Clicca qui se questo è il tuo comunicato stampa!

Nuovo accordo ratificato all'unanimità dai lavoratori dell'hotel Pan Pacific Toronto

Scritto da Harry Johnson

I membri dell'Unifor Local 112 dell'hotel Pan Pacific Toronto hanno ratificato un nuovo accordo con il datore di lavoro del 100%.

Stampa Friendly, PDF e Email

I membri dell'Unifor Local 112 dell'hotel Pan Pacific Toronto hanno ratificato un nuovo accordo con il datore di lavoro del 100%.

"Unifor è il sindacato canadese per i lavoratori dell'ospitalità", ha affermato Jerry Dias, presidente nazionale di Unifor. "Sono estremamente orgoglioso del lavoro svolto dal nostro comitato di contrattazione Local 112 per garantire un accordo così forte in questi tempi difficili".

Le trattative con la direzione dell'hotel sono state tese da mesi di pagamenti insoluti al fondo sanitario e previdenziale dei dipendenti dell'hotel e al piano pensionistico. Unifor Local 112 in precedenza era riuscito in un procedimento legale ordinando all'hotel di pagare $ 200,000 in pagamenti arretrati e interessi.

"Dire che la pandemia di COVID-19 è stata devastante per i lavoratori dell'ospitalità è un eufemismo", ha affermato John Turner, presidente del Local 112. "La pandemia ha mostrato chiaramente l'importanza che i lavoratori alberghieri abbiano la protezione di un sindacato che ritenga i datori di lavoro responsabili".

L'accordo estende i diritti di richiamo dei membri del sindacato, compresi i diritti di richiamo relativi alla pandemia fino a marzo 2023, i diritti di richiamo a tempo indeterminato per eventuali licenziamenti legati alla ristrutturazione e 78 settimane di diritti di richiamo per qualsiasi altro licenziamento. Inoltre, il linguaggio della sicurezza del lavoro dei membri è stato rafforzato con l'impegno a non convertire i locali dell'hotel in condomini. L'accordo introduce anche una posizione di avvocato per la giustizia razziale a sostegno dei lavoratori neri, indigeni e razzializzati.

I miglioramenti economici complessivi dell'accordo includono aumenti salariali, maggiori contributi del datore di lavoro sia per la salute che per le prestazioni pensionistiche, nove mesi di copertura dei farmaci con prescrizione familiare per i lavoratori a tempo pieno licenziati, un supplemento pasto di $ 5 al giorno e l'indennità pensionistica rafforzata, la più alta in il settore alberghiero di Toronto, è stato mantenuto. Il datore di lavoro ha inoltre concordato un calendario di rimborso per il resto dei pagamenti insoluti del datore di lavoro al fondo sanitario e previdenziale dei dipendenti e al piano pensionistico.

Anche i carichi di lavoro delle pulizie sono stati migliorati, inclusa l'assenza di perdite di ore per gli addetti alle camere dell'hotel nel caso in cui l'hotel dovesse optare per un programma di "scelta ecologica" ingiusto e dubbio in futuro. Gli addetti alla Pan Pacific Room puliscono non più di 14 stanze al giorno.

"Grazie all'unità del nostro team di contrattazione e alla solidarietà dei nostri membri, abbiamo ottenuto un accordo che rispetta le priorità chiave dei membri", ha affermato Andrea Henry, presidente dell'unità 112 locale presso l'hotel Pan Pacific. "I lavoratori degli hotel hanno sofferto abbastanza in questa pandemia e sono orgoglioso di aver fatto una differenza sostanziale per i membri".

Unifor è il più grande sindacato canadese nel settore privato, che rappresenta 315,000 lavoratori in tutte le principali aree dell'economia. Il sindacato difende tutti i lavoratori e i loro diritti, combatte per l'uguaglianza e la giustizia sociale in Canada e all'estero e si sforza di creare un cambiamento progressivo per un futuro migliore.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento