Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Le perdite del settore aereo superano i 200 miliardi di dollari nel 2020-2022

Le perdite del settore aereo superano i 200 miliardi di dollari nel 2020-2022
Le perdite del settore aereo superano i 200 miliardi di dollari nel 2020-2022
Scritto da Harry Johnson

Le persone non hanno perso il desiderio di viaggiare, come vediamo nella solida resilienza del mercato interno. Ma sono trattenuti dai viaggi internazionali da restrizioni, incertezza e complessità.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Le perdite nette del settore dovrebbero ridursi a 11.6 miliardi di dollari nel 2022 dopo una perdita di 51.8 miliardi di dollari nel 2021 (peggiorata dalla perdita di 47.7 miliardi di dollari stimata ad aprile).
  • La domanda (misurata in RPK) dovrebbe attestarsi al 40% dei livelli del 2019 per il 2021, salendo al 61% nel 2022.
  • Si prevede che il numero totale di passeggeri delle compagnie aeree raggiungerà i 2.3 miliardi nel 2021. 

I Associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA) ha annunciato le sue ultime prospettive per le prestazioni finanziarie del settore aereo mostrando risultati migliori durante la continua crisi COVID-19:

  • Le perdite nette del settore dovrebbero ridursi a 11.6 miliardi di dollari nel 2022 dopo una perdita di 51.8 miliardi di dollari nel 2021 (peggiorata dalla perdita di 47.7 miliardi di dollari stimata ad aprile). Le stime di perdita netta del 2020 sono state riviste a $ 137.7 miliardi (da $ 126.4 miliardi). Sommando questi, le perdite totali del settore nel 2020-2022 dovrebbero raggiungere i 201 miliardi di dollari.
  • La domanda (misurata in RPK) dovrebbe attestarsi al 40% dei livelli del 2019 per il 2021, salendo al 61% nel 2022.
  • Si prevede che il numero totale di passeggeri raggiungerà i 2.3 miliardi nel 2021. Questo aumenterà fino a 3.4 miliardi nel 2022, un livello simile ai livelli del 2014 e significativamente al di sotto dei 4.5 miliardi di viaggiatori del 2019.
  • Si prevede che la solida domanda di merci aviotrasportate continuerà con la domanda del 2021 al 7.9% in più rispetto ai livelli del 2019, in crescita al 13.2% in più rispetto ai livelli del 2019 per il 2022.
Willie Walsh, Direttore generale della IATA

“L'entità della crisi COVID-19 per le compagnie aeree è enorme. Nel periodo 2020-2022 le perdite totali potrebbero superare i 200 miliardi di dollari. Per sopravvivere le compagnie aeree hanno drasticamente ridotto i costi e adattato la propria attività a qualsiasi opportunità disponibile. Ciò vedrà la perdita di $ 137.7 miliardi del 2020 ridursi a $ 52 miliardi quest'anno. E questo si ridurrà ulteriormente a $ 12 miliardi nel 2022. Siamo ben oltre il punto più profondo della crisi. Mentre permangono problemi seri, si intravede il percorso verso la ripresa. L'aviazione sta dimostrando ancora una volta la sua resilienza", ha affermato Willie Walsh, direttore generale della IATAal.

Il business delle merci aviotrasportate sta andando bene e i viaggi nazionali si avvicineranno ai livelli pre-crisi nel 2022. La sfida sono i mercati internazionali che rimangono gravemente depressi mentre continuano le restrizioni imposte dal governo.  

“Le persone non hanno perso la voglia di viaggiare, come vediamo nella solida resilienza del mercato interno. Ma sono trattenuti dai viaggi internazionali da restrizioni, incertezza e complessità. Sempre più governi vedono le vaccinazioni come una via d'uscita da questa crisi. Siamo pienamente d'accordo che le persone vaccinate non dovrebbero avere la loro libertà di movimento limitata in alcun modo. In effetti, la libertà di viaggiare è un buon incentivo per vaccinare più persone. I governi devono lavorare insieme e fare tutto ciò che è in loro potere per garantire che i vaccini siano disponibili per chiunque li desideri", ha affermato Walsh.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento