Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Aumento oltraggioso delle tasse aeroportuali bloccherà il recupero del viaggio aereo

Aumento oltraggioso delle tasse aeroportuali bloccherà il recupero del viaggio aereo
Willie Walsh, Direttore generale della IATA
Scritto da Harry Johnson

I costi delle infrastrutture che aumentano di 2.3 miliardi di dollari durante una crisi sono oltraggiosi, afferma la IATA.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Gli aumenti previsti delle tariffe da parte degli aeroporti e dei fornitori di servizi di navigazione aerea (ANSP) danneggeranno la connettività internazionale. 
  • Gli aumenti confermati delle tariffe aeroportuali e ANSP hanno già raggiunto i 2.3 miliardi di dollari.
  • Collettivamente, gli ANSP dei 29 stati di Eurocontrol stanno cercando di recuperare quasi 9.3 miliardi di dollari (8 miliardi di euro) dalle compagnie aeree per coprire i ricavi non realizzati nel 2020/2021.

I Associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA) ha avvertito che gli aumenti previsti delle tariffe da parte degli aeroporti e dei fornitori di servizi di navigazione aerea (ANSP) bloccheranno la ripresa dei viaggi aerei e danneggeranno la connettività internazionale. 

Gli aumenti confermati delle tariffe aeroportuali e ANSP hanno già raggiunto i 2.3 miliardi di dollari. Ulteriori aumenti potrebbero essere dieci volte superiori a questo numero se le proposte già presentate da aeroporti e ANSP venissero accolte. 

“Un aumento di 2.3 miliardi di dollari durante questa crisi è oltraggioso. Tutti vogliamo metterci alle spalle il COVID-19. Ma mettere l'onere finanziario di una crisi di proporzioni apocalittiche sulle spalle dei tuoi clienti, solo perché puoi, è una strategia commerciale che solo un monopolio potrebbe inventare. Come minimo assoluto, la riduzione dei costi, non l'aumento delle tariffe, deve essere in cima all'agenda di ogni aeroporto e ANSP. È per le compagnie aeree dei loro clienti", ha detto Willie Walsh, direttore generale della IATA.

Un esempio calzante si trova tra i fornitori di servizi di navigazione aerea europei. Collettivamente, gli ANSP dei 29 stati di Eurocontrol, la maggior parte dei quali di proprietà statale, stanno cercando di recuperare quasi $ 9.3 miliardi (8 miliardi di euro) dalle compagnie aeree per coprire i ricavi non realizzati nel 2020/2021. Vogliono farlo per recuperare le entrate e profitti persi quando le compagnie aeree non erano in grado di volare durante la pandemia. Inoltre, vogliono farlo oltre a un aumento del 40% previsto solo per il 2022. 

Altri esempi includono:  

  • L'aeroporto di Heathrow spinge per aumentare le tariffe di oltre il 90% nel 2022.
  • L'aeroporto di Amsterdam Schiphol chiede di aumentare le tariffe di oltre il 40% nei prossimi tre anni.
  • Airports Company South Africa (ACSA) chiede di aumentare le tariffe del 38% nel 2022.
  • NavCanada ha aumentato le tariffe del 30% in cinque anni.
  • L'ANSP etiope aumenta le tariffe del 35% nel 2021 
Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento