Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Ultime notizie dalla Russia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Le famiglie di stranieri che vivono in Russia possono ora entrare nel Paese

Le famiglie di stranieri che vivono in Russia possono ora entrare nel Paese.
Le famiglie di stranieri che vivono in Russia possono ora entrare nel Paese.
Scritto da Harry Johnson

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato che l'ingresso nel Paese sarà concesso previa presentazione di una copia di un documento che confermi lo stato di parentela, come un certificato di matrimonio, certificato di nascita e altri documenti o l'istituzione di una tutela o di un affidamento.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il divieto anti-COVID-19 di entrare nel territorio russo non si applica più ai familiari di cittadini stranieri e apolidi residenti stabilmente in Russia.
  • Prima d'ora, solo i familiari dei cittadini russi avevano l'opportunità di entrare in Russia.
  • La variazione è stata avviata dal Ministero degli Esteri russo a seguito degli esiti di numerosi ricorsi.

Il Dipartimento consolare della Russia ministero degli Esteri ha annunciato oggi sul suo canale Telegram che un divieto relativo al COVID-19 precedentemente imposto all'ingresso in Russia è stato revocato per i familiari di cittadini stranieri e apolidi che risiedono permanentemente nel paese.

“Il divieto anti-COVID-19 di entrare nel territorio russo non si applica più ai familiari di cittadini stranieri e apolidi residenti stabilmente in Russia (cioè avere un permesso di soggiorno in Russia). I membri della famiglia sono coniugi, genitori, figli, fratelli, nonni, nipoti, genitori adottivi, figli adottivi, tutori e fiduciari", si legge nel messaggio del ministero degli Esteri russo.

I Ministro degli Esteri precisato che l'ingresso di dette persone in Russia è possibile presentando una copia di un documento attestante lo stato di parentela, come un certificato di matrimonio, certificato di nascita e altri documenti o l'istituzione della tutela o dell'amministrazione fiduciaria.

“In caso di assenza di un accordo di esenzione dal visto tra lo Stato di cittadinanza di un parente e la Federazione Russa, la persona che effettua l'invito, che in questo caso è uno straniero residente stabilmente in Russia, dovrebbe chiedere al ministero degli Interni russo di rilasciare un invito, che sarà la base per ottenere un visto privato per il suo parente da parte dell'ufficio consolare russo", ha affermato il ministero degli Esteri.

Secondo il Dipartimento Consolare, i lavori per apportare le opportune modifiche al decreto del Governo della Federazione Russa del 16 marzo 2020 sono stati avviati dal Ministero degli Esteri russo a seguito dell'esito di numerosi ricorsi, anche tramite i social network, di stranieri residenti stabilmente in Russia, così come i loro parenti stretti.

Il ministero ha aggiunto che prima solo i familiari dei cittadini russi avevano l'opportunità di entrare in Russia come parte della lotta contro la pandemia di coronavirus.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento