Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Tecnologia aeronautica della NASA per risparmiare tempo ai passeggeri dell'aeroporto

Tecnologia aeronautica della NASA per risparmiare tempo ai passeggeri dell'aeroporto
Tecnologia aeronautica della NASA per risparmiare tempo ai passeggeri dell'aeroporto
Scritto da Harry Johnson

Tecnologia di pianificazione dei voli degli aerei sviluppata dalla NASA che presto migliorerà l'affidabilità per i passeggeri.

Stampa Friendly, PDF e Email

L'amministratore della NASA Bill Nelson ha visitato l'aeroporto internazionale di Orlando in Florida mercoledì e ha incontrato i leader dell'aviazione per discutere dell'implementazione della tecnologia di pianificazione dei voli degli aerei sviluppata dall'agenzia che presto migliorerà l'affidabilità per i passeggeri, che è particolarmente importante durante i periodi di punta come la festa del Ringraziamento. 

A settembre, la tecnologia che è stata testata durante NASA's Airspace Technology Demonstration 2 (ATD-2) è stato trasferito al Amministrazione federale dell'aviazione (FAA). I grandi aeroporti in tutto il paese, incluso l'Orlando International, implementeranno presto la tecnologia. Nelson ha discusso del trasferimento di tecnologia con Phil Brown, CEO della Greater Orlando Aviation Authority.

"NASAla partnership con il FAA fornisce costantemente al popolo americano, migliorando l'efficienza del settore delle compagnie aeree commerciali per l'ambiente e i passeggeri in tutto il paese", ha affermato Nelson. “La nostra tecnologia di pianificazione dei voli, che consente al personale di coordinare meglio i movimenti degli aerei mentre si trova in aeroporto, contribuirà presto a garantire che più passeggeri scendano da terra e tornino a casa per le vacanze in modo più rapido ed efficiente che mai. "

NASA e FAA ha completato quasi quattro anni di ricerche e test sulle operazioni di superficie per calcolare i respingimenti ai gate attraverso la misurazione basata sul tempo negli aeroporti hub trafficati, in modo che gli aerei possano rotolare direttamente sulla pista per decollare ed evitare tempi di taxi e attesa eccessivi, riducendo il consumo di carburante, le emissioni, e ritardi dei passeggeri. 

“Man mano che implementiamo questo software, l'esperienza di viaggio migliora per i passeggeri, mentre le emissioni dell'aviazione diminuiscono. È una vittoria per tutti", ha detto FAA L'amministratore Steve Dickson. "La NASA rimane un partner fondamentale negli sforzi della FAA per costruire un sistema di aviazione sostenibile".

La FAA prevede di implementare la tecnologia di misurazione della superficie della NASA inizialmente in 27 aeroporti, incluso l'Orlando International, come parte di un più ampio investimento nella tecnologia di gestione della superficie aeroportuale chiamato programma Terminal Flight Data Manager (TFDM). La maggiore efficienza e lo spostamento del tempo di attesa alla partenza dalla pista di rullaggio al gate consente di risparmiare carburante, ridurre le emissioni e offre alle compagnie aeree e ai passeggeri una maggiore flessibilità nel periodo precedente all'uscita dal gate.  

"Il lancio previsto del TFDM aggiornato nel 2023 è in linea con le nostre proiezioni per il ritorno al traffico passeggeri pre-pandemia lo stesso anno", ha affermato Brown. "Questi aggiornamenti dovrebbero portare a un'esperienza più fluida per il pubblico in viaggio e migliorare 'The Orlando Experience' che ci sforziamo di offrire ogni giorno nel nostro aeroporto di livello mondiale."

Il team ATD-2 della NASA ha testato per la prima volta la propria tecnologia di pianificazione dei velivoli con utenti reali nel settembre 2017 all'aeroporto internazionale di Charlotte-Douglas. A settembre 2021, gli strumenti del sistema integrato di arrivo e partenza (IADS) avevano risparmiato oltre 1 milione di galloni di carburante per aerei. Tali risparmi sono stati resi possibili riducendo il tempo di funzionamento del motore a reazione, che riduce anche i costi di manutenzione e ha fatto risparmiare alle compagnie aeree circa 1.4 milioni di dollari in costi per l'equipaggio di condotta. Nel complesso, ai passeggeri sono state risparmiate 933 ore di ritardo dei voli e un risparmio di tempo stimato di 4.5 milioni di dollari.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento