Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Edelweiss offre ora 2 collegamenti settimanali da Zurigo alla Tanzania

Edelweiss Zurich in Tanzania salutata dai funzionari

La compagnia aerea svizzera per il tempo libero, Edelweiss, ha dispiegato il suo primo volo passeggeri per l'aeroporto internazionale del Kilimanjaro (KIA) direttamente da Zurigo, offrendo un raggio di speranza all'industria turistica multimiliardaria della Tanzania.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Edelweiss ha atterrato un Airbus A340 al KIA il 9 ottobre 2021, riaccendendo il settore del turismo aereo in Tanzania.
  2. L'aereo è stato salutato con il saluto dei cannoni ad acqua e diversi funzionari tanzaniani.
  3. L'inaugurazione di Edelweiss è vista come un voto di fiducia alla Tanzania come destinazione sicura per il turismo d'affari, in particolare per il tempo libero, grazie ai protocolli di salute e sicurezza in atto.

Edelweiss, una consociata di Swiss International Air Lines e membro del Gruppo Lufthansa, ha una base di clienti di quasi 20 milioni in tutto il mondo.

Il 9 ottobre 2021, una fanciulla Stella alpina L'Airbus A340 è atterrato al KIA, un importante punto di accesso al circuito turistico del nord della Tanzania, con a bordo 270 turisti provenienti da tutta Europa, essenzialmente per onorare l'alta stagione turistica.

L'aereo è stato salutato con un saluto con i cannoni ad acqua dopo aver toccato con successo la pista della JRO alle 8:04 ora dell'Africa orientale, in qualità di ministri responsabili dei lavori e dei trasporti, nonché delle risorse naturali e del turismo, il prof. Makame Mbarawa e il dott. Damas Ndumbaro, rispettivamente, insieme alla Rappresentante residente del Paese UNDP della Tanzania, la signora Christine Musisi; Ambasciatore della Svizzera, Dott. Didier Chassot; e il direttore generale del gruppo Lufthansa per l'Africa meridionale e orientale, il dott. Andrea Shulz ha guidato la folla ad applaudire per lo storico atterraggio dell'aereo.

"L'inaugurazione di Edelweiss è un voto di fiducia in Tanzania come destinazione sicura per gli affari, in particolare il turismo di piacere, grazie ai protocolli di salute e sicurezza in atto per garantire che i viaggi aerei rimangano sicuri e non diffondano il Coronavirus a livello globale", ha affermato il prof. ha detto Mbarawa tra gli applausi dal pavimento.

Ha aggiunto: "L'Edelweiss offre un collegamento fondamentale al principale circuito turistico settentrionale della Tanzania con l'hub in più rapida crescita in Europa nell'industria aeronautica di oggi e in altre città metropolitane in tutto il mondo, dando nuova vita al nostro turismo, un'industria economica chiave".

Il ministro delle risorse naturali e del turismo, il dott. Damas Ndumbaro, ha affermato che l'Edelweiss che offre 2 collegamenti settimanali da Zurigo, in Svizzera, alla Tanzania non è stato solo un colpo al braccio per il turismo in difficoltà, ma anche un chiaro segno di crescente fiducia per l'industria dei viaggi nel misure COVID-19 del paese.

Edelweiss volerà da Zurigo al Kilimangiaro e poi a Zanzibar ogni martedì e venerdì da oggi fino alla fine di marzo. La rotta sarà operata con un Airbus A340. L'aereo offre un totale di 314 posti: 27 in Business Class, 76 in Economy Max e 211 in Economy.

Bernd Bauer, CEO di Edelweiss, ha dichiarato: “Edelweiss, la principale compagnia aerea per il tempo libero della Svizzera, vola verso le destinazioni più belle del mondo. Con Kilimanjaro e Zanzibar, ora abbiamo in offerta 2 nuove destinazioni per le vacanze, che completano perfettamente la nostra gamma nel continente africano e consentono ai nostri ospiti dalla Svizzera e dall'Europa di vivere esperienze di viaggio indimenticabili.

Didier Chassot, ambasciatore della Svizzera in Tanzania, si è rallegrato dell'atterraggio del primo volo: “Siamo molto felici che una compagnia aerea svizzera stia nuovamente collegando direttamente la Svizzera e la Tanzania. Questa decisione di Edelweiss mostra come Tanzania molto attraente – terraferma e Zanzibar – rimane per gli svizzeri. Mostra anche una crescente fiducia negli sforzi della Tanzania per affrontare le sfide legate alla pandemia di COVID-19 con la necessaria determinazione e trasparenza, che accogliamo con grande favore».

Il volo diretto Edelweiss per KIA è stato possibile, tra gli altri fattori, grazie a una partnership trinità dei Programmi di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), dell'Associazione degli operatori turistici della Tanzania (TATO) e del governo attraverso il Ministero delle risorse naturali e del turismo.

“Sono molto grato di assistere ad alcuni dei frutti della nostra partnership con il Ministero delle Risorse Naturali e del Turismo e TATO nel promuovere la ripresa del turismo in Tanzania. Congratulazioni al governo della Tanzania, a TATO e al team di gestione di Swissair per tutto il duro lavoro che ci ha portato fino ad oggi", ha detto la rappresentante nazionale dell'UNDP, la signora Christine Musisi, al pubblico alla funzione di accoglienza del volo.

La signora Musisi ha affermato di aver ricordato al culmine dei blocchi globali nell'aprile 2020 quando l'UNDP ha condotto la rapida valutazione dell'impatto socio-economico delle Nazioni Unite di COVID-19 in Tanzania, era chiaro da questo studio che il turismo era l'industria economica più colpita nel nazione.

Con un calo dell'81% del turismo, molte aziende sono crollate causando una significativa perdita di entrate, una perdita di tre quarti dei posti di lavoro nel settore, siano essi tour operator, hotel, guide turistiche, trasportatori, fornitori di cibo e commercianti.

Ciò ha gravemente colpito i mezzi di sussistenza di molti, in particolare le micro, piccole e medie imprese, i lavoratori non protetti e le imprese informali che comprendono principalmente giovani e donne.

"Ringraziamo il Ministero delle risorse naturali e del turismo per la fiducia nell'UNDP come partner collaborativo nella preparazione del piano completo di ripresa e sostenibilità del COVID-19 per l'industria del turismo", ha spiegato.

La signora Musisi ha subito aggiunto: “Ringraziamo anche TATO per la sua leadership nell'impegno multi-stakeholder che ha portato al progetto congiunto di rilancio del turismo che stiamo attuando e che ha contribuito ad aprire questa rotta e attraverso varie misure, lavorando per la riapertura dei mercati in Europa, [le] Americhe e il Medio Oriente”.

"Credo che questo sia solo l'inizio del nostro viaggio nella ricostruzione di un'industria del turismo che sia inclusiva, resiliente e prospera", ha concluso la signora Musisi.

Con l'introduzione di voli bisettimanali di Edelweiss, il capo dell'UNDP si è detto ottimista sul fatto che la Tanzania non solo recupererà, ma aumenterà anche la quota del mercato turistico in Europa e Nord America.

Il CEO di TATO, Sirili Akko, ha espresso la sua profonda gratitudine a Edelweiss e UNDP, affermando che il loro sostegno è arrivato nel momento più buio della storia recente dell'industria del turismo causato dagli impatti della pandemia di COVID-19.

Un turista, il sig. Amer Vohora, ha dichiarato: "Edelweiss finalmente tornare in Tanzania è in arrivo da molto tempo, un favoloso volo diretto che è super conveniente e molto confortevole con un servizio perfetto, poiché dovrò tornare spesso per visitare l'Edelweiss Coffee proprietà. Prenoterò il mio volo di ritorno non appena torno.”

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Adam Ihucha - eTN Tanzania

Lascia un tuo commento