eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Montenegro Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Montenegro: sostituzione del governo politico con un governo di esperti

Montenegro: sostituzione dei politici con un governo di esperti
montenegro

In Montenegro, domenica, l'opposizione ha vinto le elezioni e il popolo montenegrino avrà finalmente un nuovo governo. Il partito al potere è stato al potere per 30 anni.

"Il punto è che uno degli ultimi sistemi antidemocratici in Europa è stato cambiato in modo pacifico sulle elezioni, il che è insolito considerando l'esaurimento economico del paese e del governo che è stato impossibile cambiare per decenni", ha detto Aleksandra Gardasevic-Slavuljica, Presidente della ricostruzione.viaggio nei Balcani e l'On. Console per le Seychelles.

Ha aggiunto: “Speriamo che tutto cambierà da domani. Il governo non ha riconosciuto ufficialmente i risultati delle elezioni, ma ha detto che chi ottiene la maggioranza, dovrebbe essere sostenuto dal resto. Hanno detto che aspetteranno i risultati ufficiali annunciati dalla Commissione elettorale statale. Questo potrebbe durare un paio di giorni, ma si spera che finirà in modo pacifico ".

Ha detto un insider dal Montenegro eTurboNews: “Non possono fare nulla per cambiare la volontà della gente. Penso che tra pochi giorni [la] situazione sarà chiara ".

Aleksandra ha detto: “Le percentuali sono corrette. Tuttavia, "Per il futuro del Montenegro" è la più grande coalizione di opposizione, non composta solo da partiti serbi. Ci sono 7-8 parti in esso. Il più grande è filo-serbo, ma altri no. Oltre a questa coalizione di opposizione, c'erano altre 2 coalizioni di opposizione in competizione e sono composte da diverse nazionalità che vivono in Montenegro: montenegrini, bosniaci, serbi, albanesi, croati. Queste 2 coalizioni sono partiti civici. Anche il leader di una delle coalizioni civiche è [un] albanese ".

Inoltre, per quanto riguarda la maggioranza in Parlamento (41 seggi), non ci sono problemi perché per tutto il tempo durante la campagna, queste 3 opposizioni politiche hanno sottolineato che alla fine andranno insieme e creeranno il governo. Questo è quanto hanno già confermato stasera tutti e 3 i leader. Quindi, non ci sono dubbi sul futuro governo. Hanno anche affermato chiaramente che il governo sarà composto da esperti, non da politici, il che è positivo ".

Aleksandra si è chiesta: "Peccato che Reuters non abbia spiegato tutti questi dettagli".

Reuters ha riferito: "Sulla base del 100% dei voti di un campione di seggi elettorali, la CEMI ha previsto che il DPS si è assicurato il 34.8% dei voti, mentre l'alleanza di partiti nazionalisti principalmente serbi," Per il futuro del Montenegro ", legami con Serbia e Russia, sono stati appena in svantaggio con il 32.7%. Poiché nessuno dei due maggiori contendenti garantirà i 41 deputati negli 81 seggi del parlamento necessari per governare da solo, dovranno cercare partner di coalizione ".

L'affluenza alle urne è stata elevata, con il 75% degli elettori che si è recato alle urne, 3 punti in più rispetto al 2016 e 11 punti in più rispetto alle elezioni presidenziali del 2018.

Il Montenegro sta vivendo disordini politici sin dal dicembre dello scorso anno, quando la maggioranza del DPS ha adottato una controversa legge sulla religione, ferocemente osteggiata dalla Chiesa ortodossa serba, che ha invitato i suoi membri a votare contro il DPS. La coalizione attorno al Fronte Democratico sembra aver tratto il massimo profitto dalla polarizzazione provocata dalla legge. DPS ha anche assistito a gravi proteste contro la corruzione nel 2019.

Aleksandra ha concluso: “Ora, il partito ancora al potere deve ammettere la perdita e, si spera, non creerà alcuna manipolazione. Come tutti sappiamo, [hanno] funzionato [ndr] per decenni su una base fraudolenta. Quindi, spero che ammetteranno semplicemente di aver perso le elezioni. Bella sensazione ... con la speranza che presto vivremo in un paese libero."

Il CeMI e il Center for Democratic Transition, che hanno monitorato il giorno delle elezioni, hanno segnalato una serie di irregolarità.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.