Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Georgia Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Notizie dal settore delle riunioni · XNUMX€ Incontri · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Spagna Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

L'ONU fermerà il segretario generale dell'UNWTO Pololikashvili?

L'ONU fermerà il segretario generale dell'UNWTO Pololikashvili?
pmge
Il presidente degli Stati Uniti Trump potrebbe aver avuto il presidente russo Vladimir Putin ad aiutare nelle elezioni statunitensi. Il segretario generale dell'UNWTO Zurab Pololikashvili sta lavorando con il suo primo ministro e la manipolazione per garantire le sue imminenti elezioni. Naturalmente, tutte e quattro le persone qui menzionate lo negheranno con forza. Tutti e quattro possono anche avere successo nelle loro azioni.
Il precedente primo ministro della Georgia Girogi Kvirikashvili ha fatto la sua parte per garantire l'elezione iniziale di Zurab nel 2017 e lo ha annunciato come vincitore già prima del voto. Lo stesso premier ha usato la sua posizione per prendere la cerimonia di apertura per l'ostaggio FITUR e fare lobby per il suo candidato Zurab Pololikashvili.

La 112a sessione del Consiglio esecutivo dell'UNWTO è stata aperta il 16 settembre dal Primo Ministro georgiano Giorgi Gakharia e dal Segretario generale dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite Zurab Pololikashvili. La Georgia è diventata il primo paese a ospitare la sessione del Consiglio Esecutivo dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMC) fuori dai confini della Spagna.

Nel tenere un discorso durante la 112a sessione dell'OMC a Tbilisi questa mattina, il primo ministro georgiano Giorgi Gakharia ha affermato che la Georgia e l'UNWTO "sono state collegate a una cooperazione lunga e di successo che sta diventando sempre più fruttuosa".

L'evento ha incluso alcuni delegati di alto rango provenienti da Spagna, Grecia, Portogallo, Romania, Marocco, Arabia Saudita e Kenya.
Il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres è preoccupato per il funzionamento della sua agenzia delle Nazioni Unite con sede a Madrid, nota come UNWTO o  Organizzazione mondiale del turismo? Secondo informazioni non confermate ricevute da fonti eTN, il Segretario generale delle Nazioni Unite è stato informato del modus operandi dell'UNWTO sotto la guida del Segretario generale Zurab Pololikashvili e potrebbe prendere in considerazione la possibilità di intervenire.
Rendere difficile per un nuovo candidato competere alle imminenti elezioni del Segretario generale all'UNWTO è altamente sospetto e alcuni potrebbero vederlo calcolato e deliberato dall'attuale leadership dell'UNWTO.
Aè riportato da eTurboNews settembre 11, il prossimo UNWTO la manipolazione elettorale era appena iniziata.
Da dieci giorni questa manipolazione è in pieno svolgimento e, ironia della sorte, ha la piena benedizione dei paesi membri del consiglio esecutivo dell'UNWTO.Pololikashvili è riuscito a evitare qualsiasi opposizione alla sua mossa dell'ultimo minuto di cambiare il giorno delle elezioni da maggio a gennaio e ha fissato il giorno per i paesi nominare un delegato per la carica di Segretario generale dell'UNWTO fino a novembre 2020. Questo termine è più lungo di 430 giorni prima dell'inizio del mandato.
Con una tale mossa Pololikashvili è riuscito a rendere quasi impossibile opporsi ai delegati presenti alla riunione del Consiglio Esecutivo della scorsa settimana in Georgia. Pololikashvili ha anche modificato le regole per presentare eventuali modifiche proposte 72 ore prima che potessero essere discusse o votate. Poiché la maggior parte dei delegati erano sugli aerei e sono stati colti di sorpresa durante questo periodo di 72 ore, non c'è stato nemmeno un dibattito su questo problema in Georgia.
Pololikashvili è riuscito a rendere estremamente scomodo avere ministri di molti paesi che seguissero a distanza la riunione del consiglio. Le lunghe pause per il pranzo nel mezzo e in alcuni paesi nel cuore della notte hanno reso impossibile ai ministri del turismo di molti paesi partecipare all'incontro. Hanno dovuto fare affidamento sul personale dell'ambasciata che non aveva familiarità con il turismo per prendere decisioni importanti per l'industria dei viaggi.
Tutti quelli che sono riusciti ad arrivare in Georgia si sono comunque divertiti. Cene di gala prolungate, visite guidate. Il padrone di casa ha fatto di tutto per intrattenere e rendere le discussioni reali il più brevi e irrilevanti possibile.
La differenza in questo imminente processo elettorale diventa già molto evidente e notevole se confrontata con l'elezione alla fine del primo mandato del precedente Segretario generale, il dottor Taleb Rifai,
A quel tempo le elezioni sono state introdotte in modo chiaro e trasparente, dando ampio tempo agli altri candidati per registrarsi e fare campagna per il lavoro. Il Dr. Rifai è stato molto apprezzato dai leader del turismo, dalla comunità internazionale e dallo staff dell'UNWTO per la sua visione, il suo impegno e il suo prezioso supporto allo sviluppo sostenibile del turismo.
Ha avuto il sostegno unanime di tutto il settore turistico per continuare altri quattro anni, e nessuno ha nemmeno pensato di presentare una candidatura per competere. In questi giorni, sono sollevate preoccupazioni in tutto il settore turistico sul modo in cui Pololikashvili ha gestito l'UNWTO; Molti ritengono che ci sia una forte necessità di cambiare il Segretario generale per rendere di nuovo l'UNWTO un'organizzazione significativa in questi tempi difficili.
Consapevole di queste preoccupazioni, Pololikashivili si impegna a prevenire qualsiasi concorrenza. La sessione del Consiglio Esecutivo della scorsa settimana è stata dedicata a facilitare il processo per la rielezione di Pololikashvili ed è stata descritta dagli addetti ai lavori come una truffa.
Complessivamente, solo pochi Stati membri hanno accettato l'invito ed erano disposti a correre il rischio di recarsi in Georgia nel bel mezzo della pandemia COVID-19. Le delegazioni erano per lo più composte da funzionari di livello relativamente basso. Molti sono stati occupati dal personale dell'ambasciata che difficilmente si occupa di turismo e questioni UNWTO.
I membri del Consiglio avrebbero potuto partecipare online, ma il calendario delle riunioni non ha facilitato la partecipazione attiva dei membri con sede in molti fusi orari.
Altre agenzie delle Nazioni Unite che organizzano incontri statutari durante la pandemia COVID-19 con la partecipazione online di membri da tutto il mondo, tendono ad avviare le riunioni all'inizio del pomeriggio, ora UTC. Questo per facilitare la partecipazione dei membri dalla maggior parte dei fusi orari. L'UNWTO ha preferito pianificare una lunga pausa pranzo all'inizio del pomeriggio, dando la priorità a offrire un'eccellente ospitalità a quei delegati che si sono recati in Georgia, piuttosto che facilitando la partecipazione online.
Un insider presente all'evento in Georgia ha detto eTurboNews: ”Faceva tutto parte del piano? I membri che si sono recati in Georgia potevano essere considerati amici intimi da Pololikashvili e dovevano ricevere tutti i privilegi e l'ospitalità possibili per garantire il loro pieno sostegno durante il processo elettorale. Quei membri che non sono venuti nel paese di origine di Pololikashvili a volte possono assumere una posizione più critica. Non era assolutamente nell'interesse di Pololikashvili aiutare a facilitare la loro partecipazione online ".
Non è etico tenere la riunione del Consiglio esecutivo prima delle elezioni dell'UNWTO in Georgia, il paese d'origine di Pololikashvili. È già molto insolito che una riunione del Consiglio esecutivo dell'UNWTO si svolga in un paese che non è membro del Consiglio esecutivo. La Georgia non è un membro del Consiglio esecutivo.
Tali casi di manipolazione all'interno del sistema delle Nazioni Unite non possono passare inosservati.
Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.