Torna la normalità negli aeroporti internazionali della Giamaica

A seguito di un'azione sindacale da parte dei controllori del traffico aereo

On. Edmund Bartlett, Ministro del Turismo della Giamaica - immagine per gentile concessione del Ministero del Turismo della Giamaica
Ultimo aggiornamento:

Giamaica Ministro di , On. Edmund Bartlett, ha accolto con favore la notizia che i due aeroporti internazionali della Giamaica sono tornati alla normalità dopo l'odierna azione sindacale da parte dei controllori del traffico aereo dell'isola.

Il termoprotettore Giamaica Tourism Il ministro ha dichiarato: "Elogio la rapida azione della Jamaica Civil Aviation Authority (JCAA), del Ministero del lavoro e della sicurezza sociale, del Ministero delle finanze e del servizio pubblico e di tutte le altre parti coinvolte nella risoluzione della questione in modo che le normali operazioni possano ritorno agli aeroporti internazionali Sangster e Norman Manley.

"Il settore del turismo è impegnato a fare la sua parte per garantire la piena ripresa dell'economia giamaicana".

“Tuttavia, richiederà il contributo e il supporto di tutti i nostri partner. Ora che la questione è stata risolta siamo fiduciosi che il settore turistico si riprenderà da qualsiasi ricaduta che questa situazione potrebbe aver causato e continuerà a rimbalzare andando avanti", ha affermato il ministro Bartlett.

“So che è stata una giornata frustrante per i viaggiatori in Giamaica. Ci scusiamo sinceramente per il disagio causato da questa interruzione e non vediamo l'ora di accogliere nuovamente i passeggeri aerei sull'isola", ha aggiunto.

Oltre 40 voli commerciali che servono gli aeroporti internazionali Sangster e Norman Manley oggi sono stati cancellati poiché i controllori del traffico aereo dell'isola hanno intrapreso un'azione sindacale, iniziata questa mattina.

Il Ministero del turismo giamaicano e le sue agenzie sono in missione per migliorare e trasformare il prodotto turistico della Giamaica, assicurando al contempo che i benefici che derivano dal settore turistico siano aumentati per tutti i giamaicani. A tal fine ha implementato politiche e strategie che forniranno ulteriore slancio al turismo come motore della crescita dell'economia giamaicana. Il Ministero resta impegnato a garantire che il settore del turismo dia il massimo contributo possibile allo sviluppo economico della Giamaica, dato il suo enorme potenziale di guadagno.

Al Ministero, stanno guidando l'incarico di rafforzare i collegamenti tra il turismo e altri settori come l'agricoltura, la produzione e l'intrattenimento, incoraggiando così ogni giamaicano a fare la propria parte nel migliorare il prodotto turistico del paese, sostenere gli investimenti e modernizzare e diversificare il settore per favorire la crescita e la creazione di posti di lavoro per i colleghi giamaicani. Il Ministero considera questo aspetto fondamentale per la sopravvivenza e il successo della Giamaica e ha intrapreso questo processo attraverso un approccio inclusivo, guidato dal Commissioni, attraverso un'ampia consultazione.

Riconoscendo che sarà necessario uno sforzo di collaborazione e una partnership impegnata tra i settori pubblico e privato per raggiungere gli obiettivi prefissati, il fulcro dei piani del Ministero è mantenere e alimentare il suo rapporto con tutte le principali parti interessate. Così facendo, si ritiene che con il Master Plan for Sustainable Tourism Development come guida e il National Development Plan - Vision 2030 come benchmark - gli obiettivi del Ministero siano raggiungibili a beneficio di tutti i giamaicani.

Stampa Friendly, PDF e Email