Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Libano Ultime notizie · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Il Libano si oscura dopo la completa interruzione di corrente

Il Libano si oscura dopo la completa interruzione di corrente
Il Libano si oscura dopo la completa interruzione di corrente
Scritto da Harry Johnson

Due centrali elettriche sono rimaste senza carburante perché il governo non aveva valuta estera per pagare i fornitori di energia stranieri. Secondo quanto riferito, le navi che trasportavano petrolio e gas si sarebbero rifiutate di attraccare in Libano fino a quando i pagamenti per le loro consegne non fossero stati effettuati in dollari statunitensi.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • La situazione dell'approvvigionamento energetico era già disastrosa in Libano prima del blackout completo.
  • Le autorità cercheranno di utilizzare le riserve di petrolio dei militari in modo che le centrali elettriche possano riprendere temporaneamente le operazioni.
  • Secondo fonti ufficiali locali, l'interruzione di corrente in Libano potrebbe durare “diversi giorni”.

Il Libano sta affrontando enormi interruzioni di corrente dopo che due delle più grandi centrali elettriche del paese sono state costrette a chiudere oggi, a causa della grave carenza di carburante.

Secondo i funzionari libanesi, il blackout quasi completo nel paese colpito dalla crisi di quasi sei milioni dovrebbe continuare per "pochi giorni".

Secondo il loro gestore, Electricité Du Liban, le centrali elettriche di Deir Ammar e Zahrani fornivano il 40% dell'elettricità libanese.

"La rete elettrica libanese ha smesso completamente di funzionare oggi a mezzogiorno ed è improbabile che funzionerà fino a lunedì prossimo o per diversi giorni", ha affermato il funzionario.

Le autorità del governo libanese cercheranno di utilizzare le riserve petrolifere dell'esercito in modo che le centrali elettriche possano riprendere temporaneamente le operazioni, ma avvertono che non accadrà presto. 

Due centrali elettriche hanno esaurito il carburante perché il governo non aveva valuta estera per pagare i fornitori di energia stranieri. Secondo quanto riferito, le navi che trasportavano petrolio e gas si erano rifiutate di attraccare Libano fino a quando i pagamenti per le loro consegne non fossero stati effettuati in dollari USA.

La sterlina libanese è affondata del 90% dal 2019, nel mezzo della crisi economica, ulteriormente aggravata dallo stallo politico. Le fazioni rivali non sono state in grado di formare un governo nei 13 mesi trascorsi dall'esplosione mortale nel porto di Beirut, trovando un terreno comune solo dopo l'approvazione di un nuovo governo a settembre. 

La situazione dell'energia elettrica era stata disastrosa nel paese prima del blackout completo, con i residenti in grado di ottenere elettricità solo per due ore al giorno.

Alcuni residenti si affidano a generatori diesel privati ​​per alimentare le loro case, ma tali apparecchiature sono scarse nel paese.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento