Turismo sessuale: quando soddisfare il desiderio è lo scopo del viaggio

Immagine per gentile concessione di PublicDomainPictures da Pixabay
Scritto da editore

Ci sono destinazioni sicure per partecipare al turismo sessuale? In alcuni paesi, l'industria del sesso gode della protezione delle forze dell'ordine.

Stampa Friendly, PDF e Email

Alcuni viaggiatori pianificano specificamente di viaggiare per soddisfare i loro desideri sessuali. Chiamala una vacanza sessualmente indulgente, se vuoi. Sognano di divertirsi quartieri a luci rosse e attendo con ansia gli studi di massaggi erotici.

Non c'è davvero niente di sbagliato in questo finché il viaggiatore presta attenzione alla dignità delle lavoratrici del sesso. Il punto di vista delle lavoratrici del sesso dovrebbe essere quello di dare loro il dovuto rispetto. E i viaggiatori dovrebbero evitare qualsiasi accenno di tratta di esseri umani o attività che coinvolgono bambini in abusi sessuali.

Tenendo presente questo e cercando le migliori destinazioni del turismo sessuale da considerare, eccone 10 da inserire nell'elenco:

ประเทศไทย 

La Thailandia ha alcune città dove il turismo sessuale è promosso indirettamente. Quelle città pullulano di prostitute, come Pattaya e i quartieri a luci rosse di Bangkok. In effetti, Bangkok è stata incoronata come la capitale del sesso più rinomata del mondo.

Essendo fedele alla sua famigerata abbondanza di turismo sessuale, è stato definito un paradiso dei lavoratori del sesso. Ci sono donne che sono disposte a barattare i loro servizi per i soldi di un viaggiatore. Questo è così preciso che si può dire con certezza che c'è una prostituta su ogni piede quadrato di Bangkok.

Ma è legale? In realtà no. Il turismo sessuale o la prostituzione non sono consentiti dalla legge dello Stato. Tuttavia, è ben sotto il controllo della polizia e il governo tiene d'occhio l'industria del sesso a causa dei milioni di dollari di reddito sul PIL nazionale.

Singapore

A Singapore, il lavoro sessuale è legale quanto può essere legale ed è regolato dalla legge, ma le attività negative legate alla prostituzione sono sottoposte al controllo della polizia. Per questo motivo, il servizio sessuale ei suoi pagamenti vengono solitamente effettuati a porte chiuse.

Mentre la prostituzione può essere legale, il pappone e i bordelli non lo sono. La polizia è abituata a chiudere un occhio - questo sembra essere un tema comune nell'industria del sesso indipendentemente dal paese - ma le famose case del sesso devono guardare attentamente per assicurarsi che non vi siano attività criminali nei locali.

Singapore è una nazione che dà la libertà a una prostituta di fare i suoi affari da sola nel suo appartamento o casa in luoghi famosi come Geylang Road, Orchard, Decker Road e Keong Saik Red Light District. Possono farlo anche in locali da loro affittati o nell'hotel del cliente.

Le prostitute devono sottoporsi a controlli medici per rilevare malattie sessualmente trasmissibili e devono portare con sé un certificato che attesti che non sono portatrici di malattie a trasmissione sessuale.

La Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana è un gigante del turismo sessuale e sì, è legale e rientra nella protezione delle forze dell'ordine. Ma proprio come Singapore, non si può gestire un bordello per guadagnare soldi da prostitute o tramite terzi. La prostituta deve guadagnare soldi da sola.

Nella RD, le lavoratrici del sesso possono essere lavoratori freelance se lo desiderano. E c'è anche l'opportunità di impegnarsi nel business dei distributori automatici di sesso in un'area nota come aree di lusso.

Ucraina

In Ucraina, Kiev e Odessa sono conosciute come le città di turismo sessuale più amate del paese. Il turismo sessuale è effettivamente illegale qui, ma non ci sono molte possibilità di interferenze da parte della legge. Queste 2 città hanno strip club e sale massaggi fiorite dappertutto.

I viaggiatori del sesso in Ucraina fanno un punto da non perdere la visita a Kiev e Odessa, dove possono soddisfare i loro desideri sessuali con l'aiuto di donne e uomini ucraini.

日本

Un popolare quartiere a luci rosse in Giappone sono le strade di Roppongi a Tokyo. Ma c'è un problema nei viaggi sessuali in questo paese.

Mentre il Giappone gode di un numero enorme di viaggiatori internazionali, le lavoratrici del sesso non amano molto gli uomini stranieri. Le donne giapponesi tendono a credere che il tipo di sesso che vogliono gli uomini stranieri sia rude e per loro questo è indesiderabile.

Inoltre, a loro non piace l'odore corporeo degli stranieri e trovano la barriera linguistica un deterrente dall'impegnarsi a soddisfare i desideri sessuali di un cliente.

Costarica

Sapevi che il 10 percento di tutti coloro che viaggiano in Costa Rica ci va per fare sesso? Cosa rende il paese così popolare? I prezzi sono buoni? I lavoratori sono solo così abili?

Beh, forse, ma soprattutto è perché negli Stati Uniti d'America la prostituzione è illegale e il Costa Rica non è poi così lontano.

In effetti, molti migranti diretti negli Stati Uniti si prostituiscono in Costa Rica per quasi l'80%.

Venezuela

In Venezuela, le donne possiedono i tratti più preziosi che le rendono la sintesi di una vera incarnazione della bellezza mai trovata sulla Terra. Questo vale per il numero di donne venezuelane che si sono guadagnate il titolo di Miss Mondo.

Qui la prostituzione è legale e il lavoro sessuale è una norma, soprattutto a Caracas. Questa città pullula di servizi di escort per la gioia dei viaggiatori del sesso.

Qui sono presenti anche bordelli, saloni di massaggi erotici e spa per massaggi sessuali.

España

La Spagna ha tutto quello che si può dire: vino, corrida e prostituzione legale. I quartieri a luci rosse in Spagna sono abbondanti e attivi.

E anche in una città dove non c'è un quartiere a luci rosse, è probabile che un viaggiatore sessuale trovi una prostituta pronta a fornire i propri servizi per dei bei soldi.

Indonesia

L'Indonesia ha una cattiva reputazione per il traffico sessuale minorile, quindi si consiglia ai viaggiatori del sesso di stare molto attenti a dove trovano esperienze sessuali.

Forse il modo più sicuro per trovare sesso in Indonesia è usare Internet. Ci sono anelli di prostituzione e forum di prostituzione a cui un viaggiatore sessuale può accedere tramite i social media.

A Gili e Bali, qui si parla in modo non ufficiale di turismo sessuale - è illegale - quindi si consiglia cautela.

Amsterdam

Ora Amsterdam è molto conosciuta per i suoi quartieri a luci rosse. Qui la prostituzione è completamente legale e sicura. Hanno anche una parte del loro sito web dedicata ai quartieri a luci rosse.

Si può anche andare a guardare le vetrine di persona semplicemente passeggiando tra i bordelli e dando un'occhiata alle prostitute alle finestre.

C'è anche la presenza di un museo del sesso dove i viaggiatori del sesso possono imparare alcune cose nuove sulle delizie carnali che coinvolgono l'amore carnale.

Stampa Friendly, PDF e Email

Related News

Circa l'autore

editore

Il caporedattore di eTurboNew è Linda Hohnholz. Ha sede nel quartier generale di eTN a Honolulu, Hawaii.

Lascia un tuo commento

Commenti

  • Argomento molto interessante e davvero sempre molto richiesto.
    Aggiungerei a questo elenco la Germania, dove questo settore è piuttosto sviluppato.