I canadesi hanno avvertito di non recarsi in Ucraina ora

I canadesi hanno avvertito di non recarsi in Ucraina ora
I canadesi hanno avvertito di non recarsi in Ucraina ora

Il governo del Canada ha elevato il livello di rischio per i viaggi Ucraina durante il fine settimana, citando "l'aggressione russa in corso e il potenziamento militare dentro e intorno al paese" come motivo dell'aggiornamento.

I cittadini canadesi sono stati messi in guardia contro qualsiasi viaggio non essenziale in Ucraina in un nuovo avviso di viaggio a causa dell'"aggressione russa" nell'area.

L'avviso di viaggio canadese arriva non molto tempo dopo che il governo americano ha esortato i cittadini statunitensi a "riconsiderare il viaggio [a Ucraina] a causa delle crescenti minacce provenienti dalla Russia” nel suo avviso di viaggio di dicembre, citando i rapporti secondo cui Mosca stava “pianificando una significativa azione militare contro l'Ucraina”.

Diversi funzionari occidentali e organi di stampa hanno avvertito negli ultimi mesi di una potenziale invasione di Ucraina dalla Russia, che ha accumulato oltre 100,000 soldati vicino al confine ucraino.

Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha affermato questa settimana che la Russia sta "gettando le basi" per un'invasione.

In una dichiarazione di domenica, il ministro degli Esteri canadese Melanie Joly ha annunciato che questa settimana si recherà in visita in Ucraina per discutere i modi per scoraggiare potenziali "azioni aggressive" da parte della Russia.

Il Cremlino, che vede l'Ucraina indipendente e filo-occidentale come un anatema per le sue ambizioni neo-imperiali, ha negato che stia pianificando un'invasione, insistendo sul fatto che il movimento delle sue truppe vicino al confine ucraino è una "questione sovrana".

Tuttavia, in un'intervista di domenica, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato che Mosca "si riserva il diritto" di "rispondere" al futuro NATO implementazioni.

Stampa Friendly, PDF e Email

Related News