| · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Ultime notizie dalla Cina · XNUMX€ Ultime notizie da Hong Kong · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Taiwan Ultime notizie · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Tornano i turisti cinesi? Pubblicato il rapporto sui punti chiave

I viaggiatori cinesi sono pronti e ansiosi di volare di nuovo.
I viaggiatori cinesi sono pronti e ansiosi di volare di nuovo.

La China Tourism Academy ha pubblicato il "Rapporto annuale sullo sviluppo del turismo in uscita della Cina 2021".

Il rapporto è stato rilasciato dal dottor Jingsong Yang, direttore dell'Istituto di studi internazionali (l'istituto di ricerca di Hong Kong, Macao e Taiwan).

Stampa Friendly, PDF e Email

Nel 2020, i viaggi turistici in uscita dalla Cina sono stati pari a 20.334 milioni, con un calo dell'86.9% rispetto al 2019. A febbraio 2020, il numero di viaggi in uscita è sceso drasticamente a meno di 600,000 dagli oltre 10 milioni di gennaio. I tour di gruppo in uscita si sono fermati completamente. Si prevede che i viaggi turistici in uscita per il 2021 raggiungeranno i 25.62 milioni, con un aumento del 27% rispetto al 2020. Rispetto alla vasta scala di oltre 100 milioni di viaggiatori in uscita prima della pandemia, il turismo in uscita in Cina rimane sostanzialmente fermo.

L'Asia ha continuato a essere la prima destinazione con il 95.45% di visite di viaggiatori cinesi, seguita da Europa, Americhe, Oceania e Africa. Nel complesso, i viaggi in quei continenti sono diminuiti dal 70% al 95%, con l'Asia che ha registrato il calo minore e l'Oceania il calo maggiore. Hong Kong SAR, Macao SAR e Taipei cinese sono rimaste le destinazioni più visitate, rappresentando oltre l'80% delle visite.

Le prime 15 destinazioni sono state Macau SAR, Hong Kong SAR, Vietnam, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Cambogia, Stati Uniti, Singapore, Taipei cinese, Malesia, Regno Unito, Australia, Canada e Indonesia, con una diminuzione che va dal 66% al 98%. Il viaggio verso la RAS di Macao ha mostrato un'evidente ripresa.

Il sondaggio mostra che la sicurezza, la breve distanza e la compagnia sono i punti focali per i viaggi in uscita. L'82.8% degli intervistati si recherebbe in una destinazione dove non ci sono più infezioni da COVID. Gli intervistati sono più inclini a evitare destinazioni affollate. L'81.6% indica che per un po' opterebbe per i viaggi nazionali piuttosto che per i viaggi in uscita. Il 71.7% è riluttante a viaggiare all'estero in aereo a causa delle incertezze relative all'infezione da COVID.

Per i viaggi in uscita, la maggior parte degli intervistati farebbe affidamento sui social media e sui siti web di viaggio, solo il 25.08% utilizzerebbe i tour operator, il che mostra una diminuzione del 37.79% rispetto al 2019. La maggior parte degli intervistati sceglie “viaggia con tutta la famiglia” e “viaggia con famiglia parziale" e meno scelgono "viaggiare da soli" e "viaggiare con estranei". Quanto alla durata del viaggio, meno del 10% sceglie più di 15 giorni e più del 60% sceglie da 1 a 7 giorni, di cui quasi il 50% sceglie da 4 a 7 giorni.

Il turismo in uscita continua a risentire della pandemia globale e le situazioni sia internazionali che domestiche cinesi sono ancora instabili. In futuro, le misure di controllo della salute pubblica verranno probabilmente normalizzate e i turisti cinesi in uscita desidereranno una maggiore sicurezza e protezione della salute. L'industria del turismo in uscita si sta adattando a una nuova normalità attraverso innovazioni e miglioramenti tecnologici, tra cui vaccinazioni, test rapidi della PCR, codici sanitari digitali, ecc. Inoltre, 5G, Big Data, AI, ecc., vengono integrati nelle pratiche dell'industria del turismo, che aiuterebbe positivamente il turismo in uscita in futuro. 

Il Rapporto afferma che i cittadini cinesi hanno ancora il desiderio di viaggiare all'estero, supportati dalla grande base di popolazione, dall'urbanizzazione e da migliori condizioni economiche. Il Rapporto contiene anche una sezione che illustra gli sforzi/l'innovazione del settore nel passaggio dal turismo in uscita al turismo domestico per soddisfare la domanda del mercato.

La sezione finale del Rapporto include un'importante analisi delle prospettive 2022.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento