Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ caraibico · XNUMX€ Crociera · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Giamaica Ultime notizie · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Carnival Corp. ora invia 110 Plus Cruises in Giamaica

Il ministro del turismo Edmund Bartlett (a sinistra) e l'amministratore delegato di Carnival Corporation, la più grande compagnia di crociere al mondo, Arnold Donald condividono un momento leggero del loro incontro a Miami, in Florida, martedì 28 settembre 2021.
Scritto da Linda S. Hohnholz

Il ministro del turismo della Giamaica, l'on. Edmund Bartlett, ha rivelato che Carnival Corporation, la più grande compagnia di crociere al mondo, si è impegnata a inviare 110 o più crociere, con i suoi vari marchi, sull'isola tra ottobre 2021 e aprile 2022. L'accordo è subordinato alle autorità giamaicane e Carnival continua a lavorare a stretto contatto su questioni logistiche e di salute pubblica.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Il carnevale è un partner fondamentale per il turismo e la più ampia ripresa economica della Giamaica.
  2. I corridoi resilienti della Giamaica offrono un ambiente sicuro per i visitatori, i lavoratori del turismo e la popolazione in generale.
  3. L'incontro con Carnival fa parte di una serie di impegni con professionisti del settore dei viaggi nei principali mercati di origine della Giamaica, Stati Uniti e Canada, comprese le principali compagnie aeree e investitori.

Lo ha annunciato Arnold Donald, l'amministratore delegato di Carnival Corporation, durante un incontro martedì 28 settembre 2021 con il ministro Bartlett, i funzionari locali del turismo e altri alti dirigenti della Carnival Corporation.

“Il Carnevale è un partner fondamentale per Il turismo della Giamaica e più ampia ripresa economica. Stiamo assistendo a un gradito ritorno delle navi con il riconoscimento che i corridoi resilienti della Giamaica offrono un ambiente sicuro per i nostri visitatori, i lavoratori del turismo e la popolazione in generale", ha affermato il ministro Bartlett. 

L'annuncio arriva nonostante il rallentamento della domanda di viaggi globale innescato dalla diffusione della variante Delta di COVID-19 e problemi associati.

Ministro del Turismo, On. Edmund Bartlett (4th L) e l'amministratore delegato di Carnival Corporation, la più grande compagnia di crociere al mondo, Arnold Donald (4th da R) scattano un breve momento fotografico dopo un incontro a Miami, in Florida, per discutere del loro grande impegno in crociera in Giamaica. Ad unirsi a loro ci sono da L – R il Direttore del Turismo, Donovan White; Presidente della JTB, John Lynch; Il vicepresidente di Carnival Corporation per i porti globali e le relazioni con il governo dei Caraibi, Marie McKenzie; Senior Advisor e Strategist del Ministero del Turismo, Delano Seiveright; Il direttore operativo di Carnival Corporation, Josh Weinstein e il vicedirettore americano di JTB, Donnie Dawson.

L'incontro con Carnival fa parte di una serie di impegni con professionisti del settore dei viaggi nei principali mercati di origine della Giamaica, Stati Uniti e Canada, comprese le principali compagnie aeree e investitori. Questo viene fatto per incoraggiare più persone a visitare la destinazione nelle prossime settimane e mesi, nonché per incoraggiare ulteriori investimenti nell'industria turistica locale.

Bartlett è stato raggiunto dal presidente del Jamaica Tourist Board (JTB), John Lynch; Direttore del Turismo, Donovan White; Stratega senior presso il Ministero del turismo, Delano Seiveright e il vicedirettore del turismo per le Americhe, Donnie Dawson.

Il settore crocieristico è stato uno dei più colpiti dalla pandemia di COVID-19, che lo ha costretto alla chiusura per più di un anno. Tuttavia, il settore ha progressivamente ripreso le operazioni verso diverse destinazioni, tra cui la Giamaica, grazie a misure di salute e sicurezza estremamente rigorose, come passeggeri e personale completamente vaccinati.

“Con il ritorno degli arrivi di visitatori con scalo da giugno 2020, abbiamo assistito a una crescita costante verso i livelli pre-COVID-19 e ora che la crociera è tornata, non vediamo l'ora di una crescita significativa dei nostri numeri. Tutti i requisiti sono stati messi in atto per soddisfare i protocolli COVID-19 degli Stati Uniti e della Giamaica, oltre a limitare i passeggeri allo spostamento all'interno dei corridoi resilienti", ha osservato il ministro Bartlett.

"Devo sottolineare che le crociere devono rispettare misure rigorose che disciplinano il riavvio delle navi da crociera, che richiedono che i passeggeri di età superiore ai 12 anni e l'equipaggio siano completamente vaccinati e che tutti i passeggeri forniscano prove dei risultati negativi di un test COVID-19 effettuato entro 72 ore di navigazione. Nel caso di passeggeri non vaccinati, come i bambini, è obbligatorio un test PCR e tutti i passeggeri vengono anche sottoposti a screening e test (antigene) all'imbarco", ha sottolineato il ministro Bartlett.   

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda S. Hohnholz

Linda Hohnholz è stata caporedattrice di eTurboNews per molti anni.
Ama scrivere e presta attenzione ai dettagli.
È anche responsabile di tutti i contenuti premium e dei comunicati stampa.

Lascia un tuo commento