Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Danimarca Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

La Danimarca ora offre il 4° vaccino contro il COVID-19 ai cittadini "vulnerabili".

La Danimarca ora offre il 4° vaccino contro il COVID-19 ai cittadini "vulnerabili".
La Danimarca ora offre il 4° vaccino contro il COVID-19 ai cittadini "vulnerabili".
Scritto da Harry Johnson

Lo scatto aggiuntivo sarà disponibile a partire dalla fine di questa settimana per coloro con gravi condizioni preesistenti che hanno ricevuto un booster iniziale lo scorso autunno, ha continuato il funzionario. Il governo sta ora considerando anche un'altra dose per i cittadini anziani e i residenti delle case di cura, anche se deve ancora prendere una decisione.

Stampa Friendly, PDF e Email

Il ministro della Salute danese Magnus Heunicke ha annunciato che il paese offrirà presto un quarto vaccino contro il COVID-19 ai cittadini "ad alto rischio".

Danimarca diventerà il primo europeo paese a farlo nonostante l'avvertimento di un'autorità di regolamentazione che non ci sono dati scientifici sufficienti per sapere con certezza se la nuova politica aiuterà le persone considerate ad alto rischio dal virus COVID-19.

"Stiamo ora intraprendendo un nuovo capitolo, vale a dire la decisione di offrire il quarto jab ai cittadini più vulnerabili", ha detto mercoledì ai giornalisti il ​​ministro della Salute Magnus Heunicke, aggiungendo che "più è diffusa l'infezione nella società, maggiore è il rischio che l'infezione raggiunga i nostri più vulnerabili".

Lo scatto aggiuntivo sarà disponibile a partire dalla fine di questa settimana per coloro con gravi condizioni preesistenti che hanno ricevuto un booster iniziale lo scorso autunno, ha continuato il funzionario. Il governo sta ora considerando anche un'altra dose per i cittadini anziani e i residenti delle case di cura, anche se deve ancora prendere una decisione.

La mossa arriva giorni prima della prevista riapertura di cinema, locali musicali, stadi sportivi e altri luoghi pubblici, restrizioni imposte per la prima volta il mese scorso nella speranza di arginare la diffusione della variante Omicron. Mentre Danimarca continua a vedere un'ondata di nuove infezioni associate alla mutazione, i decessi e i ricoveri rimangono ben al di sotto dei picchi visti lo scorso anno.

Sebbene Copenaghen si sia fermata prima di rilanciare un blocco in piena regola in reazione a Omicron e abbia affermato che vorrebbe "tenere aperta la maggior parte possibile della società", le ultime restrizioni hanno comunque suscitato accese proteste nella capitale della nazione, con centinaia di persone viste marciare per denunciare il danese “legge epidemica” nel fine settimana.

Israele è stata tra le prime nazioni al mondo a svelare un quarto scatto per i residenti, seguito dal Cile all'inizio di questa settimana.

Anche l'Ungheria sta valutando se fare lo stesso, mentre gli esperti in Austria hanno proposto la quarta dose su base "off-label", nonostante i dubbi del Unione europeadi regolamentazione dei farmaci, l'Agenzia europea per i medicinali (EMA).

L'EMA ha recentemente avvertito che non ci sono dati sufficienti per sapere se una quarta iniezione sarebbe utile, con il suo funzionario capo dei vaccini Marco Cavaleri che si chiede se "le vaccinazioni ripetute a brevi intervalli" siano una "strategia sostenibile a lungo termine".

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento