Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Incontri · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito

Si prevede che i viaggi a prova di COVID alimenteranno il boom dei viaggi in auto

Le vacanze in città possono compensare la carenza di viaggiatori d'affari?
Le vacanze in città possono compensare la carenza di viaggiatori d'affari?
Scritto da Harry Johnson

La domanda di vacanze in auto, sia all'estero che nel Regno Unito, è aumentata rapidamente a causa delle preoccupazioni per il Covid e dell'importanza di mantenere ancora il distanziamento sociale.

Stampa Friendly, PDF e Email

Si prevede che la continua domanda di viaggi a prova di Covid alimenterà un boom di vacanzieri che scappano con la propria auto nel 2022, in modo che possano allontanarsi socialmente e mantenere al minimo i contatti con gli altri, rivela una ricerca pubblicata oggi al WTM di Londra (lunedì 1 novembre) .

Alla domanda: la pandemia ti ha reso più propenso a prendere un'auto (una vacanza nel Regno Unito o all'estero in cui viaggi in auto per limitare la tua interazione con altre persone)? Il 50% degli intervistati che hanno partecipato all'Industry Report di WTM London ha detto "sì".

La ricerca su 1,000 consumatori britannici rivela che più persone in Galles e nelle Midlands occidentali hanno maggiori probabilità di scegliere un'auto, con il 66% degli intervistati in Galles e il 61% nelle West Midlands, che hanno risposto di sì.

Secondo la ricerca, le generazioni più giovani sono più inclini a mettersi in viaggio in auto, con il 62% di 18-21 anni, 58% di 22-24, 63% di 25-34 e 59% di 35-44 che affermano che La pandemia di Covid li ha resi più propensi a fare le vacanze in auto e a limitare la loro interazione con gli altri. Solo il 39% degli over 55 afferma di essere più propenso a prendere in considerazione un'auto.

Il WTM London si svolgerà nei prossimi tre giorni (lunedì 1 – mercoledì 3 novembre) presso l'ExCeL – Londra.

Simon Press, direttore della fiera WTM di Londra, ha dichiarato: "La domanda di vacanze in auto, sia all'estero che nel Regno Unito, è aumentata rapidamente a causa delle preoccupazioni relative al Covid e dell'importanza di mantenere ancora il distanziamento sociale.

“Prevediamo che questa domanda darà il via a una nuova tendenza di viaggio, con operatori e destinazioni che si attiveranno per offrire nuove opzioni per gli autocarri che vogliono mettersi al volante nel 2022”.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento