18 km a sud dell'aeroporto internazionale di Hurghada. La baia di Sahl Hasheesh ospita numerose isole e barriere coralline con immersioni e snorkeling.

Ciò segue un attacco simile venerdì a un turista rumeno. È stata anche attaccata da un Mako Shark mentre si nuota nel Mar Rosso vicino alla località turistica di Hurghada.

Lo squalo mako pinna corta, noto anche come squalo puntatore blu o squalo palamita, è un grande squalo sgombro. Viene comunemente chiamato squalo mako, così come lo squalo mako pinna lunga. Il mako pinna corta può raggiungere una dimensione di 4 m di lunghezza. La specie è classificata come in pericolo di estinzione dalla IUCN.

Stranamente, questa specie generalmente non attaccherà gli umani e non sembra trattarli come prede. Si ritiene che la maggior parte degli attacchi moderni che coinvolgono gli squali mako pinna corta siano stati provocati a causa di molestie o che lo squalo sia stato catturato da una lenza.

La riunione di viaggio globale World Travel Market London è tornata! E sei invitato. Questa è la tua occasione per entrare in contatto con altri professionisti del settore, fare rete peer-to-peer, apprendere preziose informazioni e raggiungere il successo aziendale in soli 3 giorni! Registrati per assicurarti il ​​tuo posto oggi! si svolgerà dal 7 al 9 novembre 2022. Registrati ora

La questione

La donna che è stata aggredita venerdì era una turista rumena. Domenica a meno di 650 piedi dallo stesso punto, un visitatore austriaco è stato ucciso. Era una turista austriaca di 68 anni. L'attacco a lei è stato assistito da un gruppo di turisti inorriditi.

Le autorità egiziane hanno immediatamente chiuso parte della costa del Mar Rosso.

Le immersioni sono un grande affare nel Mar Rosso, e anche quando ci sono andato per la prima volta 30 anni fa la maggior parte delle immersioni al largo di Sharm e Hurghada avuto squalo incontro... anche se senza incidenti. Semplicemente non dovresti nuotare nel Mar Rosso a meno che tu non sia disposto ad accettare quel rischio costante. Nessun funzionario è da biasimare.

Il ministro dell'Ambiente per l'Egitto ha dichiarato: Si stanno raccogliendo informazioni e analisi scientifiche sulle circostanze dell'incidente, secondo protocolli concordati a livello internazionale.

Le autorità egiziane hanno spiegato che, nel contesto dell'attacco degli squali avvenuto a sud di Hurghada, il ministro dell'Ambiente, la dott.ssa Yasmine Fouad, ha annunciato che non appena ha ricevuto la denuncia che due donne erano state attaccate da uno squalo mentre praticavano la superficie nuotare nella zona di fronte alla località di Sahl Hasheesh, a sud di Hurghada.

Un gruppo di lavoro è stato formato da specialisti delle riserve del Mar Rosso e dall'Associazione HEPCA, dove il maggiore generale Amr Hanafi, governatore del Mar Rosso, ha emesso la decisione di interrompere tutte le attività umane nelle vicinanze dell'attacco. Informazioni da tutte le fonti e analisi di tali dati e informazioni secondo i protocolli utilizzati a livello globale nelle indagini sugli attacchi di squali agli esseri umani.

Il ministero dell'Ambiente egiziano conferma che un'équipe specializzata nell'esame delle circostanze dell'incidente degli squali sta ancora completando i suoi compiti per scoprire con precisione le ragioni che hanno causato l'attacco degli squali.

Il ministro ha esteso il sostegno dei ministeri al gruppo di lavoro, in particolare al governatore, il maggiore generale Amr Hefny, governatore del Mar Rosso.

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...