Compagnie Aeree · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Cambogia Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie da Hong Kong · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Indonesia Ultime notizie · XNUMX€ Giappone Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie dal Laos · XNUMX€ Malesia Ultime notizie · XNUMX€ Myanmar Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Singapore Ultime notizie · XNUMX€ Thailandia Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie · XNUMX€ Vietnam Ultime notizie

Aggiornamento Asia Coronavirus COVID-19: restrizioni di viaggio, situazione attuale

Aggiornamento in Asia sul Coronavirus COVID-19: limitazioni di viaggio e situazione attuale
Aggiornamento in Asia sul Coronavirus COVID-19: limitazioni di viaggio e situazione attuale
Scritto da editore

All'inizio di gennaio 2020, un gruppo di casi di polmonite di causa sconosciuta è stato rilevato nella città di Wuhan, Hubei, Cina. Il risultato Coronavirus COVID-19 ha portato a oltre 95,000 casi confermati in tutto il mondo. Di questi casi confermati, il numero totale di “guariti” è quasi 54,000. Dalla metà di febbraio, il tasso di recupero è notevolmente aumentato (oltre il 50%), mentre i nuovi casi segnalati stanno chiaramente rallentando nel numero. Un aggiornamento Asia Coronavirus COVID-19 è stato rilasciato da Destination Asia (DA).

Delle 11 destinazioni monitorate da DA, attualmente non ci sono casi confermati di COVID-19 in Myanmar, Laos o l'isola di Bali. Thailandia, Vietnam, Cambogia e Malesia hanno registrato complessivamente meno di 110 casi confermati, di cui 70 persone hanno recuperato completamente. Il 27 febbraio i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno rimosso il Vietnam dall'elenco delle destinazioni vulnerabili alla trasmissione comunitaria di COVID-19 citando le azioni globali del Vietnam contro l'epidemia.

Singapore e Hong Kong hanno registrato poco più di 100 casi ciascuna, e il Giappone vicino a 330. I consigli sul Coronavirus asiatico COVID-19 indicano di riconsiderare tutti i viaggi non essenziali in Cina fino a maggio. Per tutte le altre destinazioni, DA gestisce le prenotazioni come al solito. La vita in queste destinazioni continua normalmente e, ad eccezione della Cina, viaggiare nella regione rimane facile.

Ad eccezione della Cina, tutti i piani di viaggio possono continuare normalmente. Nessuna restrizione di viaggio è stata emessa dall'OMS o dai governi nazionali tra le altre destinazioni nel nostro portafoglio. Piuttosto che annullare qualsiasi viaggio pianificato, DA consiglia di riprogrammare.

Rispondere a domande riguardanti COVID-19

Per le informazioni più recenti e consigli sulla protezione, l'OMS offre una serie di video informativi e avvisi stampabili per il download da

L'OMS fornisce anche un rapporto quotidiano sulla situazione con dati specifici sui casi confermati e sulla distribuzione di COVID-19. È possibile visualizzare il più recente (4 marzo) qui.

Aggiornamento sulle restrizioni di viaggio generali

Un aggiornamento Asia Coronavirus COVID-19 sulle attuali restrizioni di viaggio relative ai paesi attraverso la rete DA è stato compilato con la maggioranza che pone limiti ai viaggi dalla Cina.

HONG KONG

Tutti i viaggiatori, indipendentemente dalla nazionalità, provenienti dalla Cina continentale che entrano a Hong Kong, devono entrare in quarantena obbligatoria per 14 giorni. Questo vale anche per i viaggiatori che hanno visitato le regioni Emilia-Romagna, Lombardia o Veneto in Italia o Iran negli ultimi 14 giorni. Ai viaggiatori che hanno visitato la Corea del Sud entro 14 giorni dall'arrivo a Hong Kong non sarà consentito l'ingresso. L'amministratore delegato ha annunciato la sospensione dei servizi di immigrazione al Kai Tak Cruise Terminal e Ocean Terminal, quindi nessuna nave da crociera sarà accettata fino a nuovo avviso. A questo punto, tutti i valichi di frontiera sono stati chiusi, ad eccezione del checkpoint congiunto della baia di Shenzhen, del ponte Hong Kong-Zhuhai-Macau e dell'aeroporto internazionale. Al momento, Hong Kong Disneyland, Ocean Park, Ngong Ping 360 Cable Car e Jumbo Floating Restaurant sono chiusi fino a nuovo avviso.

NOTA: World Rugby ha annunciato la riprogrammazione del Cathay Pacific / HSBC Hong Kong Sevens. Il torneo, originariamente il 3-5 aprile, si giocherà ora all'Hong Kong Stadium dal 16 al 18 ottobre 2020.

MALAYSIA

Il gabinetto di stato di Sabah e Sarawak ha vietato tutti i voli dalla Cina. Il divieto non è stato imposto dalla Malaysia continentale. Lo stato del Sarawak ha anche annunciato che chiunque entri nel Sarawak e sia stato a Singapore deve sottoporsi a una quarantena domestica autoimposta di 14 giorni. A tutti i cittadini stranieri che hanno visitato la città di Daegu o la contea di Cheongdo nella provincia di North Gyeonsang nella Repubblica di Corea, entro 14 giorni dall'arrivo in Malesia (Sarawak compreso) non sarà consentito l'ingresso. La direzione del KLCC richiede a tutti i visitatori, compresi bambini e neonati, di compilare un modulo di dichiarazione sanitaria prima di visitare lo Skybridge a Kuala Lumpur (in vigore dal 29 febbraio) fino a nuovo avviso.

GIAPPONE

Cittadini stranieri che hanno visitato le province di Hubei e / o Zhejiang in Cina; o Daegu City o Cheongdo County nella provincia di North Gyeonsang nella Repubblica di Corea, entro 14 giorni dall'arrivo in Giappone, non potranno entrare. Per gli ultimi aggiornamenti sulle sedi attualmente chiuse in Giappone, contatta il tuo consulente Destination Asia Japan.

INDONESIA

Il governo indonesiano ha dichiarato il divieto di voli da e per la Cina continentale dal 5 febbraio in poi e non consentirà l'ingresso o il transito ai visitatori che hanno soggiornato in Cina negli ultimi 14 giorni. La politica di esenzione dal visto per i cittadini cinesi è stata temporaneamente sospesa.

VIETNAM

L'autorità dell'aviazione civile vietnamita ha sospeso tutti i voli tra la Cina continentale e il Vietnam. I viaggiatori di compagnie aeree di paesi con casi segnalati di COVID-19 dovranno presentare una dichiarazione sullo stato di salute quando entrano in Vietnam. Diverse porte di confine tra Vietnam e Cina nella provincia settentrionale di Lang Son rimangono chiuse. Diverse compagnie aeree hanno temporaneamente sospeso i voli tra la Corea del Sud e il Vietnam. A tutti i cittadini stranieri che hanno visitato la città di Daegu o la contea di Cheongdo nella provincia di North Gyeonsang nella Repubblica di Corea entro 14 giorni verrà negato l'ingresso.

SINGAPORE

Ai cittadini stranieri che hanno visitato la Cina continentale, l'Iran, il nord Italia o la Corea del Sud entro 14 giorni dall'arrivo a Singapore non sarà consentito l'ingresso o il transito.

LAOS

Lao Airlines ha temporaneamente sospeso diverse rotte verso la Cina. Il governo laotiano ha smesso di rilasciare visti turistici ai posti di blocco al confine con la Cina.

TAILANDIA

Una dichiarazione rilasciata dal ministero della Salute thailandese il 3 marzo ha causato una certa confusione. La dichiarazione menzionava che Germania, Francia, Italia, Iran, Cina, Taiwan, Macao, Hong Kong, Singapore, Giappone e Corea del Sud sono stati classificati come ad alto rischio e che i viaggiatori provenienti da queste aree sarebbero stati messi in quarantena. Al momento, questo non è stato imposto. Per i rapporti sullo stato di viaggio più recenti dalla Thailandia, fare riferimento al sito web dell'Autorità del Turismo della Thailandia.

CAMBOGIA E MYANMAR

Attualmente, non ci sono restrizioni di viaggio tra questi paesi e la Cina.

Per altri video e consigli sulle misure di protezione di base contro COVID-19, visitare il Sito web dell'OMS.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.