3 nuovi voli per la Giamaica dal Belgio e dai Paesi Bassi entro aprile

Immagine per gentile concessione di elmnt da Pixabay

TUI Belgium opererà due voli diretti a settimana tra l'aeroporto internazionale di Bruxelles e Montego Bay, mentre TUI Netherlands opererà un volo diretto a settimana tra l'aeroporto internazionale di Amsterdam Schiphol e Montego Bay. Per i voli vengono utilizzati Boeing 787 Dreamliner con circa 300 posti ciascuno.

 "Siamo molto rincuorati da questo annuncio e dal potenziale impatto che avrà sul nostro settore turistico".

"Questi voli riporteranno anche i mercati del turismo belga e olandese al punto in cui erano prima della pandemia".

“Mentre gli ultimi due anni sono stati montagne russe, abbiamo lavorato diligentemente per garantire che il lavoro continuasse Giamaica saldamente nella mente dei nostri importanti partner internazionali è rafforzata quotidianamente", ha affermato Bartlett. 

Belgio e Paesi Bassi hanno una popolazione complessiva di poco meno di 30 milioni, redditi pro capite elevati e un forte interesse per i viaggi internazionali. Sono anche il cuore dell'Unione Europea, con un'eccezionale connettività aerea, ferroviaria e stradale con molti altri paesi europei.

La notizia arriva quando il ministro del Turismo Hon Edmund Bartlett e un piccolo team partecipano a FITUR, la più importante fiera internazionale annuale di viaggi e turismo, attualmente in corso a Madrid, in Spagna.

Delano Seiveright, Senior Advisor e Strategist del Ministero del Turismo, ha evidenziato che “i voli belgi e olandesi porteranno a otto il numero di voli settimanali tra l'Europa continentale e la Giamaica. Quattro voli sono operati tra Francoforte, in Germania e Montego Bay, in Giamaica, dai vettori tedeschi Condor ed Eurowings Discover”.

“Inoltre, manterremo un servizio diretto settimanale tra Zurigo, in Svizzera, e Montego Bay, in Giamaica. Escludiamo da questa valutazione i circa quindici voli diretti a settimana tra il Regno Unito e la Giamaica operati da Virgin Atlantic, British Airways e TUI”, ha aggiunto Seiveright.

“La massiccia affluenza alla FITUR dimostra inequivocabilmente che il turismo è su una solida traiettoria di crescita e dobbiamo garantire che il popolo giamaicano ne tragga vantaggio. Non bisogna mai perdere di vista l'immediatezza del turismo, che consente l'immissione della spesa turistica nell'economia locale. Il turismo non può esistere in isolamento, poiché è un'industria della catena di approvvigionamento che abbraccia più settori economici, tra cui agricoltura, produzione e trasporti. Questo è quanto economico è raggiunto", ha detto Bartlett.

#Belgio

#Olanda

Stampa Friendly, PDF e Email

Related News