eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Filippine Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Il presidente delle Filippine lascia la politica

Il presidente delle Filippine lascia la politica
Il presidente delle Filippine lascia la politica
Scritto da Harry Johnson

È fondamentale per Duterte avere un fedele successore che lo protegga da potenziali azioni legali – in patria o da parte della Corte penale internazionale – per le migliaia di uccisioni di stato nella sua guerra alla droga dal 2016.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il presidente filippino Rodrigo Duterte ha annunciato oggi il suo ritiro dalla politica.
  • Molti critici ed esperti politici nelle Filippine e all'estero guardano all'annuncio di Duterte con scetticismo.
  • Gli analisti politici nelle Filippine e all'estero affermano che la mossa di Duterte potrebbe aprire la strada a sua figlia per candidarsi.

Con una mossa a sorpresa che ha alimentato la speculazione che stesse aprendo la strada a una corsa presidenziale da sua figlia, il controverso leader filippino Rodrigo Duterte ha annunciato oggi che non si candiderà alle elezioni del 2022, ma si ritirerà completamente dalla politica.

La decisione di Duterte di uscire dalla corsa potrebbe spianare la strada a sua figlia Sara Duterte-Carpio per correre per il miglior posto nel paese.

76 anni Duterte, che è stato presidente di Filippine dal 2016, non è idoneo a cercare un altro mandato nel voto presidenziale del prossimo anno, ma potrebbe candidarsi come vicepresidente del paese alle elezioni del prossimo anno.

Anche se il suo partito al governo PDP-Laban ha invece nominato Duterte per la carica di vicepresidente, ha annunciato sabato che non si candiderà come vicepresidente, affermando che questa decisione è stata presa in risposta ai "desideri del pubblico".

"Oggi annuncio il mio ritiro dalla politica", ha detto, presentandosi al centro della Commissione per le elezioni nella capitale Manila insieme al senatore lealista Christopher 'Bong' Go, che è stato invece registrato come candidato vicepresidente del partito PDP-Laban.

"Il sentimento opprimente... dei filippini è che non sono qualificato e sarebbe una violazione della costituzione eludere la legge, lo spirito della costituzione" per candidarsi alla vicepresidenza, ha insistito.

DuterteLa decisione di uscire dalla corsa potrebbe spianare la strada alla figlia Sara Duterte-Carpio per candidarsi al vertice del Paese.

Duterte-Carpio in precedenza aveva detto che non avrebbe cercato la presidenza perché aveva concordato con suo padre che solo uno di loro avrebbe partecipato alle elezioni nazionali del 9 maggio 2022. L'assenza di Duterte dal ballottaggio potrebbe quindi consentirle di entrare la gara.

Per inciso, la 43enne ha sostituito suo padre come sindaco di Davao City quando Duterte è diventato presidente delle Filippine cinque anni fa. Dal 2010 al 2013 è stata anche presidente della città.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento