Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dall'Ucraina

Ucraina e Unione Europea firmano il trattato Cieli Aperti

Ucraina e Unione Europea firmano il trattato Cieli Aperti
Ucraina e Unione Europea firmano il trattato Cieli Aperti
Scritto da Harry Johnson

L'accordo sui cieli aperti UE-Ucraina deve essere ratificato dall'Ucraina e da ogni stato membro dell'Unione Europea per entrare in vigore.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • L'accordo sullo spazio civile comune dovrebbe aprire l'Ucraina a più rotte a basso costo e promuovere il turismo.
  • Attualmente, l'Ucraina ha accordi bilaterali sui servizi aerei con ciascun paese dell'Unione europea.
  • Il nuovo accordo con l'UE prevede l'abolizione delle restrizioni sul numero di voli.

L'Unione europea (UE) e l'Ucraina hanno firmato un accordo sullo spazio aereo comune che stabilirà uno spazio aereo congiunto, ha affermato il servizio stampa presidenziale ucraino.

L'accordo sullo spazio comune dell'aviazione civile, ampiamente noto come trattato sui cieli aperti, dovrebbe aprire l'Ucraina a rotte aeree più a basso costo e promuovere il turismo, grazie all'attuazione obbligatoria degli standard e delle regole europee nel campo del trasporto aereo. 

Attualmente, l'Ucraina ha accordi bilaterali sui servizi aerei con ciascun paese dell'UE. Stabiliscono restrizioni sul numero di vettori e sui voli settimanali. Ciò ha reso difficile per i nuovi vettori entrare nei voli popolari.

Il nuovo accordo con il EU stabilisce che le restrizioni sul numero di vettori e voli saranno revocate. Qualsiasi vettore aereo sarà in grado di volare lungo rotte popolari, non solo monopolisti. Ciò significa che le compagnie aeree low cost avranno l'opportunità di entrare nel mercato.

Ryanair, per esempio, ha già annunciato un'"espansione aggressiva" in Ucraina una volta che il paese si unirà al mercato dell'aviazione deregolamentato Open Skies, con piani per l'apertura di voli da 12 aeroporti ucraini invece degli attuali 5, nonché l'apertura di servizi domestici.

Insieme ai nuovi voli, i passeggeri possono aspettarsi altre buone notizie: si prevede che i prezzi dei biglietti diminuiranno a causa dell'aumento della concorrenza e della fine dei monopoli lungo le destinazioni popolari. Inoltre, i prezzi saranno ridotti a causa dell'accordo che concede il diritto a qualsiasi compagnia aerea di gestire i passeggeri negli aeroporti. 

Oltre ai passeggeri, si prevede che gli aeroporti regionali ucraini trarranno vantaggio dai cambiamenti. Riceveranno più aerei e avranno un flusso di passeggeri maggiore. Ciò significa che gli aeroporti regionali avranno maggiori possibilità di investimento e sviluppo.

Un altro plus dell'accordo per i passeggeri ucraini è l'introduzione di Unione europea norme e standard dell'aviazione civile ucraina. 

Alla cerimonia della firma hanno partecipato il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

L'accordo, firmato al 23° vertice Ucraina-UE a Kiev, aprirà i mercati aerei dell'Ucraina e dell'UE e rafforzerà la sicurezza aerea, il traffico aereo e la protezione ambientale, ha affermato il servizio stampa presidenziale in una nota.

L'accordo sui cieli aperti UE-Ucraina deve essere ratificato dall'Ucraina e da ciascuno Unione europea stato membro per avere effetto.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento