3,269 armi da fuoco intercettate finora negli aeroporti statunitensi dalla TSA nel 2024

3,269 armi da fuoco intercettate finora negli aeroporti statunitensi dalla TSA nel 2024
3,269 armi da fuoco intercettate finora negli aeroporti statunitensi dalla TSA nel 2024
Scritto da Harry Johnson

Le armi da fuoco non sono ammesse ai controlli di sicurezza, all'interno dell'area protetta di un aeroporto o nella cabina passeggeri di un aereo, indipendentemente dal fatto che il passeggero sia in possesso di un permesso di trasporto nascosto o si trovi in ​​una giurisdizione di trasporto costituzionale.

La Transportation Security Administration (TSA) ha riferito di aver registrato un aumento del volume di passeggeri quest'estate, controllando la cifra record di 3 milioni di passeggeri domenica 7 luglio.

Nella prima metà del 2024, TSA intercettato 3,269 armi da fuoco ai controlli di sicurezza dell'aeroporto. Questo periodo si è concluso il 30 giugno, con una media di 19 armi da fuoco rilevate al giorno ai checkpoint della TSA, di cui oltre il 94% caricato.

La quantità di armi da fuoco rinvenute in questo periodo l'anno scorso rimane quasi identica a 3,251, tuttavia si è registrato un aumento nel numero totale di passeggeri. La TSA ha esaminato circa il 7% in più di passeggeri nella prima metà del 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023. Nel secondo trimestre del 2024, i TSO hanno controllato oltre 236 milioni di passeggeri, in aumento rispetto agli oltre 221 milioni di passeggeri controllati nel secondo trimestre del 2023.

Durante i primi 8 giorni di luglio, che segnano il terzo trimestre, gli addetti alla sicurezza dei trasporti (TSO) in tutto il paese hanno fermato altre 166 armi da fuoco, per un totale di 3,435 armi da fuoco all'8 luglio. La percentuale di passeggeri che trasportavano armi da fuoco nell'ultimo trimestre si è attestato a 7.5 armi da fuoco per un milione di passeggeri, mostrando un leggero calo rispetto al periodo corrispondente del 2023, dove il tasso di ritrovamento era di 7.9 armi da fuoco per un milione di passeggeri.

"Durante un periodo di volumi di viaggi da record, i nostri funzionari stanno lavorando duramente per mantenere sicuri i nostri sistemi di trasporto e il pubblico in viaggio, e ogni volta che rilevano un'arma da fuoco, c'è una reale preoccupazione per la sicurezza dei dipendenti e dei viaggiatori in prima linea", ha affermato L'amministratore della TSA David Pekoske.

“Se porti con te un'arma da fuoco, sei tenuto a riporla scarica e chiusa in una custodia rigida nel bagaglio registrato e a dichiararla alla compagnia aerea al momento del check-in presso la biglietteria aerea. Non portarlo al checkpoint. È costoso e ritarda te e tutti gli altri che viaggiano sulla tua stessa corsia”.

La TSA incoraggia i passeggeri delle compagnie aeree a prepararsi e ad apprendere le corrette procedure di imballaggio prima di arrivare in aeroporto. I passeggeri possono viaggiare con un'arma da fuoco, ma deve essere:

• Assicurato nel bagaglio registrato del passeggero

• Imballato scarico

• Chiuso in una custodia rigida

• Dichiarato alla compagnia aerea al momento del check-in del bagaglio presso la biglietteria aerea

Le armi da fuoco non sono ammesse ai controlli di sicurezza, all'interno dell'area protetta di un aeroporto o nella cabina passeggeri di un aereo, indipendentemente dal fatto che il passeggero sia in possesso di un permesso di trasporto nascosto o si trovi in ​​una giurisdizione di trasporto costituzionale. Quando viaggiano all'estero, è fondamentale che i passeggeri delle compagnie aeree familiarizzino con le leggi della destinazione straniera, poiché potrebbero vietare il trasporto di armi da fuoco e comportare gravi conseguenze penali.

La TSA non confisca né sequestra armi da fuoco. Se un passeggero porta un'arma da fuoco al punto di controllo di sicurezza con sé o nel bagaglio a mano, l'ufficiale contatterà le forze dell'ordine locali per scaricare e prendere possesso dell'arma in sicurezza. Le forze dell'ordine possono anche arrestare o citare il passeggero, a seconda della legge locale. La TSA può imporre una sanzione civile fino a quasi 15,000 dollari e, per la prima infrazione, i passeggeri che portano un'arma da fuoco a un checkpoint di sicurezza perderanno l'idoneità al TSA PreCheck per cinque anni.

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews da più di 20 anni. Vive a Honolulu, Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x
Condividere a...