Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Intrattenimento · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Malesia Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Matrimoni romantici Luna di miele · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Nuovi blocchi COVID-19 che uccidono l'industria del sesso e il commercio dei preservativi

Nuovi blocchi COVID-19 che uccidono l'industria del sesso e il commercio dei preservativi
Nuovi blocchi COVID-19 che uccidono l'industria del sesso e il commercio dei preservativi
Scritto da Harry Johnson

Anche l'industria del sesso, che normalmente è un importante mercato dei preservativi, è stata colpita dalla crisi sanitaria, con le prostitute che devono affrontare condizioni difficili.

Stampa Friendly, PDF e Email

In una recente intervista al Nikkei Asia, il CEO dell'azienda malese Karex Berhad, che produce oltre 5.5 miliardi di preservativi all'anno, ha attribuito il calo della domanda di preservativi ai blocchi indotti dalla pandemia di COVID-19.

Karex Il CEO Goh Miah Kiat ha affermato che le vendite dell'azienda sono diminuite del 40% negli ultimi due anni e che l'azienda si diversificherà nel settore in forte espansione della produzione di guanti medicali per aumentare i ricavi poiché la domanda per la sua produzione è diminuita.

Anche l'industria del sesso, che normalmente è un importante mercato dei preservativi, è stata colpita dalla crisi sanitaria, ha affermato, con le prostitute che devono affrontare condizioni difficili. Goh ha indicato la chiusura di hotel e motel, notando che quei luoghi avevano garantito la privacy.

Secondo l' Karex CEO, anche i programmi di distribuzione di preservativi del governo su larga scala sono stati colpiti dalla pandemia di coronavirus.

"Gran parte [dei preservativi] è distribuita dai governi di tutto il mondo, che hanno ridotto [la distribuzione] in modo significativo durante il COVID-19", ha affermato Goh. “Ad esempio, nel Regno Unito, il Servizio sanitario nazionale (NHS) hanno chiuso la maggior parte delle cliniche non essenziali a causa del COVID-19 e anche le cliniche per il benessere sessuale che distribuiscono preservativi sono state chiuse", ha aggiunto.

Parlando dei piani dell'azienda di passare alla produzione di guanti, che ha visto una crescita significativa durante la pandemia, Goh ha affermato che la produzione dovrebbe iniziare in Thailandia entro la metà di quest'anno. Materie prime e tecnologie simili sono utilizzate sia nella produzione di preservativi che di guanti, ha spiegato.

Karex ha registrato una perdita per l'intero anno per il suo anno fiscale 2020 terminato a giugno, che è la prima per la società da quando è stata quotata in borsa nel novembre 2013. Il prezzo delle sue azioni alla borsa di Bursa Malaysia è crollato di quasi il 50% lo scorso anno.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento