eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Sport · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio

Oltre ai safari nella fauna selvatica, ora è il turismo del golf nell'Africa orientale

Dr. Numbaro e Mr. Najib Balala sul turismo golfistico dell'Africa orientale

Non solo safari nella fauna selvatica nell'Africa orientale, ora il turismo sportivo sta arrivando per aumentare i viaggi di piacere nella regione per attirare i turisti sportivi ad espandere i loro pacchetti di viaggio dalla fauna selvatica agli sport al di fuori dei parchi di conservazione.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Golf Tourism è stato appena lanciato come eventi sportivi turistici regionali per attirare nuovi viaggiatori di piacere orientati allo sport.
  2. Il Ministro del Turismo della Tanzania e il Segretario del Turismo del Kenya si sono incontrati nella città turistica di Arusha, nel nord della Tanzania, per dare il via al lancio del Turismo Golf nell'Africa orientale.
  3. Saranno quindi organizzati pacchetti speciali per il turismo sportivo per soddisfare i golfisti internazionali in visita in Tanzania.

La Tanzania e il Kenya, le due principali destinazioni di safari nell'Africa orientale, hanno appena lanciato Golf Tourism come eventi sportivi turistici regionali destinati ad attirare nuovi tipi di viaggiatori di piacere orientati allo sport dalla regione della Comunità dell'Africa orientale (EAC) e da parti del mondo .

I ministri del turismo di entrambi i paesi hanno concordato di introdurre e poi promuovere il turismo del golf tra i due stati, con l'obiettivo di attirare turisti sportivi a trascorrere le loro giornate nella regione.

Turismo golfistico attirerebbe anche golfisti di livello mondiale a visitare la regione e poi trascorrere le loro giornate giocando a golf in speciali campi da golf nel nord della Tanzania e in Kenya. 

Najib Balala inizia a giocare a palla

Il ministro del Turismo della Tanzania, il dott. Damas Ndumbaro, e il segretario del turismo del Kenya, il sig. Najib Balala, si sono incontrati nella città turistica di Arusha, nel nord della Tanzania, per iniziare il lancio del turismo golfistico nell'Africa orientale.

Ora, il turismo del golf sarà presto l'altra attrazione o prodotto turistico per attirare visitatori regionali e internazionali, che uniranno i loro itinerari di visita dai safari nella natura e dalle vacanze al mare alle partite di golf.

Saranno quindi organizzati pacchetti speciali per il turismo sportivo per soddisfare i golfisti internazionali in visita in Tanzania. Il presidente della Tanzania Golf Union (TGU), Chris Martin, era fiducioso e ha affermato che la Tanzania ha bisogno di creare campi da golf per attirare giocatori e turisti internazionali.

Circa 140 giocatori di golf provenienti da 13 paesi tra cui Stati Uniti, Australia, Canada, Belgio, Paesi Bassi, Inghilterra, Cina, Kenya, India, Zimbabwe, Sud Africa, Uganda e i padroni di casa della Tanzania hanno iniziato il primo evento turistico "Kili Golf".

Il turismo sportivo non ha fatto parte delle campagne di viaggio in Tanzania e il lancio del turismo golfistico attirerebbe più spese in cui i turisti aggiungerebbero più giorni di soggiorno in Tanzania per godersi il tee del golf.

Il golf è uno degli sport che attira un gran numero di turisti e ha generato più di 20 miliardi di dollari all'anno a livello globale.

È da questo punto che la Tanzania ha deciso di intraprendere il marketing turistico attraverso i tornei di golf.

La città di Arusha è un punto di partenza per i turisti prenotati nei parchi safari del nord di Tarangire, Lago Manyara, Ngorongoro e Serengeti.

Mirando a commercializzare la regione dell'Africa orientale come un'unica destinazione turistica, i ministri del turismo e i funzionari del protocollo regionale dei 6 Stati membri hanno concordato di istituire l'annuale EAC Regional Tourism Expo (EARTE) con l'obiettivo di migliorare la visibilità della regione e il marketing come un'unica destinazione turistica.

Gli stati dell'Africa orientale organizzeranno un'importante fiera del turismo il prossimo fine settimana ad Arusha, la città dei safari nel nord della Tanzania. È la prima e una grande fiera del turismo che si svolge nell'Africa orientale.

La mostra ha attirato partecipanti dai paesi membri di Tanzania, Kenya, Uganda, Ruanda, Burundi e Sud Sudan per mostrare le loro attrazioni turistiche sotto l'ombrello dell'integrazione regionale nel turismo.

La Tanzania e il Kenya hanno sostenuto la libera circolazione per i viaggi regionali e internazionali dopo che i presidenti di entrambi i due stati confinanti hanno concordato di migliorare i viaggi regionali e i movimenti di persone.

I Ente africano per il turismo (ATB) sta attualmente lavorando a stretto contatto con diverse destinazioni africane per migliorare i viaggi all'interno dell'Africa attraverso piattaforme turistiche regionali.

Il blocco dell'Africa orientale è ora un buon esempio di sviluppo turistico regionale sotto un'unica piattaforma che anche l'African Tourism Board sta promuovendo per lo sviluppo in tutto il continente.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un tuo commento