eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Austria Ultime notizie · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie dalla Finlandia · XNUMX€ Ultime notizie dalla Russia · XNUMX€ Ultime notizie dalla Svizzera · XNUMX€ Thailandia Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie dagli Emirati Arabi Uniti

La Russia pone fine alle restrizioni sui voli di Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti

La Russia pone fine alle restrizioni sui voli di Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti
La Russia pone fine alle restrizioni sui voli di Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti.
Scritto da Harry Johnson

La Russia riprenderà anche il servizio aereo con altri nove paesi, tra cui Bahamas, Iran, Paesi Bassi, Norvegia, Oman, Slovenia, Tunisia, Thailandia e Svezia, a partire dal 9 novembre.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Le autorità russe hanno deciso di rimuovere le restrizioni al traffico aereo con Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti dal 9 novembre 2021.
  • Ad oggi la Russia ha ripreso il servizio aereo con 62 paesi. 
  • Il servizio aereo con la Tanzania è stato sospeso fino al 1 novembre a causa della situazione epidemiologica nel Paese.

Un rappresentante della sede federale russa per la prevenzione del coronavirus ha annunciato oggi che la Federazione Russa porrà fine alle restrizioni sui voli con Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti a partire dal 9 novembre 2021.

Alexander Ponomarenko dell'aeroporto internazionale di Sheremetyevo discute il piano di sviluppo principale con il consiglio di amministrazione

"A seguito dei risultati della discussione e tenendo conto della situazione epidemiologica in specifici paesi, si è deciso di rimuovere le restrizioni al traffico aereo con Austria, Svizzera, Finlandia ed Emirati Arabi Uniti dal 9 novembre 2021", ha affermato il funzionario.

La Russia riprenderà anche il servizio aereo con altri nove paesi, tra cui Bahamas, Iran, Paesi Bassi, Norvegia, Oman, Slovenia, Tunisia, Thailandia e Svezia, a partire dal 9 novembre.

La Russia ha ripreso il traffico aereo con la Finlandia a fine gennaio 2021, con la Svizzera - a fine agosto 2020, con gli Emirati Arabi Uniti - all'inizio di settembre 2021, con l'Austria - a metà giugno 2021.

In particolare, saranno effettuati voli per le Bahamas tra Mosca e Nassau (due volte a settimana), per l'Iran tra Mosca e Teheran (tre voli a settimana) e tra Sochi e Teheran (una volta a settimana). Inoltre, voli per i Paesi Bassi tra Mosca e Amsterdam (sette volte a settimana), tra Mosca ed Eindhoven (due volte a settimana), tra San Pietroburgo e Amsterdam, Zhukovsky e saranno ripresi Amsterdam, Ekaterinburg e Amsterdam, Kaliningrad e Amsterdam, Sochi e Amsterdam (due voli settimanali su ciascuna rotta).

Per la Norvegia e la Svezia verranno effettuati voli bisettimanali da San Pietroburgo a Bergen e Oslo, nonché a Stoccolma e Goteborg. Riprendono anche i voli per l'Oman tra Mosca e Masqat (due volte a settimana), per la Slovenia tra Mosca e Lubiana (tre volte a settimana), per Monastir in Tunisia saranno effettuati voli da Mosca (sette voli a settimana) e da San Pietroburgo (due voli a settimana), con voli possibili anche da altri aeroporti russi, da cui sono ripresi i voli internazionali (due voli a settimana su ogni rotta).

Servizio aereo con Tailandia verrà ripreso tenendo conto delle esigenze del Paese, ovvero solo per i cittadini russi vaccinati contro il nuovo contagio da coronavirus. Saranno effettuati voli da Mosca a Bangkok e Phuket (due volte a settimana), oltre che dagli aeroporti russi, da cui sono ripresi i voli internazionali (un volo a settimana su ogni tratta).

Ad oggi la Russia ha ripreso il servizio aereo con 62 paesi. Il servizio aereo con la Tanzania è stato sospeso fino al 1 novembre a causa della situazione epidemiologica nel Paese.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento