Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Germania Ultime notizie · XNUMX€ Investimenti · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Il primo Boeing 787-9 Dreamliner di Lufthansa ad essere chiamato Berlin

Il primo Boeing 787-9 Dreamliner di Lufthansa ad essere chiamato Berlin.
Il primo Boeing 787-9 Dreamliner di Lufthansa ad essere chiamato Berlin.
Scritto da Harry Johnson

Lufthansa e la capitale tedesca hanno una relazione lunga e speciale. La compagnia prebellica è stata fondata a Berlino nel 1926 ed è risorta fino a diventare una delle principali compagnie aeree del mondo. Dopo il culmine della seconda guerra mondiale e per 45 anni, solo gli aerei civili degli "alleati" furono autorizzati ad atterrare nella città divisa.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Cerimonia di inaugurazione ufficiale e primo volo del primo Boeing 787-9 di Lufthansa l'anno prossimo previsto per il prossimo anno.
  • Lufthansa ha annunciato che riceverà un totale di cinque Boeing 787 Dreamliner nel 2022.
  • Il consumo di carburante e le emissioni di CO2 degli aerei a lungo raggio sono inferiori di circa il 30% rispetto ai predecessori.

La capitale tedesca riceverà un nuovo ambasciatore “volante”: Lufthansa sta chiamando il suo primo Boeing 787-9 "Berlino". La cerimonia di inaugurazione avrà luogo dopo la consegna del velivolo il prossimo anno.

"Berlino” è il primo di cinque Boeing 787-9 Dreamliner che Lufthansa aggiungerà alla sua flotta nel 2022. L'aereo a lungo raggio ultramoderno consuma in media solo 2.5 litri di cherosene per passeggero e 100 chilometri percorsi. Questo è circa il 30 percento in meno rispetto ai velivoli precedenti. Anche le emissioni di CO2 sono notevolmente migliorate.

Dal 1960, la Lufthansa ha avuto una tradizione di nominare i suoi aerei dopo le città tedesche. Willy Brandt, cancelliere della Germania Ovest alla fine degli anni '1960 e '70, ha onorato Lufthansa durante il suo mandato come sindaco di Berlino Ovest (1957-1966) nominando il primo Boeing 707 della compagnia aerea "Berlino".

Più recentemente, un Airbus A380 con l'identificatore di registrazione D-AIMI portava il prestigioso nome della capitale tedesca. Il primo Boeing 787-9 Lufthansa – “Berlin” – sarà immatricolato D-ABPA. La prima destinazione intercontinentale programmata per il 787-9 di Lufthansa sarà Toronto, centro finanziario e hub del Canada.

Lufthansa e la capitale tedesca hanno un rapporto lungo e speciale. L'azienda anteguerra è stata fondata nel Berlino nel 1926 e risorge fino a diventare una delle principali compagnie aeree del mondo. Dopo il culmine della seconda guerra mondiale e per 45 anni, solo gli aerei civili degli "alleati" furono autorizzati ad atterrare nella città divisa.

Dalla riunificazione, Lufthansa vola a Berlino da più di 30 anni, e nessun altro gruppo di compagnie aeree ha trasportato così tanti berlinesi in tutto il mondo negli ultimi decenni come Lufthansa e le sue sorelle. Attualmente, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa collegano la capitale tedesca a circa 260 destinazioni nel mondo, sia con voli diretti che tramite collegamenti in uno dei tanti hub del gruppo.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento