Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Notizie dal settore delle riunioni · XNUMX€ Incontri · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito · XNUMX€ Notizie varie

Timbro viaggi sicuri di WTTC: Rebuilding.travel ha una domanda

Rebuilding.travel applaude ma mette anche in dubbio i nuovi protocolli di viaggio sicuro del WTTC
timbro di viaggio sicuro wttc
Scritto da George Taylor

Riportare il business per aviazione, aeroporti, MICE e tour operator sono le intenzioni del mondo Consiglio per i viaggi e il turismo (WTTC). Il WTTC con sede nel Regno Unito ha svelato la sua seconda fase di misure per ricostruire la fiducia dei consumatori globali e incoraggiare il ritorno dei viaggi.

I protocolli possono rendere di nuovo sicuro il viaggio? WTTC pensa di sì, ma rebuilding.travel è scettico.

I protocolli più recenti sono progettati per guidare il ritorno di viaggi sicuri e consentire alle industrie, in particolare tour operator e centri congressi, riunioni ed eventi di prosperare ancora una volta.

Si sono svolte discussioni dettagliate con le principali parti interessate e organizzazioni per garantire il massimo consenso, allineamento e attuazione pratica, per stabilire aspettative chiare su ciò che i viaggiatori potrebbero sperimentare nella "nuova normalità".

I membri del ricostruzione.viaggio Il gruppo che include leader di viaggio provenienti da 110 paesi ha applaudito l'iniziativa del WTTC come un importante passo in avanti per l'industria globale dei viaggi e del turismo, ma ha avvertito di utilizzare la parola "sicuro".

Juergen Steinmetz, fondatore del gruppo, ha dichiarato: "Nessuno può ancora garantire la sicurezza quando si tratta del virus". Dr. Peter Tarlow, capo di safertourism.com e un membro del gruppo rebuilding.travel ha suggerito di sostituire la cassaforte con la "resilienza". La parola "sicuro" potrebbe aprire sfide legali per le parti interessate, ha commentato Tarlow.

Quelle relative agli aeroporti e alle compagnie aeree sono state ideate a seguito di una stretta consultazione con i membri del WTTC come Iberia, Emirates Group, Etihad e Oman Aviation Group tra gli altri, nonché l'International Air Transport Association (IATA) e Airports Council International (ACI), per ricostruire la fiducia e rassicurare sul fatto che gli aeroporti e le compagnie aeree offriranno ambienti sicuri in cui volare una volta allentate le restrizioni di viaggio.

Il benessere dei viaggiatori e dei milioni di persone impiegate nel settore dei viaggi e del turismo al centro di questo nuovo pacchetto completo di protocolli di viaggi sicuri.

Forniscono inoltre coerenza alle destinazioni e ai paesi, nonché una guida a fornitori di viaggi, compagnie aeree, aeroporti, operatori e viaggiatori, sul nuovo approccio alla salute e all'igiene nel mondo post-COVID-19.

Gloria Guevara, Presidente e CEO di WTTC, ha dichiarato: "Per la prima volta in assoluto, il settore privato globale si è mobilitato attorno ai nostri protocolli di viaggi sicuri che creeranno la coerenza necessaria per consentire una riapertura al business del settore viaggi e turismo rinvigorito.

“Tra le più importanti di queste misure vi sono quelle che consentiranno al settore dell'aviazione di decollare. Il ritorno dell'aviazione è fondamentale per aiutare a rilanciare la ripresa economica globale.

“I protocolli WTTC per l'aviazione sono stati creati in stretta collaborazione con ACI e IATA. Ringraziamo i loro leader Angela Gittens e Alexandre de Juniac per la loro guida, poiché è fondamentale ripristinare la fiducia dei consumatori per consentire alle persone di viaggiare e volare in sicurezza.

"L'esperienza dei tour operator grandi e piccoli, ha contribuito a definire la nuova esperienza tramite i tour operator e visitando nuovamente le sedi degli eventi, come definito nel coordinamento di esperti di questo segmento, attraverso queste solide misure globali che sono state adottate dalle imprese di tutto il mondo . "

Angela Gittens, Direttore Generale ACI World, ha dichiarato: “Il nostro settore si è fermato. Un riavvio e una ripresa equilibrati ed efficaci del settore globale dei viaggi e del turismo dipende dalla collaborazione tra i partecipanti chiave di questo ecosistema e accogliamo con favore l'ambizioso approccio adottato dal WTTC.

