Il settore occupazionale del turismo saudita cresce di quasi 1 milione

immagine gentilmente concessa da SPA
immagine gentilmente concessa da SPA
Scritto da Linda Hohnholz

Il Programma Qualità della Vita continua i suoi sforzi per raggiungere i suoi obiettivi e iniziative, collaborando con varie autorità esecutive, superando alcuni degli obiettivi del 2030 prima del previsto. Ciò aumenta l’ambizione verso obiettivi più ambiziosi, poiché la Saudi Vision 2030 cerca di stabilire un impatto duraturo che guidi maggiori sviluppi e benefici per la nazione, offrendo maggiori opportunità ai cittadini.

Negli ultimi anni, il Regno ha assistito ad un salto di qualità senza precedenti in vari settori, tra cui cultura e media, ottenendo un impatto economico nel settore turistico tourism. Ciò include il sostegno e il rafforzamento degli investimenti diretti e indiretti, dei progetti e dei programmi di qualificazione e formazione di cui hanno beneficiato migliaia di giovani. L'inizio fu segnato dall'istituzione di 11 commissioni culturali specializzate volte allo sviluppo del settore culturale nel Regno. Attraverso la collaborazione con il Ministero della Cultura e i suoi organismi affiliati, il programma ha cercato di raggiungere due obiettivi strategici della visione: preservare il patrimonio islamico, arabo e nazionale del Regno e promuoverlo, e migliorare il contributo saudita alla cultura e alle arti.

Per quanto riguarda il capitale umano, sono stati realizzati oltre 30 programmi di qualificazione, formazione e borse di studio in varie discipline culturali, contribuendo a creare migliaia di posti di lavoro in questo promettente settore. Il programma ha potenziato gli investimenti lanciando il Fondo per lo sviluppo culturale con stanziamenti fino a 181 milioni di SAR per stimolare progetti culturali, insieme ad altri programmi come il lancio di un incubatore di arti culinarie e il sostegno a progetti cinematografici per la produzione cinematografica. Il programma ha inoltre preso di mira le infrastrutture sviluppando e ripristinando oltre 100 siti del patrimonio all’interno delle infrastrutture culturali, compresa la riabilitazione di tre musei e l’inserimento di sette siti nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, l’ultimo dei quali è l’area culturale Hima a Najran.

Nel settore dei media, il programma ha lanciato iniziative legate ai settori della qualità della vita, comprese quelle attuate dal Ministero dei Media relative alla campagna nazionale di lotta alla droga, nell'ambito delle campagne di sensibilizzazione comunitaria contro la diffusione della droga. Il Ministero dei Media ha implementato queste campagne per raggiungere l’obiettivo strategico di rafforzare la resilienza delle comunità contro la droga, uno degli obiettivi strategici della Saudi Vision 2030 affidata al Programma Qualità della Vita. Inoltre, c’erano diversi indicatori relativi ai media, incluso il numero di mezzi di comunicazione disponibili come televisione, radio e giornali. Il programma ha registrato 165 mezzi di comunicazione, superando l’obiettivo di 150. Il numero di pubblicazioni locali ha raggiunto 5,668 libri, il 196% in più rispetto all’obiettivo per il 2023. Il programma ha ottenuto un impatto economico significativo nei settori interessati, in particolare nel settore del turismo, che ha creato 925,460 posti di lavoro nel 2023, risultato dei risultati ottenuti in varie iniziative di programma attuate dal Ministero del Turismo e dai suoi enti affiliati, sia a sostegno e potenziamento di investimenti diretti e indiretti, sia nel lancio di progetti o programmi di qualificazione e formazione a beneficio di migliaia di giovani.

Per quanto riguarda i vantaggi relativi che caratterizzano le regioni del Regno, inclusa la regione di Tabuk, il Programma Qualità della Vita e la Visione del Regno 2030 hanno rilevato l'abbondanza di siti storici e turistici, oltre a grandi progetti come NEOM, Mar Rosso e Amala , che migliorerà l’attività economica e stimolerà vari settori della qualità della vita come il turismo, l’intrattenimento, la cultura e lo sport.

Molte iniziative sono assegnate alla regione, come la progettazione urbana, con un piano regionale integrato preparato per la regione di Tabuk, che prevede l’umanizzazione delle città in varie parti, parchi pubblici, percorsi pedonali e l’aumento della proporzione degli spazi pubblici. Ciò fa parte delle iniziative del programma attuate dal Ministero degli Affari municipali, rurali e dell'edilizia abitativa per migliorare il paesaggio urbano e i servizi nelle città, raggiungendo gli obiettivi della Visione 2030 del Regno assegnati al programma. Per quanto riguarda lo sport, la King Khalid Sports City è stata sviluppata per ospitare eventi sportivi, con il campionato nazionale di cricket che si è tenuto nella regione di Tabuk come parte delle iniziative del programma.

Dal punto di vista culturale, il centro artigianale presso il Museo Regionale di Tabuk è stato gestito e sviluppato come parte degli sforzi del programma per migliorare la qualità della vita di tutti nel Regno dell'Arabia Saudita.

<

Circa l'autore

Linda Hohnholz

Caporedattore per eTurboNews con sede nel quartier generale eTN.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...