Il primo ministro britannico Boris Johnson si è classificato come il leader mondiale meno popolare

Il primo ministro britannico Boris Johnson si è classificato come il leader mondiale meno popolare
Il primo ministro britannico Boris Johnson si è classificato come il leader mondiale meno popolare

I risultati del sondaggio condotto da una società di intelligence di dati con sede negli Stati Uniti, Morning Consult, sono stati pubblicati giovedì, in classifica Primo Ministro britannico Boris Johnson in fondo a una lista di popolarità di 13 leader mondiali.

Il sondaggio ha rivelato che Johnson è attualmente il leader mondiale meno popolare, il cui indice di approvazione netta ora è di -43, con solo il 26% delle persone che sostiene il travagliato Il Primo Ministro.

Altri leader mondiali in fondo alla lista sono stati il ​​presidente francese Emmanuel Macron, con un indice di gradimento netto di -25, e il brasiliano Jair Bolsonaro, con -19.

Il primo ministro indiano Narendra Modi è stato classificato come il più popolare dagli intervistati, ottenendo un punteggio di approvazione netto di 50. 

La dimensione media del campione del sondaggio era di circa 45,000 negli Stati Uniti, mentre la dimensione del campione variava da 3,000 a 5,000 in altri paesi.

Morning Consult ha esaminato le opinioni in alcune delle democrazie più sviluppate del mondo. Dittatori e autocrati di paesi non democratici, come la Russia Vladimir Putin, il cinese Xi Jinping, il nordcoreano Kim Jong-un, il turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedow e il bielorusso Alexander Lukashenko non sono stati classificati.

Il Primo Ministro Il tasso di approvazione di Johnson è salito alle stelle e ha raggiunto il picco durante il primo UK lockdown nel 2020, ma è notevolmente diminuito nelle ultime settimane, a seguito dello scandalo "Partygate".

Boris Johnson è accusato di aver infranto le restrizioni al contagio da COVID-19 imposte dal governo e deve affrontare richieste di dimissioni.

Si è scusato per le sue azioni e ha invitato il pubblico e i suoi colleghi ad attendere i risultati di un'indagine interna sul fatto che abbia effettivamente infranto le regole.

Stampa Friendly, PDF e Email