Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Cambogia Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie dalla Cina · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Siem Reap accoglie i turisti cinesi a braccia aperte

Siem Reap accoglie i turisti cinesi a braccia aperte
mask2

I funzionari di China Tourism sentono che il mondo si sta alleando contro i turisti cinesi e rendono il viaggio un incubo per molti. Il funzionario cinese sta parlando di nazioni ostili che reagiscono in modo eccessivo.

In Corea del Sud, sulle finestre dei ristoranti hanno iniziato a comparire cartelli che dicevano "vietato l'uso di cinesi". Un casinò nel paese che si rivolge a visitatori stranieri ha detto che non accetta più gruppi di turisti dalla Cina. Più di mezzo milione di persone hanno firmato una petizione, presentata al governo, chiedendo il divieto di visitatori dal vicino paese di 1.4 miliardi.

Il primo ministro cambogiano Hun Sen ha affermato martedì che le misure estremamente restrittive da parte di alcuni paesi per frenare il nuovo focolaio di coronavirus causano discriminazione e panico, che sono "più pericolosi del nuovo coronavirus stesso", secondo Xinhua.

Alcuni hotel nella provincia di Siem Reap (nord-ovest della Cambogia) non solo hanno accolto i turisti cinesi, ma hanno offerto loro uno sconto. Il popolo cambogiano non discrimina i turisti e gli investitori cinesi.

Quasi altrettanti Cinese visitato per motivi di lavoro come per piacere lo scorso anno, secondo il rapporto, o 936,000 e 1.08 milioni.

I visitatori cinesi indossavano maschere chirurgiche celesti mentre visitavano le rovine di Angkor Wat, che di solito è pieno di turisti cinesi durante le vacanze del capodanno lunare, ma la scorsa settimana era particolarmente tranquillo.

Martedì, oltre 300 aziende laotiane hanno donato più di $ 500,000 a un evento in Laos per sostenere la lotta della Cina contro la nuova epidemia di coronavirus e allo stesso tempo danno il benvenuto ai visitatori cinesi.

Il primo ministro malese Mahathir Mohamad ha affermato che il governo malese fornirà assistenza, quando necessario, sotto forma di cibo e medicinali essenziali alla provincia di Hubei, epicentro dell'epidemia, e ad altre aree della Cina.

In Danimarca, l'ambasciata cinese ha chiesto al quotidiano del paese Jyllands-Posten di scusarsi per una vignetta editoriale che raffigura la bandiera cinese con simboli di virus invece di stelle su sfondo rosso.

Anche quelli di discendenza cinese, ma non cinese, hanno subito dure reazioni. In Sri Lanka, a un gruppo di turisti di Singapore - dove la maggior parte delle persone è di origine cinese - è stato impedito di scalare l'attrazione locale Ella Rock a causa del loro aspetto, secondo Tucker Chang, 66 anni, uno dei turisti. Nessuno del gruppo aveva una storia di viaggi recenti in Cina.

In Francia, il ministero degli Affari esteri ha consigliato alle scuole e alle università di rinviare gli scambi di studenti con la Cina. Almeno un liceo di Parigi ha ritirato gli inviti a un gruppo di studenti in arrivo questa settimana.

In Canada, i genitori delle comunità a nord di Toronto hanno avviato una petizione chiedendo alle scuole di costringere gli studenti recentemente tornati dalla Cina a rimanere a casa per almeno 17 giorni per evitare ogni possibilità di diffusione della malattia. La petizione ha raccolto quasi 10,000 firme nell'area, che conta grandi popolazioni etnico-cinesi e asiatiche.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.