Nuovi collegamenti tra la qualità dello sperma e l'uso del cellulare

I telefoni cellulari sono riusciti ad avvicinare il mondo, rendendo la vita tollerabile in un periodo molto difficile. Ma anche i cellulari hanno i loro lati negativi. Possono avere effetti negativi sulla salute. Questo perché i telefoni cellulari emettono onde elettromagnetiche a radiofrequenza (RF-EMW), che vengono assorbite dal corpo. Secondo una meta-analisi del 2011, i dati di studi precedenti indicano che gli RF-EMW emessi dai telefoni cellulari degradano la qualità dello sperma riducendone la motilità, la vitalità e la concentrazione. Tuttavia, questa meta-analisi presentava alcune limitazioni, poiché aveva basse quantità di dati in vivo e considerava modelli di telefoni cellulari che ora sono obsoleti.

Nel tentativo di portare sul tavolo risultati più aggiornati, un team di ricercatori guidato dal professore assistente Yun Hak Kim della Pusan ​​National University, in Corea, ha condotto una nuova meta-analisi sui potenziali effetti dei telefoni cellulari sulla qualità dello sperma . Hanno esaminato 435 studi e record pubblicati tra il 2012 e il 2021 e ne hanno trovati 18, per un totale di 4280 campioni, adatti per le analisi statistiche. Il loro documento è stato reso disponibile online il 30 luglio 2021 ed è stato pubblicato nel volume 202 di Environmental Research nel novembre 2021.

Nel complesso, i risultati indicano che l'uso del telefono cellulare è effettivamente associato a una ridotta motilità, vitalità e concentrazione degli spermatozoi. Questi risultati sono più raffinati rispetto a quelli della precedente meta-analisi grazie a una migliore analisi dei dati per sottogruppi. Un altro aspetto importante che i ricercatori hanno esaminato è stato se il tempo di esposizione più elevato ai telefoni cellulari fosse correlato a una qualità dello sperma inferiore. Tuttavia, hanno scoperto che la diminuzione della qualità dello sperma non era significativamente correlata al tempo di esposizione, ma solo all'esposizione ai telefoni cellulari stessi. Considerando che i risultati erano coerenti tra i dati sia in vivo che in vitro (spermatozoi in coltura), il dott. Kim avverte che "gli utenti maschi di telefoni cellulari dovrebbero sforzarsi di ridurre l'uso del telefono cellulare per proteggere la qualità dello sperma".

Sapendo che il numero di utenti di telefoni cellulari molto probabilmente aumenterà in futuro, è giunto il momento di iniziare a considerare l'esposizione a RF-EMW come uno dei fattori sottostanti che causano una riduzione della qualità dello sperma tra la popolazione maschile. Inoltre, vedendo come le tecnologie si evolvono così rapidamente, il dott. Kim osserva che "saranno necessari ulteriori studi per determinare l'effetto dell'esposizione ai campi elettromagnetici emessi dai nuovi modelli di telefoni cellulari nell'attuale ambiente digitale". La conclusione è che, se sei preoccupato per la tua fertilità (e potenzialmente altri aspetti della tua salute), potrebbe essere una buona idea limitare l'uso quotidiano del cellulare.

 

Stampa Friendly, PDF e Email

Related News