Boeing ha violato l'accordo sul procedimento giudiziario con il Dipartimento di Giustizia: il processo penale va avanti

studio legale riconosciuto a livello internazionale che si concentra nel settore dell'aviazione,
Robert A. Clifford: fondatore dello studio legale Clifford a Chicago

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti compie un importante primo passo nel caso contro la detenzione di Boeing per aver causato la morte di 346 persone in due incidenti del 737 MAX8

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) nella tarda giornata di oggi (martedì 14 maggio 2024) ha concluso che Boeing ha violato un accordo raggiunto tre anni fa riguardo alla sicurezza dei suoi aerei.  

Questo importante passo significa che l'accusa pendente di associazione a delinquere presentata contro Boeing presso il tribunale distrettuale federale del Texas ora verrà portata avanti contro il produttore di aerei, il che potrebbe portare a una condanna penale contro Boeing.

Il Dipartimento di Giustizia aveva stipulato un Accordo di procedimento giudiziario differito (DPA) con Boeing nel gennaio 2021 che ha consentito al principale produttore di aeromobili di evitare procedimenti penali in cambio del rispetto dei nuovi obblighi di sicurezza. 

Tuttavia, il Dipartimento di Giustizia ha scoperto oggi che Boeing ha violato tale accordo e ora deve affrontare un processo penale nel distretto settentrionale del Texas davanti al giudice della corte distrettuale degli Stati Uniti Reed O'Connor.

“Questo è un primo passo positivo e, per le famiglie, richiede molto tempo. Ma abbiamo bisogno di vedere ulteriori azioni da parte del Dipartimento di Giustizia per ritenere Boeing responsabile e pianificare di utilizzare il nostro incontro del 31 maggio per spiegare in modo più dettagliato quello che riteniamo possa essere un rimedio soddisfacente alla condotta criminale in corso di Boeing", ha affermato Paul Cassell, avvocato del Dipartimento di Giustizia. famiglie delle vittime e professore di diritto presso il College of Law dell'Università dello Utah.  

Contro Boeing è pendente anche un'azione civile separata presso il tribunale distrettuale federale di Chicago Robert A. Clifford, fondatore e socio senior di Clifford Law Offices a Chicago, è consulente principale.

A nome delle famiglie, Clifford ha affermato: “Gli avvocati di tutte le famiglie delle vittime le hanno sostenute durante questa battaglia, e ora siamo gratificati che il Dipartimento di Giustizia si stia battendo per i diritti di queste famiglie – hanno ammesso le vittime del crimine – che hanno combattuto così duramente per la protezione dei loro diritti e di quelli del pubblico volante ai sensi del Crime Victims’ Rights Act”.

Robert A. Clifford è il fondatore di Clifford Law Offices a Chicago, uno studio legale riconosciuto a livello internazionale che si concentra su aviazione.

Le famiglie dei due incidenti del Boeing 737 MAX8 avvenuti cinque anni fa hanno programmato un incontro con i rappresentanti del Dipartimento di Giustizia a Washington, DC, il 31 maggio per discutere i prossimi passi in questa questione e come andrà avanti il ​​procedimento.

<

Circa l'autore

Juergen T. Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...