"La collaborazione aiuterà a stabilire un approccio alla ripresa coerente a livello globale che sarà il modo più efficace per bilanciare la mitigazione del rischio con la necessità di consentire i viaggi e promuovere la ripresa economica, rassicurando anche il pubblico in viaggio che la salute e la sicurezza rimangono le priorità generali".

Alexandre de Juniac, Direttore generale e CEO di IATA, ha dichiarato: “COVID-19 è un rivoluzionario per il settore dei viaggi e del turismo, che ci richiede di migliorare il nostro approccio alla salute e alla sicurezza per proteggere i nostri viaggiatori e la forza lavoro. L'aviazione è un'attività di libertà ed è fondamentale consentirne il riavvio in condizioni di sicurezza. La IATA è lieta di prestare la sua struttura e collaborare con WTTC sui protocolli dell'aviazione come parte della sua iniziativa Safe Travels. Questo è un ottimo esempio della solidarietà e della cooperazione del settore che saranno così vitali per garantire una forte ripresa per i viaggi e il turismo ".

Yuji Akasaka, Presidente di Japan Airlines, ha dichiarato: “Vorremmo ringraziare WTTC per la loro profonda conoscenza del settore dell'aviazione e per il loro supporto a livello mondiale.

“In questo momento penso che la questione più importante sia che tutti i membri coinvolti nel turismo uniscano le forze e cooperino per superare questa crisi. Attraverso le iniziative diffuse di WTTC, vorremmo lavorare non solo con il settore dell'aviazione ma anche con l'industria del turismo nel suo insieme ".

La scorsa settimana, WTTC ha presentato i protocolli Safe Travels per l'ospitalità e la vendita al dettaglio all'aperto, che sono stati ampiamente approvati e supportati dai principali CEO e leader aziendali a livello globale.

Tuttavia, all'inizio di questa settimana, WTTC ha svelato il suo nuovo marchio di sicurezza globale per incoraggiare viaggi sicuri e la riapertura del settore dei viaggi e del turismo.

Sostenuti dall'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), i nuovi protocolli riconosceranno le imprese e i governi di tutto il mondo che li hanno adottati per ricostruire la fiducia tra i consumatori, incoraggiare il ritorno di "viaggi sicuri" e consentire al settore dei viaggi e del turismo di riaprire per le imprese .

Redatti dai membri del WTTC e basati sulle migliori prove mediche disponibili e seguendo le linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), i nuovi protocolli di viaggi sicuri evitano l'emergere di standard multipli, che confondere solo il consumatore e ritardare la ripresa del settore.

Si sono svolte discussioni dettagliate con le principali parti interessate e le organizzazioni per garantire il massimo consenso, allineamento e attuazione pratica, per stabilire aspettative chiare su ciò che i viaggiatori possono aspettarsi durante i loro prossimi voli nella "nuova normalità".

Le prove del rapporto Crisis Readiness del WTTC, che ha esaminato 90 diversi tipi di crisi, sottolinea l'importanza della cooperazione pubblico-privato per garantire che siano in atto politiche intelligenti e comunità efficaci per consentire un settore dei viaggi e del turismo più resiliente. 

Il WTTC ha suddiviso la nuova guida in quattro pilastri, compresa la preparazione operativa e del personale; garantire un'esperienza sicura; ricostruire la fiducia e la fiducia; innovazione; e l'attuazione di politiche abilitanti.
Le misure annunciate oggi includono:

aeroporti

  • Pulizia migliorata anche per attrezzature self-service, carrelli bagagli, banchi, passeggini, controlli di sicurezza, bagni, ascensori, corrimano, aree di imbarco e aree comuni con un focus specifico sui punti di contatto ad alta frequenza
  • Fornire dispositivi di protezione individuale (DPI) al personale, come le maschere
  • Nuova segnaletica e annunci per limitare l'interazione e le code ai touchpoint
  • Possibile valutazione del rischio per la salute prima dell'arrivo per evitare ritardi all'arrivo
  • Ridurre i punti di contatto dei passeggeri attraverso il check-in online prima della partenza, l'uso di chioschi per il check-in automatico e di consegna bagagli, etichette dei bagagli stampate a casa, maggiore uso di e-gate biometrici e lettura delle carte di imbarco ai gate
  • Se lo screening ingresso-uscita è obbligatorio, dovrebbe essere eseguito in modo non intrusivo e dettagliato, attraverso scanner a infrarossi per tutto il corpo che utilizzano termometri a infrarossi portatili e termometri a pistola
  • Maggiore sicurezza alimentare e igiene nei ristoranti, con cibi preconfezionati per evitare la manipolazione del cibo ai buffet
  • Possibile riprogettazione delle sale dell'immigrazione insieme a governi e compagnie aeree per accelerare le procedure
  • Laddove siano richieste dichiarazioni all'arrivo, è necessario utilizzare opzioni elettroniche per ridurre al minimo i contatti; idealmente utilizzando processi contactless.

Compagnie Aeree

  • Fornire dispositivi di protezione individuale (DPI) al personale come maschere
  • Ridurre i punti di contatto dei passeggeri attraverso il check-in online prima della partenza, l'uso di chioschi per il check-in automatico e di consegna bagagli, etichette dei bagagli stampate a casa, maggiore utilizzo di e-gate biometrici e lettura delle carte di imbarco ai gate
  • Fornire disinfettanti per le mani approvati in base alle aree ad alto traffico, come le aree di check-in e di imbarco
  • Guida rivisitata per le squadre di pulizia per tutte le aree dell'aereo, compresi i bagni, nonché le aree di check-in e imbarco, con un focus specifico sui punti di contatto ad alta frequenza
  • Prendi in considerazione l'imbarco dal retro dell'aereo alla parte anteriore, dalla finestra al corridoio
  • Limitare il più possibile i movimenti in cabina
  • Riqualificare l'equipaggio e il personale in prima linea per quanto riguarda il controllo delle infezioni e le misure igieniche
Operatori turistici
  • Migliori pratiche igienico-sanitarie, disinfezione e pulizia profonda per autobus e altri veicoli
  • Pulizia mirata sui punti di contatto ad alta frequenza, inclusi corrimano, maniglie delle porte, tavoli, servizi igienici a bordo, filtri dell'aria condizionata, armadietti pensili e cuffie
  • Pianta dei posti preassegnata senza rotazione
  • Limita il contatto fisico e le code dove possibile
  • Esplora tempi scaglionati per l'accesso a locali, hotel e ristoranti, tra gli altri
  • Protocolli di salute, igiene, disinfezione e igiene e sicurezza alimentare presso i ristoranti partner
  • Stabilire con partner e fornitori, inclusi negozi, showroom, luoghi di degustazione / negozi, musei, teatri di spettacoli, sale da concerto, fabbriche e fattorie, che seguano i protocolli probabili
Centri congressi, riunioni ed eventi
  • Implementare la distanza fisica per la distribuzione dei posti a sedere e i corridoi, utilizzando la guida del governo se disponibile. Crea un supporto visivo per mostrare l'intento in modo appropriato. 
  • Ridurre i limiti di capacità della sede per i partecipanti come appropriato e richiesto dalla legislazione locale
  • Distinguere tra le diverse aree di rischio nella sede
  • Considerare il questionario di valutazione del rischio prima dell'arrivo per i partecipanti
  • Limita l'interazione fisica e l'eventuale coda alla reception e alla registrazione utilizzando la registrazione anticipata per migliorare il flusso dei partecipanti
  • Crea unità di isolamento fuori dalla sede, ove possibile, per coloro che mostrano sintomi di COVID-19

Misure aggiuntive e separate per il settore crocieristico e le attività assicurative, tra gli altri, sono attualmente in fase di sviluppo e saranno annunciate a tempo debito.

Secondo il rapporto sull'impatto economico del 2020 di WTTC, nel 2019 Travel & Tourism è stato responsabile di un lavoro su 10 (330 milioni in totale) Il WTTC ha recentemente applaudito l'iniziativa dell'UE

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

George Taylor