eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Notizie dal settore delle riunioni · XNUMX€ Incontri · XNUMX€ News · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Ultime notizie dall'Ucraina · XNUMX€ Notizie varie

Le proteste di massa a Kiev mettono in pericolo una città di 3 milioni di abitanti mentre la metropolitana è stata sospesa

Le proteste di massa a Kiev mettono in pericolo una città di 3 milioni di abitanti mentre la metropolitana è stata sospesa
smeriglio 170495775 292750b2 518b 4af4 b712 4db86ab0fb38 superjumbo

Mentre gli eventi di massa sono un grande no in tutto il mondo, a Kiev, in Ucraina, si sta svolgendo una protesta di massa contro l'influenza russa, mettendo l'intera città in pericolo di coronavirus

14 casi attivi di Coronavirus sono attualmente segnalati dall'Ucraina, con 7 appena aggiunti oggi. Una protesta di massa si avvicina a una missione suicida e gli organizzatori di una protesta di strada a Kiev dicono che resistere all'influenza russa è più importante che onorare il divieto di raduni di massa.

Nel frattempo, il sistema metropolitano di Kiev interromperà temporaneamente le operazioni a partire dalle 11:00, ora locale, del 17 marzo, almeno fino al 3 aprile, mentre il trasporto pubblico fuori terra che duplica le linee della metropolitana continuerà a funzionare come al solito, sindaco di Kiev Vitali Klitschko disse.

Le proteste di massa a Kiev mettono in pericolo una città di 3 milioni di abitanti mentre la metropolitana è stata sospesa

Metropolitana di Kiev

“In linea con una decisione della commissione governativa sulla sicurezza industriale e ambientale e le emergenze e la direttiva del governo, Kiev deve chiudere la metropolitana, così come Dnipro e Kharkiv. Pertanto, la metropolitana di Kiev sospenderà il trasporto di passeggeri a partire dalle 11 di oggi, indicativamente fino al 00 aprile ”, ha detto Klitschko in un video messaggio su Facebook.

Anche l'Ucraina, come molti paesi, ha chiuso le scuole e vietato i raduni di massa per combattere il coronavirus. Ma a differenza di altri, ha lottato per reprimere le proteste di piazza, che persistono durante la guerra nell'est separatista del paese.

Durante le manifestazioni durante il fine settimana, diverse migliaia di persone si sono presentate a Kiev, la capitale ucraina, per protestare contro quella che percepiscono come una concessione alla Russia nei colloqui per porre fine ai combattimenti. In tal modo, hanno prima sfidato il divieto di raduni di oltre 200 persone e poi, con l'inasprimento del divieto, di raduni di più di 10 persone.

Mercoledì, il governo di Zelensky ha accettato di aprire colloqui diretti con i leader separatisti nell'Ucraina orientale, qualcosa che il precedente presidente aveva resistito per anni e una potenziale svolta nei negoziati.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.