Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Etiopia Ultime notizie · XNUMX€ Francia Ultime notizie · XNUMX€ Germania Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania esortano i loro cittadini a lasciare l'Etiopia ora

Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania esortano i loro cittadini a lasciare l'Etiopia ora
Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania esortano i loro cittadini a lasciare l'Etiopia ora
Scritto da Harry Johnson

L'attuale conflitto è scoppiato nel nord dell'Etiopia un anno fa, quando il governo federale ha lanciato un'operazione militare contro il gruppo separatista ribelle, il Tigray People's Liberation Front (TPLF). 

Stampa Friendly, PDF e Email

Tra i timori di un'avanzata dei ribelli nella capitale etiope, Addis Abeba, diversi governi occidentali stanno esortando i propri cittadini a lasciare l'Etiopia il prima possibile.

Il ministero degli Esteri tedesco e l'ambasciata francese ad Addis Abeba hanno rilasciato oggi dichiarazioni separate consigliando a tutti i suoi cittadini nel paese di partire senza indugio. Gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno recentemente emesso raccomandazioni simili ai propri cittadini.

I Nazioni Unite (ONU) ha anche confermato che stava lavorando per "ricollocare temporaneamente" i familiari del suo personale internazionale dall'Etiopia a causa del deterioramento della situazione della sicurezza sul terreno.  

All'inizio di questo mese, 22 membri del personale etiope sono stati arrestati e detenuti dalle forze governative durante i raid in Addis Abeba prendendo di mira i tigrini etnici, ha detto l'ONU. Alcuni sono stati successivamente rilasciati.

L'attuale conflitto è scoppiato nel nord dell'Etiopia un anno fa, quando il governo federale ha lanciato un'operazione militare contro il gruppo separatista ribelle, il Tigray People's Liberation Front (TPLF). 

Il gruppo, che aveva governato il Paese per anni prima di essere estromesso nel 2018, è riuscito negli ultimi mesi a riprendere il controllo della maggior parte della regione settentrionale del Tigray, compresa la sua capitale Mekele. Martedì, il TPLF ha dichiarato di aver preso il controllo di Shewa Robit e che stava spingendo verso Addis Abeba, a circa 220 km (136 miglia) di distanza.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento