Clicca qui se questo è il tuo comunicato stampa!

I medici del pronto soccorso definiscono la migliore difesa Omicron

Scritto da editore

Nuovi casi della variante Omicron di COVID-19 vengono identificati in tutto il paese e l'American College of Emergency Physicians (ACEP) esorta tutti ad agire per prevenire la diffusione del virus.

Stampa Friendly, PDF e Email

"Questa nuova variante di Omicron è preoccupante, ma abbiamo gli strumenti per proteggere noi stessi e gli altri", ha affermato Gillian Schmitz, MD, FACEP, presidente di ACEP. "Man mano che apprendiamo del nuovo ceppo, è importante attenersi alle strategie comprovate per proteggersi dalla trasmissione del virus: lavarsi le mani, indossare una maschera al chiuso e in luoghi affollati e farsi vaccinare se si ha diritto".

Con l'aumento dei viaggi per le vacanze, l'amministrazione Biden ha delineato un nuovo piano che include l'estensione dei requisiti di maschera sui voli e sui trasporti pubblici e l'adozione di altre misure volte ad espandere la disponibilità del vaccino e rafforzare la difesa della nazione contro il virus con l'arrivo dell'inverno.

Gli esperti concordano sul fatto che il vaccino sia la protezione più forte disponibile contro tutti i ceppi di COVID-19. Il vaccino è sicuro ed efficace e consigliato a tutti dai cinque anni in su. Ogni vaccino disponibile soddisfa i rigorosi requisiti stabiliti dalla Food and Drug Administration (FDA). L'ACEP esorta i tutori e le famiglie a vaccinarsi e ad adottare le misure necessarie per proteggere i bambini durante i mesi invernali. I bambini hanno meno probabilità di contrarre malattie gravi da COVID-19 rispetto agli adulti, ma i rischi di COVID-XNUMX sono ancora significativi.

"Il COVID può essere pericoloso per i pazienti di qualsiasi età e i rischi sono aggravati per coloro che rimangono non vaccinati", ha affermato il dott. Schmitz. “È importante dare la priorità a comportamenti sicuri perché siamo ancora nel bel mezzo di una pandemia. La nostra migliore difesa è il vaccino se vogliamo riprendere le nostre normali attività e prevenire gravi malattie e ricoveri”.

Gli ospedali in alcune parti del paese sono al massimo della capacità e molti di questi pazienti non sono vaccinati e soffrono di COVID-19. I medici del pronto soccorso ribadiscono l'importanza di fidarsi della scienza comprovata ed evitare informazioni non fornite, affermazioni audaci o cure istantanee su COVID, vaccini o trattamenti che circolano sui social media o tra amici. Cerca invece informazioni supportate da dati e supportate da organizzazioni leader.

“Se la variante di Omicron si diffonde rapidamente, significa che più pazienti non vaccinati saranno al pronto soccorso. Nel frattempo, i casi stanno aumentando in questo momento e alcuni dei nostri ospedali si stanno esaurendo oltre le loro capacità", ha affermato il dott. Schmitz.

L'American College of Emergency Physicians (ACEP) è la società medica nazionale che rappresenta la medicina d'urgenza. Attraverso la formazione continua, la ricerca, l'istruzione pubblica e l'advocacy, l'ACEP promuove le cure di emergenza per conto dei suoi 40,000 membri del medico di emergenza e degli oltre 150 milioni di americani che curano su base annuale.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.

Lascia un tuo commento