Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Sport · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

La nuova stagione sciistica europea è in bilico

La nuova stagione sciistica europea è in bilico
La nuova stagione sciistica europea è in bilico
Scritto da Harry Johnson

La consueta impennata della domanda subirà un impatto mentre la pandemia, ancora una volta, solleverà la testa nei principali mercati e destinazioni di origine sciistica.

Stampa Friendly, PDF e Email

Si prevede che la domanda di viaggi sciistici in Europa subirà un duro colpo quest'anno a causa dell'aumento dei casi di COVID-19 e della possibile riduzione del traffico nelle principali destinazioni sciistiche già a dicembre.

Dicembre di solito vede gli sciatori in erba diretti verso Europa, che compensa il rallentamento dei viaggi nel continente dopo l'estate. Ad esempio, l'Europa ha visto aumentare del 38.3% i viaggi nazionali e in uscita da novembre a dicembre 2019, l'ultimo anno non colpito dalla pandemia.

Questo forte aumento della domanda di vacanze a dicembre di solito fa il gioco delle stazioni sciistiche europee, con molte che classificano dicembre come l'inizio della stagione sciistica ufficiale. Tuttavia, il consueto aumento della domanda ne risentirà poiché la pandemia, ancora una volta, si impegnerà nei principali mercati e destinazioni di origine sciistica.

Secondo l'ultimo sondaggio, il 25% degli intervistati europei ha dichiarato di essere ancora "estremamente preoccupato" per la pandemia di COVID-19. Una percentuale così significativa non è di buon auspicio e la società si aspetta che molti europei interrompano o annullino i piani per le vacanze se vedono che la trasmissione del virus sta iniziando a crescere ancora una volta.

Località sciistiche come Francia, Italia e Svizzera temeranno il peggio, con molti che si affidano a questi prossimi mesi per compensare alcune delle perdite subite nelle ultime due stagioni. Europa, ancora una volta, si trova nell'epicentro della pandemia, proprio mentre la stagione sciistica inizia a prendere slancio.

La situazione COVID-19 in Germania potrebbe essere un fattore decisivo per il successo della prossima stagione sciistica europea. La Germania ha più sciatori di qualsiasi altro paese in Europa, il che rende questo mercato di origine incredibilmente importante per le destinazioni sciistiche. Inoltre, la Germania è stata la terza fonte di spesa in uscita a livello globale nel 2020, a dimostrazione del suo potere di spesa e della volontà di intraprendere viaggi internazionali durante la pandemia.

Come riportato il 24 novembre 2021, il numero di nuove infezioni da COVID-19 registrate in un giorno ha raggiunto un nuovo massimo in Germania. Inoltre, l'incidenza di sette giorni a livello nazionale è salita al di sopra di 400. Queste cifre allarmanti in Germania creerà motivo di preoccupazione tra le destinazioni sciistiche europee poiché probabilmente seguiranno restrizioni di viaggio, creando un impatto significativo sulla generazione di entrate per le località e altre attività legate al turismo sciistico.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento