Ente per il turismo africano · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Giamaica Ultime notizie · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Arabia Saudita Ultime notizie · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ WTN

Parità nell'accesso ai vaccini con gli eroi del turismo mondiale in carica

Il ministro saudita del turismo ha appena assunto la donna più potente del turismo, Gloria Guevara
gloriasaudi

La disuguaglianza nell'accesso al vaccino COVID-19 può ostacolare lo sviluppo economico in tutti i settori. L'Arabia Saudita e i leader mondiali del turismo lo capiscono. La FII è in arrivo la prossima settimana e gli occhi del mondo sono puntati su Riyadh.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • La Future of Investment Initiative (FII) sta per incontrarsi a Riyadh. Il turismo questa volta avrà un ruolo importante nella discussione dei leader mondiali del turismo.
  • I Rete mondiale del turismo L'iniziativa Health without Border ricorda all'Arabia Saudita e ai suoi delegati di tutto il mondo che il turismo non funzionerà finché tutti noi non saremo al sicuro.
  • L'accesso al vaccino non è uguale nel mondo. Mentre alcune nazioni ricche hanno troppi vaccini, i paesi meno fortunati cercano disperatamente di vaccinare i propri cittadini. La prosperità per molti risiede nei viaggi e nel turismo.

A partire dal 17 ottobre, negli Stati Uniti, il 65% della popolazione ha ricevuto almeno 1 vaccinazione contro il COVID-19, alcuni stanno ora ricevendo la terza vaccinazione di richiamo.

Il 30% degli americani si rifiuta di vaccinarsi. Il governo offre incentivi per coloro che rispettano la “raccomandazione” vaccinale e allo stesso tempo minaccia coloro che non rispetteranno le sanzioni, come perdere il lavoro o accedere ai ristoranti.

A Singapore, il tasso di vaccinazione è dell'80%, in Cina 76%, in Giappone 76%, Germania 68% con un'ampia popolazione che rifiuta, Arabia Saudita 68%, Emirati Arabi Uniti 95%, Israele 71% e India 50%, con il mondo media ora al 48%.

Ora la situazione si fa difficile. La Russia ha solo il 35% della sua popolazione vaccinata, le Bahamas il 34%, il Sudafrica il 23%, la Giamaica il 19% e la media in Africa è solo del 7.7%.

L'African Tourism Board, sotto la guida del presidente Cuthbert Ncube, ha aderito all'iniziativa WTN su Health Without Borders fin dal primo momento. Così ha fatto il dottor Taleb Rifai, ex segretario generale dell'UNWTO.

Il segretario al turismo del Kenya Najib Balala era uno dei primi leader africani a sostenere l'iniziativa Health Without Borders di WTN. Ora è il primo ministro africano a rispondere alla spinta del presidente degli Stati Uniti Biden a allentare i brevetti per il vaccino COVID-19.

Non c'è rifiuto nei paesi con bassi tassi di vaccinazione; c'è la disperazione di ottenere dosi sufficienti per far arrivare effettivamente il vaccino alle persone. C'è una mancanza di risorse finanziarie che spostano i vaccini prevalentemente verso i paesi ricchi.

I leader del turismo con una mentalità globale, incluso il ministro del turismo Bartlett dalla Giamaica, sono stati determinanti nel riconoscere lo status e il ruolo che l'Arabia Saudita svolge come attore chiave a livello globale.

Con l'imminente FII a Riyadh e 1,000 leader del turismo sugli aerei ora per arrivare in Arabia Saudita e partecipare, lo schietto ministro Bartlett potrebbe svolgere un ruolo molto speciale come leader globale a Riyadh la prossima settimana. L'uguaglianza dei vaccini potrebbe essere in cima alla sua mente, considerando che il turismo in Giamaica è molto colpito.

Il World Tourism Network, sotto la guida del fondatore Juergen Steinmetz, lo ha riconosciuto nelle sue discussioni globali nelle prime fasi e ha avviato l'iniziativa Salute senza frontiere all'inizio di quest'anno per ricordare al mondo che nessuno sarà al sicuro dal COVID finché tutti non saranno al sicuro.

Sono stati compiuti alcuni progressi, ma purtroppo in questa fase della pandemia persiste l'iniquità dei vaccini, anche con oltre 6 miliardi di dosi di vaccini distribuite in tutto il mondo. La maggior parte di questi si trova in paesi ad alto reddito, mentre i paesi più poveri hanno meno dell'uno per cento della loro popolazione vaccinata.

Il ministro del turismo della Giamaica, l'on. Edmund Bartlett, che ha anche guadagnato il titolo di a Eroe del turismo globale, lo sa e lo ha ricordato eTurboNews che la disuguaglianza dei vaccini potrebbe ostacolare la ripresa globale.

In una riunione della commissione per il turismo (CITUR), Bartlett ha informato delle strategie e degli sforzi del governo giamaicano per mitigare l'impatto negativo della pandemia sul settore del turismo.

quando il Mondo del Turismo chiama il 911, il Regno dell'Arabia Saudita è stato lì per rispondere e aiutare. Sono stati stanziati miliardi di dollari da investire nel settore, non solo nella KSA ma in tutto il mondo. Il Ministro del Turismo saudita, Sua Eccellenza il Sig. Ahmed Aqeel Al-Khateeb, ha assunto l'ex CEO del WTTC e Ministro del Turismo per il Messico, Gloria Guevara, come suo consigliere principale. Gloria comprende la geopolitica e conosce bene la situazione nelle economie dipendenti dal turismo, come i Caraibi.

L'Arabia Saudita potrebbe ancora tentare di portare la sede dell'UNWTO da Madrid a Riyadh. Una simile proposta all'Assemblea Generale dell'UNWTO in Marocco potrebbe ancora essere presentata. Per lo meno, l'Arabia Saudita ha contattato la Spagna, l'attuale paese ospitante dell'UNWTO, in modo che possano lavorare insieme e riportare la leadership in un'organizzazione mondiale del turismo paralizzata.

Il prossimo Future Investment Institute si prepara a incontrarsi a Riyadh la prossima settimana. Il ministero del turismo saudita ha invitato centinaia di leader del turismo a partecipare a questo incontro.

La disuguaglianza nella vaccinazione globale è infatti pericolosa per il progresso della riapertura del settore, per lo sviluppo dell'occupazione e per la prosperità.

I viaggiatori vaccinati molto probabilmente sceglieranno una destinazione in cui vengono vaccinati anche il personale dell'hotel e altri operatori turistici. Lo stesso vale al contrario. Il personale dell'hotel vuole assicurarsi che siano al sicuro e vaccinati. Non vogliono interagire con i visitatori stranieri se non vaccinati.

Se per motivi finanziari un paese non ha le risorse e l'accesso al vaccino, questa è una situazione in cui la comunità turistica globale potrebbe riunirsi e aiutarsi a vicenda. L'Arabia Saudita potrebbe svolgere il suo ruolo di leader globale di nuova costituzione con una mentalità aperta e fresca, per facilitare ed estendere il finanziamento a tale iniziativa. L'Arabia Saudita emergerebbe sicuramente come un eroe mondiale in caso di successo.

Un tale investimento sulla parità di accesso ai vaccini avrebbe sicuramente il potenziale di un grande ritorno per l'Arabia Saudita a medio termine.

L'incontro FII, quindi, sta diventando sempre più importante di giorno in giorno.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento