Turista olandese arrestato dopo aver eseguito un saluto nazista ad Auschwitz

Turista olandese arrestato dopo aver eseguito un saluto nazista ad Auschwitz
Turista olandese arrestato dopo aver eseguito un saluto nazista ad Auschwitz

Una turista olandese è stata arrestata dalla polizia locale nella città di Oswiecim, nel sud Polonia dopo aver eseguito un saluto nazista fuori dall'ex nazista Campo di sterminio di Auschwitz-Birkenaul'ingresso.

Apparentemente, la turista stava facendo un saluto nazista mentre posava per una foto scattata dal marito fuori dall'iconico cancello "Arbeit macht frei" ("Il lavoro libera") quando è stata arrestata.

Il turista si è poi dichiarato colpevole ed è stato multato.

Secondo il portavoce della polizia regionale, Bartosz Izdebski, la donna "ha spiegato che si trattava di uno stupido scherzo".

Nel 2013, due studenti turchi sono stati multati e condannati ciascuno a sei mesi di carcere, sospesi per tre anni, per aver eseguito in modo simile un saluto nazista fuori dal cancello principale dell'ex campo.

Il termoprotettore Auschwitz il complesso del campo di sterminio fu allestito dalla Germania nazista negli occupati Polonia durante la seconda guerra mondiale.

Circa un milione di ebrei, 70,000 polacchi e 25,000 zingari furono uccisi ad Auschwitz, per lo più nelle sue camere a gas, secondo il Museo dell'Olocausto Yad Vashem, a Gerusalemme.

Stampa Friendly, PDF e Email

Related News