eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Ultime notizie di Malta · XNUMX€ News · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

Conclude il Think Tank inaugurale di Malta Climate Friendly Travel

Il Think Tank inaugurale di Malta Climate Friendly Travel si conclude con un'importante scoperta
Partecipanti al Think Tank di viaggio e Ministro
Scritto da editore

Questa mattina a Qawra, Malta, l'On. Julia Farrugia Portelli si è rivolta ai membri del Domx Malta Think Tank sui viaggi rispettosi del clima sull'impegno del governo di Malta di affermarsi come centro per i viaggi rispettosi del clima.

Il punto chiave dell'incontro è stato che la crisi climatica eXistential richiede un'azione ancora più urgente da parte dell'intero settore globale dei viaggi e del turismo di quanto sia stato generalmente riconosciuto fino ad oggi.

Il governo di Malta, nel suo ruolo di alleato e partner, si è impegnato a diventare un Centro globale di viaggi rispettosi del clima. Il Ministro del Turismo e della Tutela dei Consumatori di Malta, On. Julia Farrugia Portelli, era a disposizione per concludere l'incontro e discutere i risultati del Think Tank.

L'On. Il ministro del Turismo Julia Farrugia Portelli ha affermato che il nostro paese non si limita a fungere da membro della comunità internazionale nel guidare uno sforzo globale, ma sta mettendo in primo piano il settore del turismo maltese nell'affrontare i cambiamenti climatici promuovendo viaggi rispettosi del clima attraverso la riduzione delle emissioni con l'obiettivo finale della neutralità del carbonio. Il Ministro ha aggiunto che Malta ha una forte tradizione di guida di iniziative di importanza ambientale globale, come l'iniziativa all'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1967 che culminò con l'adozione della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare del 1982 e l'azione di Malta presso le Nazioni Unite. L'Assemblea Generale delle Nazioni nel dicembre 1988 che ha ispirato la risoluzione delle Nazioni Unite sull'urgente necessità di preservare il clima nell'interesse dell'umanità proteggendolo dai cambiamenti negativi causati dall'uomo e riconoscendo il cambiamento climatico come una "preoccupazione comune" che richiede "un'azione tempestiva".

Domx Malta è stato istituito grazie al sostegno del Ministero del turismo e della tutela dei consumatori e Autorità turistica di Malta (MTA). Lunedì 24th A febbraio si è tenuto il primo Think Tank sui viaggi favorevoli al clima, che ha riunito 35 leader di pensiero internazionali, con il supporto di Qatar Airways, provenienti da tutto il mondo accademico, industriale e governativo per discutere le questioni chiave sui cambiamenti climatici in relazione a viaggi e turismo. L'obiettivo era rivedere e aggiornare il primo Rapporto sulle ambizioni 2050 sui viaggi a favore del clima rilasciato a margine dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York nel settembre 2019.

Il Think Tank ha seguito la struttura centrale di Climate Friendly Travel: Measured to Manage; Verde da coltivare; A prova di 2050 per innovare. Leslie Vella, Deputy CEO di MTA e Presidente di SUNx Malta, ha aperto l'evento con una panoramica del motivo per cui Malta ha scelto di diventare un centro per i viaggi rispettosi del clima sullo sfondo della spinta alla natura esistenziale del cambiamento climatico nell'agenda delle Nazioni Unite a partire dal 1987.  

I principali inviti all'azione del Think Tank sono stati:

  • La crisi climatica è eXistential. Tutte le parti interessate, inclusi i fornitori di trasporti, ospitalità, servizi di viaggio e infrastrutture, devono avviare urgentemente la trasformazione nel 2020 per entrare a far parte della Parigi 1.5o traiettoria entro i prossimi 7-10 anni. Governi, aziende, comunità e consumatori devono tutti impegnarsi e agire subito.
  • "Viaggio rispettoso del clima". Sotto la bandiera del Climate Friendly Travel, l'industria deve adottare questo come un imperativo e la nuova norma.
  • Trasformare completamente tutti i modi di trasporto è stato visto come fondamentale. SOLEx La richiesta di Malta per un approccio Moon-shot per l'aviazione per accelerare ulteriormente la ricerca tecnologica e il dispiegamento è stata fortemente sostenuta, che deve includere la distribuzione immediata e il rapido ampliamento delle soluzioni attualmente disponibili per ridurre sostanzialmente la dipendenza dai combustibili fossili per l'aviazione.
  • Finanziamento per il clima. Citando il Green New Deal come esempio, il settore dei viaggi e del turismo deve impegnarsi più attivamente con i programmi emergenti di Green Finance per essere in grado di assicurarsi fondi adeguati per la trasformazione. La compensazione di alta qualità dell'impatto del carbonio è stata vista come uno strumento di transizione a breve termine, ma del tutto inadeguata come soluzione a lungo termine. In questo contesto, si è ampiamente creduto che l'azione aeronautica fino ad oggi fosse in ritardo rispetto alla necessità di trasformazione in rapida crescita.
  • Innovazioni e tecnologie emergenti. Ristrutturazione di edifici, navi da crociera, riduzione del carbonio, trasformazione dei rifiuti in carburante, sviluppo del comportamento dei consumatori e opportunità digitali.
  • Il Solex Malta Viaggio rispettoso del clima Registro delle ambizioni è stata rivista e approvata, così come l'iniziativa con WISeKey di sviluppare una piattaforma sicura innovativa rivolta al consumatore.
  • Istruzione della prossima generazione è stato sottolineato come un'alta priorità con un'enfasi su un diploma di laurea accreditato, dal Gozo Institute of Tourism Studies Campus. Il Solex Malta 100,000 STRONG Climate Friendly Travel Champions e il programma della sua scuola sono un passo avanti molto positivo per supportare la trasformazione dell'azienda e della comunità. Inoltre, il miglioramento della base di ricerca è stato sottolineato sia sulla decarbonizzazione che sulla resilienza del settore.

Professor Geoffrey Lipman, presidente SUNx Malta e presidente del Coalizione internazionale dei partner del turismo (ICTP), ha detto: “Dobbiamo agire ora e dobbiamo agire in fretta. Stiamo già vedendo con l'emergente quadro di collaborazione di Malta tra il governo e la catena di fornitura di viaggi e turismo, che un approccio pionieristico può raggiungere questo obiettivo. Può essere replicato in tutto il mondo, poiché gli Stati cercano di adempiere ai loro contributi determinati a livello nazionale dell'accordo di Parigi ".

Ha aggiunto: "Siamo lieti che Malta abbia assunto una posizione di leadership nell'affrontare la minaccia esistenziale del cambiamento climatico e nella creazione di un quadro di supporto per viaggi e turismo che può aiutare le aziende e le comunità nella trasformazione richiesta".

Il Travel Think Tank si è concluso con una sessione in Municipio guidata dal Ministro Portelli, con una discussione sull'impegno di Malta per l'importanza di affrontare i cambiamenti climatici e creare un modello di viaggio favorevole al clima.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.