Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Ripresa irregolare in vista per viaggi d'affari e internazionali

Ripresa irregolare in vista per i viaggi d'affari e internazionali.
Ripresa irregolare in vista per i viaggi d'affari e internazionali.
Scritto da Harry Johnson

Si prevede che la spesa per i viaggi internazionali in entrata raggiungerà il 72% dei livelli del 2019 nel 2022. Il segmento non dovrebbe riprendersi completamente fino al 2024 o al 2025.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Riaprire completamente e riprendere l'elaborazione dei visti per visitatori presso le ambasciate e i consolati statunitensi.
  • Garantire che i funzionari della dogana e della protezione delle frontiere e dell'amministrazione per la sicurezza dei trasporti dispongano di risorse adeguate.
  • Approva il Restoring Brand USA Act per fornire finanziamenti di emergenza a Brand USA, l'organizzazione di marketing di destinazione degli Stati Uniti.

Giorni dopo che gli Stati Uniti hanno riaperto le frontiere terrestri e aeree ai visitatori internazionali vaccinati, US Travel ha pubblicato la sua previsione semestrale che mostra una ripresa irregolare per i segmenti dei viaggi internazionali e dei viaggi d'affari, mentre i viaggi di piacere nazionali sono tornati quasi ai livelli pre-pandemia.

La previsione, basata sull'analisi di Tourism Economics, prevede che i viaggi di piacere nazionali continueranno a guidare la ripresa del settore dei viaggi negli Stati Uniti nel breve termine. Si prevede che questo segmento supererà i livelli pre-pandemia nel 2022 e oltre.

Si prevede che la spesa per i viaggi d'affari nazionali raggiungerà il 76% dei livelli del 2019 nel 2022, mentre il segmento non dovrebbe riprendersi completamente fino al 2024.

Si prevede che la spesa per i viaggi internazionali in entrata raggiungerà il 72% dei livelli del 2019 nel 2022. Il segmento non dovrebbe riprendersi completamente fino al 2024 o al 2025.

Mentre gli esperti vedono molti motivi di ottimismo all'orizzonte, le loro previsioni rivelano che la ripresa dei viaggi non è uniforme con molto lavoro da fare per garantire che tutti i segmenti raggiungano i livelli pre-pandemia.

Gli esperti ritengono che gli Stati Uniti possano attuare politiche intelligenti ed efficaci che riportino più rapidamente i visitatori internazionali e stimolino i viaggi di lavoro e professionali per accelerare la ripresa economica e occupazionale.

Politiche necessarie per accelerare la ripresa del settore dei viaggi:

  • Riaprire completamente e riprendere l'elaborazione dei visti per visitatori presso le ambasciate e i consolati statunitensi
  • Passa il restauro Marca USA Agire per fornire finanziamenti di emergenza a Brand USA, l'organizzazione di marketing di destinazione degli Stati Uniti
  • Attivare crediti d'imposta temporanei per ripristinare la domanda di incontri ed eventi professionali di persona

Le politiche di stabilizzazione possono aiutare a garantire una ripresa più uniforme poiché gli Stati Uniti mirano a ripristinare se stessi come la prima destinazione al mondo per i viaggiatori globali.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento