Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Austria Ultime notizie · XNUMX€ Belgio Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Germania Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Ultime notizie dalla Svizzera · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

Austrian Airlines sospende le operazioni a partire dal 19 marzo

AustriacoLHMerge
AustriacoLHMerge

Austrian Airlines sospenderà tutti i voli tra il 19 marzo e il 28 marzo a causa del Coronavirus.

Austrian Airlines è un membro della Star Alliance e del Lufthansa Group. Lufthansa ridurrà la capacità di un altro 20% e si è concentrata per portare a casa migliaia di tedeschi dopo crociere e vacanze.

OS066 atterrerà a Vienna il 19 marzo alle 8.20 da Chicago e sarà l'ultimo volo operativo fino al 28 marzo.

I passeggeri già prenotati verranno riprenotati con altre compagnie aeree.

Inoltre, le compagnie aeree del Lufthansa Group ridurranno ulteriormente i loro orari di breve e lungo raggio. Le cancellazioni, che verranno pubblicate già domani, 17 marzo, porteranno ad un forte calo del servizio di lungo raggio soprattutto in Medio Oriente, Africa e Centro e Sud America. Nel complesso, la capacità di posti a sedere del Gruppo Lufthansa sulle rotte a lungo raggio verrà ridotta fino al 90%. Un totale di 1,300 collegamenti settimanali erano originariamente previsti per l'estate 2020.

Anche in Europa l'orario dei voli sarà ulteriormente ridotto. A partire da domani, sarà ancora offerto circa il 20 percento della capienza originariamente prevista. Inizialmente, per l'estate 11,700 erano stati pianificati circa 2020 voli settimanali a corto raggio con le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa.

Le cancellazioni aggiuntive verranno pubblicate nei prossimi giorni e i passeggeri saranno informati di conseguenza.

Nonostante le cancellazioni su larga scala, Lufthansa, Eurowings e Austrian Airlines hanno programmato più di 20 voli speciali con oltre 6,000 ospiti con breve preavviso per riportare a casa i crocieristi ei turisti. Gli aerei a fusoliera larga, ovvero i Boeing 747 e 777 e l'Airbus A350, vengono utilizzati per offrire la massima capacità possibile su questi voli di ritorno. Poiché migliaia di cittadini tedeschi, austriaci, svizzeri e belgi sono ancora in attesa di tornare nei loro paesi d'origine, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno preso accordi per ulteriori voli di evacuazione e sono in stretto contatto con i governi dei loro paesi d'origine al riguardo. Carsten Spohr, presidente del consiglio di amministrazione di Deutsche Lufthansa AG, ha dichiarato: "Ora non si tratta più di questioni economiche, ma della responsabilità che le compagnie aeree hanno come parte dell'infrastruttura critica nei loro paesi d'origine". Lufthansa lavorerà con aeroporti e controllori del traffico aereo per sviluppare un concetto coordinato per il mantenimento dell'infrastruttura critica.

Il nuovo orario per tutte le compagnie aeree del Lufthansa Group sarà inizialmente valido fino al 12 aprile 2020. Si consiglia ai passeggeri del Lufthansa Group che pianificano un viaggio nelle prossime settimane di controllare lo stato attuale del rispettivo volo sul sito web della loro compagnia prima della partenza. Se esistono possibilità di riprenotazione, i passeggeri interessati saranno informati in modo proattivo sulle alternative, a condizione che abbiano fornito i loro dettagli di contatto online. Inoltre, le condizioni di riprenotazione attualmente modificate si applicano sulla base dell'avviamento. I clienti possono trovare ulteriori informazioni in merito su lufthansa.com.

Attualmente stiamo ricevendo un numero eccezionalmente elevato di chiamate dei clienti presso i nostri centri di assistenza e presso le nostre stazioni. Stiamo lavorando continuamente per aumentare la capacità di soddisfare questa domanda. Tuttavia, attualmente ci sono lunghi tempi di attesa. I passeggeri possono utilizzare le ampie opzioni di riprenotazione e self-service sui siti web delle compagnie aeree in alternativa ai centri di servizio.

A differenza delle compagnie aeree passeggeri, Lufthansa Cargo è stata finora in grado di operare tutti i suoi voli pianificati ad eccezione delle cancellazioni verso la Cina continentale. La filiale del Gruppo Lufthansa continuerà a fare tutto quanto in suo potere per mantenere le operazioni di volo della propria flotta di merci e supportare così le catene di approvvigionamento globali. Soprattutto durante l'attuale crisi, la logistica e quindi anche il trasporto aereo sono di fondamentale importanza.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.